Probabili formazioni Juventus Ajax/ Diretta tv: Allegri perde Mandzukic, altra tegola

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Juventus Ajax: diretta tv, le notizie alla vigilia su moduli e titolari per la partita di ritorno dei quarti di Champions League

video juventus ajax
Juventus campione d'Italia se... (Foto LaPresse)

Altra tegola per Massimiliano Allegri: dalle probabili formazioni di Juventus Ajax dobbiamo infatti depennare il nome di Mario Mandzukic. Il croato ha accusato un problema fisico: si tratta dell’ennesimo infortunio che colpisce i giocatori bianconeri, che hanno perso Giorgio Chiellini (out anche nella partita di andata) e alla Johan Cruijff Arena avevano dovuto fare i conti con l’assenza di Emre Can, ma hanno anche perso Martin Caceres e hanno appena ritrovato Douglas Costa e Sami Khedira, che a lungo in questa stagione sono stati costretti ai box. Nella lista dei convocati per Juventus Ajax manca anche il secondo portiere Mattia Perin, come già annunciato: insieme a Wojciech Szczesny e Carlo Pinsoglio è stato chiamato Leonardo Loria, capitano della Primavera. A questo punto si apre un punto di domanda per il ruolo di prima punta: Allegri potrebbe puntare direttamente su Moise Kean – 4 gol nelle ultime quattro di Serie A e 6 nelle ultime sei – oppure affiancare Paulo Dybala a Federico Bernardeschi sulla trequarti, in appoggio a Cristiano Ronaldo che farebbe la prima punta anche con un eventuale ingresso dal primo minuto di Douglas Costa, ripristinando il 4-3-3. (agg. di Claudio Franceschini)

IL BALLOTTAGGIO IN ATTACCO

Dubbi da sciogliere nell’attacco bianconero nelle probabili formazioni di Juventus Ajax. Indiscutibile naturalmente Cristiano Ronaldo, rimasto a riposo a Ferrara solamente a titolo precauzionale, non ci dovrebbero essere dubbi nemmeno su Federico Bernardeschi. Resta una maglia a disposizione nel tridente di Massimiliano Allegri, e qui si scatena la bagarre. In questo momento l’attaccante più in forma della Juventus è senza ombra di dubbio Moise Kean, che in campionato viaggia alla fenomenale media di un gol segnato ogni 50 minuti giocati, sei reti nelle ultime sei partite delle quali però solamente una giocata per intero. Il problema è che Kean in Champions League ha giocato appena una ventina di minuti, in partite di questo genere Allegri sicuramente preferisce affidarsi all’esperienza, al carisma e alla duttilità di Mario Mandzukic, il quale però non segna da dicembre e mostra una condizione fisica lontana dal top. Ecco perché il dilemma è vivissimo, senza dimenticare che ci sarebbero pure Douglas Costa e Paulo Dybala a disposizione: i due sudamericani partono in “seconda fila”, ma in totale sono ben quattro gli uomini in ballottaggio per un solo posto a disposizione. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL CENTROCAMPO

Molte notizie interessanti riguardano il centrocampo per quanto riguarda le probabili formazioni di Juventus Ajax. Massimiliano Allegri può sorridere per i recuperi di Emre Can e Matuidi, che andranno dunque a comporre un terzetto titolare di eccellente livello con Pjanic, anche perché altrimenti la situazione si sarebbe fatta critica per i bianconeri, considerato pure che Khedira è alle prese con un problema al polpaccio. Dobbiamo parlare però della situazione anche in casa Ajax, perché sabato in campionato contro l’Excelsior si era fermato per un problema al bicipite femorale Frenkie De Jong, forse il giocatore più importante dell’intera squadra di Ten Hag, non a caso già acquistato a caro prezzo dal Barcellona per la prossima stagione. Si è però trattato di uno stop precauzionale: De Jong si è fermato in tempo e di conseguenza verso la partita di domani sera non dovrebbero esserci problemi. L’Ajax dunque in mediana dovrebbe schierare il suo terzetto più classico, con appunto De Jong insieme a Van de Beek e Schöne. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IN DIFESA

