Giro d’Italia 2020 sbarca in Ungheria/ Partenza a Budapest per la Corsa Rosa

Il Giro d’Italia 2020 partirà dall’Ungheria: la Corsa Rosa prenderà il via a Budapest, previste altre due tappe nel territorio magiaro.

giro d'italia 2020
Immagine di repertorio

Il Giro d’Italia 2019 è ormai alle parte, il via è in programma il prossimo 11 maggio, ma si inizia a parlare già del Giro d’Italia 2020: come ufficializzato quest’oggi presso l’Istituto italiano di Cultura di Budapest, la Cosa Rosa prenderà il via in Ungheria. Prima tappa nella capitale magiara, con altre due tappe in programma sul territorio ungherese: una novità degna di nota per il quattordicesimo Giro d’Italia con la Grande Partenza all’estero. Come evidenzia giroditalia.it, l’annuncio è stato dato alla presenza del Commissario Governativo per l’Ungheria Attiva, Máriusz Révész; del Vice Sindaco di Budapest, Alexandra Szalay-Bobrovniczky; del Segretario di Stato allo Sport, Tünde Szabó; del Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Tamás Menczer; dell’Amministratore Delegato di RCS, Sport Paolo Bellino e del Direttore del Giro d’Italia, Mauro Vegno.

GIRO D’ITALIA 2020 PARTIRA’ IN UNGHERIA

Tappa di partenza dunque a Budapest, seguita da altre due tappe che si svilupperanno sul territorio magiaro. Un’anticipazione che ha già acceso la discussione sui social network, con i dettagli del percorso che verranno snocciolati in una conferenza stampa dedicata in programma nel corso dei prossimi mesi. Come dicevamo, sarà il quattordicesimo Giro d’Italia che partirà dall’estero. In precedenza ricordiamo: 1965 San Marino (REPUBBLICA DI SAN MARINO), 1966 Montecarlo (PRINCIPATO DI MONACO), 1973 Verviers (BELGIO), 1974 Città del Vaticano, 1996 Atene (GRECIA), 1998 Nizza (FRANCIA), 2002 Groningen (OLANDA), 2006 Seraing (BELGIO), 2010 Amsterdam (OLANDA), 2012 Herning (DANIMARCA), 2014 Belfast (IRLANDA DEL NORD), 2016 Apeldoorn (OLANDA), 2018 Gerusalemme (ISRAELE). Attesi dunque aggiornamenti nel corso dei prossimi mesi sul programma del Giro d’Italia 2020: tra l’entusiasmo per la Corsa Rosa edizione 2019 e la curiosità per il Giro che verrà…



© RIPRODUZIONE RISERVATA