Diretta/ Livorno Brescia (risultato finale 0-1) streaming video tv: sbanca Romagnoli!

- Mauro Mantegazza

Diretta Livorno Brescia streaming video e tv: orario, probabili formazioni, quote e risultato live dell’ultimo posticipo per la 33^ giornata di Serie B

Livorno_calcio_curva_tifosi_lapresse_2018
Diretta Livorno Brescia (Foto LaPresse)

DIRETTA LIVORNO BRESCIA (0-1 FINALE): SBANCA ROMAGNOLI!

Il Brescia ha concretizzato in extremis la supremazia espressa nel secondo tempo sul campo del Livorno, e con un gol di Romagnoli al 44′ della ripresa ha colto tre punti allo stadio Armando Picchi che rappresentano probabilmente un passo decisivo nella corsa alla Serie A. Grande giocata in area di Torregrossa che si libera della marcatura di Di Gennaro e serve a Romagnoli un fantastico assist che il compagno di squadra non spreca. Grande gol arrivato proprio nel finale quando il Livorno sembrava aver ripreso le misure alle Rondinelle e i cambi operati dai due allenatori (il Livorno aveva inserito Murilo, Fazzi e Soumaoro al posto di Rocca, Eguelfi e Raicevic) avevano riequilibrato il match fino al lampo che ha consegnato al Brescia un pezzo di massima serie. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Livorno Brescia non sarà prevista: l’esclusiva della partita dello stadio Picchi, come quasi tutti i match di Serie B, è infatti riservata alla diretta streaming video sulla piattaforma DAZN e si potrà seguire su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone dopo essersi abbonati. Il servizio potrà essere sfruttato anche collegando tramite Chromecast i vostri dispositivi al vostro televisore, oppure potrete installare direttamente l’applicazione su una smart tv con connessione a internet.

DONNARUMMA SPRECA

La ripresa inizia con il Brescia in avanti ed un lancio di Donnarumma per Torregrossa col pallone che finisce sopra la traversa. Al 7′ Dessena prende il posto di Ndoj tra le fila delle Rondinelle, e al 13′ lo stesso Dessena viene ammonito per simulazione. Al quarto d’ora seconda sostituzione bresciana con Tremolada che prende il posto di Spalek, quindi Martella prova a scuotere la situazione di stallo con una conclusione dalla lunga distanza di Martella che finisce col sorvolare la traversa. Al 19′ ancora occasione per il Brescia, Donnarumma sembra avere la palla match ma si fa ipnotizzare da Zima, che respinge la conclusione centrale del capocannoniere del campionato di Serie B. Tra Livorno e Brescia il risultato è ancora sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

FASE D’EQUILIBRIO

Il palo colpito dal Brescia con Torregrossa ha spaventato un po’ il Livorno che ha perso un pizzico della brillantezza offensiva mostrata a inizio partita. Al 26′ ancora una buona occasione per il Brescia con Spalek, che spreca un buon controllo calciando abbondantemente alto. Al 27′ proprio per un fallo su Spalek c’è un cartellino giallo per Di Gennaro, ma è proprio il ceko 3′ dopo ad essere sanzionato per un fallo su Diamanti. Capovolgimenti di fronte da una parte e dall’altra, ma il primo tempo si chiude senza ulteriori sussulti in termini di occasioni da gol, con le difese che si producono in chiusure molto attente. Brescia e Livorno vanno dunque al riposo per l’intervallo sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

