PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS AJAX/ Quote, Tadic il pericolo numero uno

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Juventus Ajax: quote, le ultime notizie su moduli e titolari per la partita di ritorno dei quarti di Champions League allo Stadium

pagelle juventus ajax
Diretta Juventus Fiorentina: Cristiano Ronaldo (Foto LaPresse)

Uno dei nomi di maggiore interesse nelle probabili formazioni di Juventus Ajax sarà naturalmente quello del serbo Dusan Tadic, che sarà uno dei principali pericoli per i bianconeri. Tadic in un certo senso è una eccezione per l’Ajax, di solito abile soprattutto a crescere e valorizzare grandi talenti giovani. Tadic invece è un classe 1988, dunque ha 30 anni e una carriera non memorabile fino a un anno fa, giocando prima in Olanda con le maglie di Groningen e Twente, poi per gli inglesi del Southampton. Nella scorsa estate l’Ajax ha riportato in Olanda Tadic, ma forse nessuno si sarebbe aspettato un rendimento del genere, fatto già di 22 gol in Eredivisie (il bottino più alto di sempre per Tadic in un singolo campionato) e di ben nove gol in Champions League. I primi tre nei preliminari, e fa impressione pensare adesso che il cammino dell’Ajax è cominciato addirittura a luglio, poi altri cinque nel girone colpendo tutte le avversarie (Benfica, Aek Atene e Bayern Monaco), infine il gol segnato nella trionfale serata del 5 marzo al Santiago Bernabeu contro il Real Madrid. Tadic ha segnato a tutte le avversarie stagionali dell’Ajax in Champions League: la Juventus è avvisata. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUELLO A DISTANZA

Nelle probabili formazioni di Juventus Ajax indichiamo adesso il duello a distanza tra Daniele Rugani e Matthijs De Ligt, che molti indicano come obiettivo di mercato dei bianconeri per la difesa del futuro, che però dovrebbe vedere proprio Rugani al centro del progetto. Dopo due eccellenti stagioni ad Empoli, Rugani è rientrato alla Juventus nel 2015, dunque da ormai quattro stagioni è di fatto la prima alternativa ai “califfi” della BBC, trovando un minutaggio discreto in campionato, molto più ridotto invece in Champions League. L’assenza di Chiellibni lo ha reso titolare già all’andata e di nuovo succederà al ritorno con l’Ajax, e questo duello è una sfida anche per il futuro. Benatia se ne è andato, Barzagli si ritirerà a fine stagione, l’età avanza anche per lo stesso Chiellini e Bonucci: Rugani dovrebbe essere il futuro, magari in coppia pure con De Ligt, che però se davvero arrivasse a Torino sarebbe pure un pericoloso concorrente per Rugani. Di certo all’Ajax la vita è diversa e un classe 1999 può essere titolare già da due anni, accumulando una grande esperienza internazionale che rende De Ligt un obiettivo appetibile per tutte le big, naturalmente Juventus compresa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MOMENTO COMPLICATO PER DYBALA

Scegliamo come protagonista nelle probabili formazioni di Juventus Ajax un giocatore che quasi sicuramente non giocherà, almeno dal primo minuto. La scelta si deve al fatto che bisogna spendere qualche parola in più sul momento decisamente difficile di Paulo Dybala. L’arrivo di Cristiano Ronaldo logicamente ha modificato fin dall’estate le gerarchie dell’attacco bianconero; Mario Mandzukic (questa sera indisponibile) resta in generale fondamentale per Massimiliano Allegri dal punto di vista tattico e nelle ultime settimane il grande protagonista è Moise Kean. Tutto questo ha messo in secondo piano Dybala, che pure a Ferrara ha vissuto un pomeriggio grigio, quando avrebbe dovuto essere proprio la Joya la stella della strana Juventus scesa in campo contro la Spal. Le scelte di Allegri nelle partite che contano parlano chiaro: Dybala ha cominciato dalla panchina la sfida scudetto a Napoli, il ritorno degli ottavi contro l’Atletico e l’andata dei quarti ad Amsterdam, oggi di nuovo dovrebbe toccargli la panchina. Il momento è difficile, ci vorrebbe una scossa anche solo in pochi minuti, sempre ammesso che Allegri glieli voglia concedere. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO E ORARIO