Nelle probabili formazioni di Juventus Ajax abbiamo già messo in evidenza che purtroppo Giorgio Chiellini non ce la farà a recuperare per la partita di domani sera. Sotto i riflettori ci sarà di conseguenza Daniele Rugani, titolare come d’altronde già settimana scorsa ad Amsterdam: per il numero 24 della Juventus sono giorni da ricordare, perché in precedenza in Champions League era sempre stato utilizzato con il contagocce. Tanto per dare alcuni numeri relativi alla stagione in corso, Rugani aveva giocato pochissimi minuti a Valencia e poi di nuovo solamente nella partita di dicembre sul campo dello Young Boys, che per la Juventus non aveva alcun valore. Panchina nel doppio confronto con l’Atletico Madrid, ecco invece ora due presenze da titolare contro l’Ajax che si sommano alle 10 presenze (tutte da titolare e mai sostituito) nelle ultime 14 giornate di campionato, tanto che a Ferrara pure Rugani ha fatto parte dei titolari nemmeno convocati per preservarli. Al suo fianco naturalmente Leonardo Bonucci, ecco poi Joao Cancelo e Alex Sandro favoriti come terzini per completare la retroguardia a quattro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Juventus Ajax si gioca domani sera alle ore 21.00: le due formazioni scenderanno in campo per la fondamentale partita di ritorno dei quarti di Champions League partendo dal pareggio per 1-1 dell’andata. Un piccolo vantaggio dunque per i bianconeri ma si annuncia davvero affascinante la sfida tra queste due formazioni: Juventus Ajax mette Massimiliano Allegri di fronte agli olandesi, giovani e sfrontati, che per caratteristiche di gioco non dovrebbero soffrire il fatto di essere in trasferta. La Juventus però a Ferrara ha fatto molto turnover, attirandosi pure diverse critiche, proprio perché la partita fondamentale sarà domani sera. Vediamo dunque le probabili formazioni di Juventus Ajax alla vigilia della partita.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Ricordiamo nel frattempo che la diretta di Juventus Ajax sarà garantita in esclusiva da Sky, dunque l’appuntamento sarà per gli abbonati alla televisione satellitare sui canali Sky Sport Uno (numero 201) e Sky Sport 252, oltre che in diretta streaming video grazie al servizio Sky Go.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS AJAX

LE MOSSE DI ALLEGRI

Analizzando le probabili formazioni di Juventus Ajax, purtroppo bisogna partire dall’assenza di Chiellini: appare molto difficile anche solo la convocazione, in ogni caso non vedremo il giocatore in campo, dovrà dunque stringere i denti Rugani, che pur sofferente per una botta alla coscia sarà chiamato ad affiancare Bonucci davanti a Szczesny. La linea difensiva a quattro dovrebbe poi essere completata da Cancelo a destra e Alex Sandro a sinistra. A centrocampo dovremmo vedere il terzetto formato da Emre Can, Pjanic e Matuidi, perché il turco-tedesco e il francese hanno recuperato, in attacco invece due maglie su tre sono assegnate a Bernardeschi e naturalmente Cristiano Ronaldo, ci sono invece ancora dubbi sull’ultimo posto disponibile, perché Mandzukic è insidiato soprattutto dal rampante Kean e forse anche da Dybala e Douglas Costa, ma per tutti questi ci sarà una sola maglia a disposizione.

LE SCELTE DI TEN HAG

Sulla sponda olandese, la notizia principale è la squalifica di Tagliafico: di conseguenza, Ten Hai dovrebbe schierare Mazraoui e Veltman come terzini di una difesa che vedrà poi Blind e De Ligt (nel mirino della Juventus) come coppia centrale davanti al portiere Onana. Pochi dubbi tra centrocampo e attacco, anche se a dire il vero c’è stata nei giorni scorsi una certa preoccupazione per De Jong, che sembra però essere ormai definitivamente rientrata. Dunque non ci aspettiamo sorprese, con Frenkie al fianco di Van de Beek e Schöne nel terzetto di centrocampo, poi il tridente d’attacco senza alcuna novità e di conseguenza con Ziyech come ala destra, Tadic in posizione di prima punta ed infine Neres che agirà sulla fascia sinistra.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Rugani, Bonucci, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Kean, Cristiano Ronaldo. All. Allegri.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Perin, Caceres, Chiellini, Mandzukic.

AJAX (4-3-3): Onana; Mazraoui, Blind, De Ligt, Veltman; Van de Beek, Schöne, De Jong; Ziyech, Tadic, Neres. All. Ten Hag.

Squalificato: Tagliafico.

Indisponibili: Eiting, Bandé, Cerny.

© RIPRODUZIONE RISERVATA