Ten Hag: “Risultato con la Juventus ci va un po’ stretto”/ “Ajax, serata incredibile”

Juventus Ajax è terminata 1-2, bianconeri fuori dalla Champions League: la gioia del tecnico degli olandesi Erik ten Hag nel post-partita.

Ajax, Erik ten Hag
Ajax, Erik ten Hag

Erik ten Hag entusiasta al termine di Juventus-Ajax, gara terminata 1-2: bianconeri eliminati dalla Champions League, Lancieri a sorpresa in semifinale. Una grande prova di carattere per la compagine olandese, una rimonta che ha messo in ginocchio Cristiano Ronaldo e compagni: una partita (clicca qui per gol e highlights) che ha visto meritatamente trionfare i baby talenti biancorossi, ora pronti a giocarsela fino in fondo. Ecco le parole nel post-partita del tecnico: «E’ una serata indimenticabile per questo club: abbiamo eliminato una delle favorite per la vittoria in Champions League. Abbiamo disputato una gara di fiducia e pazienza: nel primo tempo abbiamo tenuto la pressione della Juve, c’è stata una bella lotta e poche occasioni da entrambe le parti. Abbiamo preso gol su calcio da fermo, sull’1-1 siamo stati fortunati ma ci sono stati spazi importanti. La Juve doveva difendersi ma siamo riusciti a fare il secondo gol».

ERIK TEN HAG, GIOIA NEL POST JUVENTUS-AJAX

Grande emozione in casa Ajax per la remuntada in casa bianconera, con ten Hag che ammette: «Abbiamo avuto tante occasioni per fare gol: avremmo dovuto chiudere la partita segnando di più, ma sono felice e orgoglioso di questo risultato. Un risultato che è molto importante per tutto il calcio olandese: stiamo tornando e si vede, i segnali ci sono. Ci sono dei talenti incredibili, per l’Olanda le cose potranno andare sempre meglio. Non eravamo noi i favoriti, ma abbiamo superato i nostri limiti grazie alla nostra filosofia». Emozionato capitan de Ligt, autore del gol decisivo: «Sono senza parole, è tutto strano: l’ultima volta che l’Ajax è arrivato in semifinale non ero nemmeno nato! Abbiamo dimostrato di essere davvero grandi e di poter rendere la vita difficile anche ai top club. Abbiamo sconfitto Real Madrid e Juventus, entrambe candidate al titolo».



© RIPRODUZIONE RISERVATA