PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI ARSENAL/ Diretta tv, Mertens o Milik con Insigne?

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Napoli Arsenal: diretta tv, le scelte di Ancelotti e Emery per la partita che vale il ritorno dei quarti di finale di Europa League, partenopei in svantaggio.

pagelle napoli arsenal
Napoli Arsenal (Foto LaPresse)

E’ sempre tra Dries Mertens e Arkadiusz Milik il ballottaggio nelle probabili formazioni di Napoli Arsenal: domenica contro il Chievo Carlo Ancelotti ha varato una squadra con i due in campo insieme a Lorenzo Insigne, che è stato schierato largo a sinistra come ai tempi dell’Under 21. Un assetto tattico che però non pare destinato alla conferma giovedì sera: l’Arsenal è ovviamente di pasta diversa rispetto ai veneti e dunque, anche se i partenopei devono vincere 3-0, sbilanciarsi in maniera così evidente “regalando” una corsia agli avversari appare quantomeno azzardato. Più facile che Milik e Mertens facciano staffetta, con il polacco favorito anche per i numeri che è riuscito a costruire in stagione; tutt’al più Ancelotti potrebbe tornare all’antico schierando un 4-3-3 nel quale però i due resterebbero “rivali”, perchè sulla corsia destra graviterebbe José Callejon e ormai Mertens è diventato a tutti gli effetti un centravanti, sia pure con caratteristiche diverse rispetto all’ex Ajax. Con il tridente a tornare in gioco sarebbero anche elementi come Adam Ounas e Simone Verdi; vedremo quello che Ancelotti deciderà di fare. (agg. di Claudio Franceschini)

IL CENTROCAMPO

Quale sarà la composizione del centrocampo nelle probabili formazioni di Napoli Arsenal? Ci concentriamo stavolta sui Gunners, perchè abbiamo già detto che Unai Emery potrebbe ritrovare Granit Xhaka: lo svizzero era già in dubbio per la partita di andata e poi era rimasto fuori, al San Paolo però potrebbe farcela. La vera domanda è: chi rimarrà fuori se l’ex Basilea dovesse essere scelto come titolare? Sia Lucas Torreira che Aaron Ramsey hanno segnato all’andata, e a parte questo hanno giocato un’ottima partita; difficilmente Emery deciderà di rivoluzionare l’assetto di una squadra che ha funzionato, dunque eventualmente la sua decisione potrebbe portare a togliere un giocatore offensivo (visto anche il risultato) o un difensore centrale per ripristinare la difesa a tre, abbassare la posizione di Maitland-Niles e Kolasinac e permettere così a Xhaka di giocare come mezzala, con Ramsey sull’altro versante del campo e Torreira che avrebbe il suo posto da regista. In alternativa il gallese destinato alla Juventus può avanzare il suo raggio d’azione e affiancare Mesut Ozil alle spalle di un solo centravanti. (agg. di Claudio Franceschini)

IN DIFESA

Parlando della difesa nelle probabili formazioni di Napoli Arsenal, l’accento cade su Raul Albiol: il centrale spagnolo infatti potrebbe essere schierato da Carlo Ancelotti che sa bene come la sua presenza possa essere determinante. Tuttavia Albiol è reduce da un’operazione al ginocchio che lo tiene fuori dallo scorso 2 febbraio: l’ex di Valencia e Real Madrid, uno dei reduci di quella sfida nel girone di Champions League (parliamo di 2013, era il suo primo anno a Napoli) ha saltato le ultime dieci partite di campionato e deve ancora fare il suo esordio in questa edizione di Europa League. Due mesi e mezzo fuori dai giochi naturalmente sono tanti per tornare in una partita così importante ed essere subito in campo in un quarto di ritorno di Europa League; è dunque possibile che Ancelotti punti ancora su Nikola Maksimovic, non a caso tenuto a riposo domenica, contro il Chievo, in favore di Vlad Chiriches che ha giocato al fianco di Kailidou Koulibaly che con la doppietta ha raggiunto i 10 gol con la maglia del Napoli. (agg. di Claudio Franceschini)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Leggiamo insieme le probabili formazioni di Napoli Arsenal, la partita che si gioca alle ore 21:00 di giovedì 18 aprile per il ritorno dei quarti di finale di Europa League 2018-2019: i partenopei si giocano tutta una stagione in questi 90 minuti, ma partono da una situazione complicata perchè una settimana fa hanno perso 2-0 all’Emirates, andando incontro a un primo tempo da incubo. Per come si era messa è andata anche bene, pur se sicuramente gli azzurri possono recriminare su due grandi occasioni lasciate sul terreno di gioco; adesso per qualificarsi hanno bisogno di vincere 3-0, in campionato hanno battuto il Chievo ritardando lo scudetto della Juventus ma è chiaro che in Serie A si giocherà solo per onorare il campionato, la vera sfida rimane quella di un’Europa League alla portata a patto di ribaltare questo risultato. Ora vediamo appunto in che modo i due allenatori potrebbero schierare le loro squadre sul terreno di gioco, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Napoli Arsenal.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Napoli Arsenal sarà trasmessa in diretta tv soltanto sui canali della televisione satellitare: appuntamento riservato agli abbonati che potranno seguirla su Sky Sport Uno (201) e Sky Sport 252, ma anche su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone attivando su di essi senza costi aggiuntivi, come al solito, la diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI ARSENAL