Juventus Ajax si gioca alle ore 21.00: le due formazioni daranno vita all’Allianz Stadium alla partita di ritorno dei quarti di finale di Champions League. Si riparte da una situazione piuttosto incerta dopo il pareggio per 1-1 dell’andata: sarà molto interessante il confronto tra le formazioni in Juventus Ajax, perché i bianconeri sono sicuramente una delle corazzate del calcio europeo, a maggior ragione con l’arrivo di Cristiano Ronaldo, ma gli sfrontati olandesi hanno già dimostrato in modo molto convincente di non avere paura di nessuno. Vediamo dunque adesso quali sono le ultime notizie circa le probabili formazioni di Juventus Ajax.

PRONOSTICO E QUOTE

Nel frattempo diamo anche un rapido sguardo sul pronostico per Juventus Ajax, prendendo come base le quote proposte dall’agenzia di scommesse Snai. I bianconeri sono nettamente favoriti e il segno 1 è quotato a 1,70; si sale poi a 3,80 per il segno X che naturalmente indicherebbe un pareggio, infine un colpaccio dell’Ajax varrebbe 5,25 volte la posta in palio per chi avrà creduto nel segno 2.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS AJAX

LE MOSSE DI ALLEGRI

Le probabili formazioni di Juventus Ajax vedono in Chiellini un assente eccellente per la difesa bianconera: di conseguenza Rugani, che pure è sofferente per una botta alla coscia, sarà chiamato ad affiancare Bonucci davanti a Szczesny. La linea difensiva a quattro dovrebbe poi essere completata da Cancelo a destra e Alex Sandro a sinistra. A centrocampo le notizie per i bianconeri sono per fortuna migliori: infatti Emre Can e Matuidi hanno recuperato e di conseguenza il turco-tedesco e il francese saranno le due mezzali al fianco del regista Pjanic, facendo sentire di meno i problemi al polpaccio di Khedira. In attacco due maglie su tre sono assegnate a Bernardeschi e naturalmente Cristiano Ronaldo, ci sono invece ancora dubbi sull’ultimo posto disponibile. Per numerosi motivi tutto tende ad una maglia da titolare per Kean: l’ennesimo infortunio di questo periodo ha tolto dai giochi Mandzukic, e dunque il classe 2000 viaggia verso un posto dal primo minuto. Più difficile che ci sia spazio dal primo minuto per Dybala e Douglas Costa: il brasiliano è reduce da un problema al polpaccio, mentre per la Joya questo non è un periodo gioioso.

LE SCELTE DI TEN HAG

Sulla sponda olandese, la notizia principale sulle probabili formazioni di Juventus Ajax è la squalifica di Tagliafico: di conseguenza, Ten Hag dovrebbe schierare Mazraoui e Veltman come terzini di una difesa che vedrà poi Blind e De Ligt (che è nel mirino della Juventus come possibile obiettivo di mercato) come coppia centrale davanti al portiere Onana. Pochi dubbi tra centrocampo e attacco, anche se a dire il vero c’è stata nei giorni scorsi una certa preoccupazione per De Jong a causa di una sostituzione “precauzionale” nella scorsa giornata di campionato. L’allarme sembra rientrato, dunque Frenkie agirà al fianco di Van de Beek e Schöne nel terzetto di centrocampo, infine anche nel tridente d’attacco non ci attendiamo alcuna novità e di conseguenza dovremmo vedere Ziyech come ala destra, Tadic in posizione di prima punta ed infine Neres, che agirà sulla fascia sinistra.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Rugani, Bonucci, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Kean, Cristiano Ronaldo. All. Allegri.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Perin, Caceres, Chiellini, Mandzukic.

AJAX (4-3-3): Onana; Mazraoui, Blind, De Ligt, Veltman; Van de Beek, Schöne, De Jong; Ziyech, Tadic, Neres. All. Ten Hag.

Squalificato: Tagliafico.

Indisponibili: Eiting, Bandé, Cerny.

© RIPRODUZIONE RISERVATA