PALO DI TORREGROSSA

E’ iniziata subito ad alti ritmi agonistici la sfida tra Livorno e Brescia. Viene ammonito Cistana per un fallo a centrocampo su Diamanti, il pressing alto degli amaranto mette in difficoltà le Rondinelle nelle prime battute di gioco. Al 9′ Livorno ancora in avanti con un insidioso tiro-cross di Agazzi che finisce col sorvolare la traversa, poi il Brescia rischia su una punizione di Diamanti non trattenuta da Alfonso, con la difesa dei lombardi che riesce comunque a sbrogliare. Ancora un ammonito tra gli ospiti all’11’, cartellino giallo per Ndoj per un fallo su Valiani. Il Brescia riesce progressivamente a mettere la testa fuori dal guscio e al 20′ va vicinissimo al gol: un cross di Tonali viene sfruttato da Torregrossa che arriva al colpo di testa svettando su Eguelfi, il pallone si stampa però sul palo e il risultato resa sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Eccoci al via di Livorno Brescia, che chiude il programma della 33^ giornata di Serie B: le rondinelle sono vicine al grande sogno della promozione diretta e cercano di stringere i denti in dirittura d’arrivo. Il girone di ritorno della squadra lombarda è stato fantastico: sono arrivati 25 punti in 13 partite con 7 vittorie e una sola sconfitta (in casa contro il Cittadella), a questo punto dell’andata Eugenio Corini (subentrato a David Suazo) si trovava ancora in ottava posizione e, reduce dal ko di Venezia, aveva 18 punti. Ricordiamo che il Brescia ha perso appena tre partite in tutto il campionato; ha il miglior attacco della Serie B (62 gol all’attivo) e il primo rendimento casalingo con 36 punti, ma viaggia alla grande anche in trasferta dove l’unica squadra che fa meglio è il Palermo (e il Benevento ha gli stessi punti). Il Livorno invece è in caduta libera: tre sconfitte consecutive con 10 gol subiti, però i punti ottenuti al ritorno sono 15 e in questo senso i labronici stanno facendo decisamente meglio dell’andata, quando all’altezza della quattordicesima giornata avevano centrato appena 6 punti vincendo una sola partita. Non ci resta dunque che stare a vedere in che modo parlerà il campo: mettiamoci comodi, perchè finalmente la diretta di Livorno Brescia sta per cominciare! LIVORNO (3-5-2): Zima; Gonnelli, M. Di Gennaro, Boben; Valiani, Agazzi, Rocca, Luci, Eguelfi; Diamanti, Raicevic. Allenatore: Roberto Breda BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Cistana, S. Romagnoli, Martella; Dell’Oglio, Tonali, D. Bisoli; Spalek; Al. Donnarumma, Torregrossa. Allenatore: Eugenio Corini (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Ci avviciniamo a grandi passi alla diretta di Livorno Brescia, ed è ora il momento di considerare pure lo storico che interessa questi due club, impegnati in questo importante posticipo della 33^ giornata di Serie B. I dati certo non ci mancano visto che dal 19289 in avanti contiamo ben 51 precedenti segnati tra stagione regolare e play off delle tre prime serie del calcio italiano. Il bilancio complessivo inoltre ci ricorda di 12 successi da parte della Leonessa nello scontro diretto e 21 vittorie del Livorno, con pure 18 pareggi complessivi. Va quindi aggiunto che risale al turno di andata del campionato di Serie B in corso l’ultimo testa a testa segnato tra Livorno e Brescia e per la precisione alla 14^ giornata. Allora il Brescia vinse in casa con il risultato di 2-0, firmato da Torregrossa, autore di una mirabile doppietta. (agg Michela Colombo)

ARBITRA MARINELLI

Il posticipo Livorno Brescia sarà una partita diretta dall’arbitro Livio Marinelli, che appartiene alla sezione Aia di Tivoli. Naturalmente adesso andiamo a presentare tutta la squadra arbitrale per la sfida di Serie B che stasera allo stadio Armando Picchi chiude la 33^ giornata: insieme all’arbitro Marinelli avremo anche i due guardalinee Tardino e Imperiale ed infine il quarto uomo Illuzzi. Tornando al primo arbitro, ricordiamo che Livio Marinelli è nato a Tivoli il 6 novembre 1984: in questo campionato di Serie B ha già arbitrato dieci partite, con un bilancio di 42 cartellini gialli, tre espulsioni (una per somma di ammonizioni e due per rosso diretto) e quattro calci di rigore assegnati. Possiamo infine osservare che questo è il primo incrocio stagionale tra il Livorno e l’arbitro Marinelli, che invece aveva già diretto il Brescia ma in una sola occasione, cioè il pareggio 2-2 a Crotone a fine settembre. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Livorno Brescia, diretta dall’arbitro Marinelli, è il posticipo che alle ore 21.00 stasera, lunedì 15 aprile 2019, chiuderà il programma della trentatreesima giornata di Serie A. L’appuntamento è allo stadio Armando Picchi della città toscana, dove il match sarà importante per entrambe le formazioni, pur con obiettivi opposti: Livorno Brescia mette infatti di fronte i toscani pienamente coinvolti nella lotta salvezza e i lombardi che invece sono la capolista del campionato cadetto. Nella scorsa giornata il Livorno ha subito una batosta (4-0) sul campo del Cittadella ed è rimasto fermo a quota 30 punti, una posizione decisamente scomoda per i labronici di Roberto Breda. Il Brescia invece arriva da una vittoria sul Venezia che consente alle Rondinelle di continuare a volare: il traguardo della promozione è sempre più vicino e sarebbe davvero un capolavoro da parte di Eugenio Corini.

PROBABILI FORMAZIONI LIVORNO BRESCIA

Vediamo adesso cosa potrebbero proporci le probabili formazioni per Livorno Brescia. Per i toscani disegniamo un modulo 3-4-1-2: dobbiamo tenere presente che sarà squalificato il centrocampista Porcino che dovrà saltare ben tre giornate, in attacco invece il perno del gioco dovrà essere il veterano Diamanti, che agirà da trequartista alle spalle dei due attaccanti, che dovrebbero essere Raicevic e Murilo. Nel 4-3-1-2 di Eugenio Corini invece la notizia è che dovrebbero tornare titolari Ndoj e Spalek, che nella scorsa giornata avevano riposato, uno per squalifica e l’altro per turnover. Per il resto non ci attendiamo novità in un Brescia che vola, da Alfonso in porta fino al tandem Donnarumma-Torregrossa in attacco.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico su Livorno Brescia, basato sulle quote dell’agenzia di scommesse Snai. Sono favoriti gli ospiti nonostante il fattore campo avverso, infatti il segno 2 è proposto a 2,15, mentre poi si sale a quota 3,15 in caso di pareggio, naturalmente segno X. Infine, un successo casalingo da parte del Livorno varrebbe 3,50 volte la posta in palio per chi avrà creduto nel segno 2.



© RIPRODUZIONE RISERVATA