I DUBBI DI ANCELOTTI

E’ difficile che Carlo Ancelotti decida di ripristinare quel 3-5-2 che si era visto nel girone di Champions League: rispetto ad allora se n’è andato Hamsik e Raul Albiol non è ancora al top della condizione. Facile dunque che il tecnico schieri ancora Nikola Maksimovic al fianco di Koulibaly, la sorpresa potrebbe essere Malcuit a destra con Mario Rui dall’altra parte. In porta andrà Meret che domenica ha riposato; Albiol probabilmente partirà dalla panchina ma se darà risposte accettabili sarà in campo perchè questa partita vale tutto. A centrocampo, con Allan, può esserci nuovamente Fabian Ruiz a costruire la manovra; Zielinski verrà dirottato sulla sinistra ma occhio a un possibile utilizzo di Ounas o Verdi per aumenta la propulsione sulle corsie laterali. Callejon naturalmente avrà il suo posto da esterno sulla destra, a formare la coppia offensiva dovrebbero essere Milik e Lorenzo Insigne con Mertens che partirà dalla panchina.

LE SCELTE DI EMERY

Rispetto all’andata, per Napoli Arsenal Unai Emery conta di ritrovare Granit Xhaka: lo svizzero però deve vincere la concorrenza di un ispiratissimo Lucas Torreira perchè Ramsey dovrebbe essere intoccabile in mezzo al campo. Sugli esterni agiranno ancora una volta Maitland-Niles e Kolasinac; in difesa dunque a protezione di Petr Cech avremo la consueta linea formata da Papastathopoulos, capitan Koscielny e Nacho Monreal. Di fatto il tecnico spagnolo ha ben pochi dubbi, e pare intenzionato a confermare la squadra che ha vinto all’Emirates una settimana fa: eventualmente potrebbe “saltare” uno tra Lacazette e Aubameyang per un atteggiamento di copertura nel primo tempo, dunque Mesut Ozil sarebbe affiancato da Iwobi o Mkhitaryan sulla trequarti e in quel senso si aprirebbe il ballottaggio tra i due attaccanti, con il gabonese che sarebbe favorito per poter sfruttare al meglio le ripartenze.

IL TABELLINO

NAPOLI (4-4-2): 1 Meret; 2 Malcuit, 19 Ni. Maksimovic, 26 Koulibaly, 6 Mario Rui; 7 Callejon, 5 Allan, 8 Fabian Ruiz, 20 Zielinski; 99 Milik, 24 L. Insigne
A disposizione: 25 Ospina, 23 Hysaj, 33 Raul Albiol, 31 Ghoulam, 9 Verdi, 11 Ounas, 14 Mertens
Allenatore: Carlo Ancelotti
Squalificati:
Indisponibili: A. Diawara

ARSENAL (3-4-1-2): 1 P. Cech; 5 Papastathopoulos, 6 Koscielny, 18 Monreal; 15 Maitland-Niles, 8 Ramsey, 11 Torreira, 31 Kolasinac; 10 Ozil; 14 Aubameyang, 9 Lacazette
A disposizione: 19 Leno, 20 Mustafi, 4 Elneny, 29 Guendouzi, 22 D. Suarez, 7 Mkhitaryan, 17 Iwobi
Allenatore: Unai Emery
Squalificati:
Indisponibili: Holding, Welbeck

© RIPRODUZIONE RISERVATA