DIRETTA ATP MONTECARLO 2019 / Fognini batte Coric e va in semifinale! Sonego out

- Claudio Franceschini

Segui il torneo Atp Montecarlo 2019 in diretta streaming video: siamo arrivati ai quarti di finale nel Master 1000 sulla terra rossa del Principato, in campo ci sono Sonego e Fognini.

Sonego rovescio Montecarlo lapresse 2019
Diretta Atp Montecarlo 2019: quarti di finale per Lorenzo Sonego (Foto LaPresse)
Pubblicità

Fabio Fognini è in semifinale del torneo Atp Montecarlo 2019 grazie alla vittoria contro il croato Borna Coric nell’ultimo quarto di finale e domani sfiderà Rafa Nadal. Il punteggio complessivo è stato di 1-6, 6-3, 6-2 in esattamente due ore di gioco sotto lo sguardo di Flavia Pennetta. Come avevamo detto al termine del secondo set, il trend era a quel punto favorevole a Fabio, ma le sensazioni naturalmente andavano confermate sul campo e Fognini è riuscito a farlo. Il terzo set è stato saldamente in mano dell’azzurro fin da subito, grazie a un break immediato nel primo gioco, bissato poi al quinto game, tanto che Fognini è volato fin sul 5-1. Coric ha tenuto il servizio nel settimo gioco, ma il verdetto è stato solamente rinviato al game successivo, quando il croato ha annullato due match-point a Fognini ma ha dovuto cedere sul terzo, facendo esultare i tifosi italiani presenti in buon numero a Montecarlo. Domani sarà Nadal Fognini in semifinale: difficile chiedere di meglio pur se il cammino di Lorenzo Sonego è finito oggi… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Pubblicità

FOGNINI REAGISCE

Avevamo invocato una reazione da parte di Fabio Fognini contro il croato Borna Coric nell’ultimo quarto di finale del torneo Atp Montecarlo 2019 e il tennista ligure non ha deluso le aspettative degli appassionati italiani. Dopo un pessimo primo set perso in meno di mezz’ora con un eloquente 6-1, ecco un secondo set vinto con un convincente 6-3 in 44 minuti di gioco. Fognini soprattutto è stato bravissimo a reagire dopo che pure l’inizio del secondo set sembrava favorevole a Coric, che strappando il servizio di apertura si era portato sul 2-0. Poteva essere il definitivo segnale di un crollo, invece da lì è cominciata la rinascita di Fognini, che ha infilato sei dei successivi sette game, restituendo in un certo senso il 6-1 a Coric, anche se ovviamente per un 6-3 complessivo. Fondamentale il break nel quarto game che ha girato la partita, poi di nuovo all’ottavo gioco per indirizzare il set in modo definitivo. Adesso la strada sembra in discesa per Fognini, anche se illudersi sarebbe molto pericoloso… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Pubblicità

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE IL TORNEO

La diretta tv del torneo Atp Montecarlo 2019 sarà trasmessa soltanto dalla televisione satellitare, e dunque sarà un appuntamento in esclusiva per gli abbonati che potranno seguire le partite su Sky Sport Uno (201) oppure su Sky Sport Arena (204). Naturalmente i clienti avranno a disposizione anche l’alternativa della diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi e si può attivare su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; ricordiamo poi che il sito ufficiale del torneo è montecarlotennismasters.com, con le relative pagine sui social network agli indirizzi facebook.com/rolexmcmasters e, su Twitter, @ROLEXMCMASTERS.

PARTE MALE FOGNINI

Pessime notizie per Fabio Fognini dal primo set del quarto di finale del torneo Atp Montecarlo 2019 contro il croato Borna Coric, che si è imposto con un perentorio 6-1 in appena 26 minuti di gioco. Praticamente abbiamo assistito a un monologo da parte di Coric, che ha strappato il servizio a Fognini sia al secondo sia al sesto gioco, con Fognini che ha dunque conquistato solo il punto del quarto game e non è mai andato vicino anche solo ad impensierire Coric quando era in battuta il croato. A questo punto non resta altro da fare che mettersi la delusione alle spalle e provare a reagire immediatamente, altrimenti per Fognini il capolinea dell’avventura a Montecarlo sarà vicinissimo. Riusciremo ad assistere a un secondo set molto diverso dal precedente? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

NADAL AVANZA

Rafa Nadal si qualifica per le semifinali del torneo Atp Montecarlo 2019, ma la battaglia con l’argentino Guido Pella nel terzo quarto di finale è stata più complicata di quanto si potesse pensare. Come abbiamo già raccontato, il primo set è stato una vera e propria maratona con addirittura otto break su 12 game prima del decisivo tie-break che ha premiato lo spagnolo. Il secondo set è stato anch’esso assai combattuto, anche se Nadal ha cominciato molto bene: break al primo game, altro break al quinto ed ecco Rafa volare fino sul 5-1. Tutto finito? Assolutamente no, questa partita ha riservato sorprese e così ecco Pella che non molla e all’ottavo gioco strappa il servizio a Nadal non concedendogli nemmeno un “15” per il 5-3. Rafa però non si complica stavolta troppo la vita e chiude i conti nel gioco successivo con un contro-break per il definitivo 7-6 (1), 6-3 in due ore e 22 minuti di gioco, con il secondo parziale anch’esso tosto, durato esattamente un’ora. Adesso manca solo l’ultimo quarto di finale, che definirà l’avversario di Nadal domani: momento attesissimo in chiave italiana, in campo fra poco scenderà Fabio Fognini per affrontare Borna Coric, l’obiettivo è rendere ancora più “azzurro” un Montecarlo già memorabile per i nostri colori. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GRANDE LOTTA PER NADAL

Il quarto di finale tra Rafa Nadal e Guido Pella al torneo Atp Montecarlo 2019 ha vissuto un primo set davvero da ricordare, vinto 7-6 (1) dallo spagnolo dopo circa un’ora e 20 minuti di gioco. Tre break nei primi tre turni di servizio, poi l’argentino riesce addirittura ad allungare, prima tenendo il servizio nel quarto gioco e poi ottenendo al quinto game il terzo break su altrettanti turni a servizio per un Nadal fino a quel momento irriconoscibile: 4-1 Pella e partita che sembrava dunque indirizzata verso un altro ribaltone sulla scia di quello messo a segno da Daniil Medvedev eliminando Novak Djokovic nella precedente partita. Il sesto game però segna una svolta, perché si rivela una lunga battaglia dalla quale Nadal esce vincitore strappando il servizio all’argentino (quinto break su sei giochi), poi Rafa rimonta perché inizia a tenere i propri turni in battuta mentre strappa il servizio a Pella all’ottavo game, operando il sorpasso sul 5-4. Questo set però riserva emozioni a non finire: Pella pareggia e poi torna in vantaggio (6-5) con l’ennesimo break, andando a servire per il set al dodicesimo game. Nadal però risponde da par suo, fissa il 6-6 con l’ottavo break su 12 giochi e poi prende il largo in un tie-break dominato fin da subito, salendo sul 6-0 per poi chiudere 7-1. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DJOKOVIC ELIMINATO

Novak Djokovic esce di scena ai quarti di finale del torneo Atp Montecarlo 2019. La sorpresa del giorno è firmata dal russo Daniil Medvedev, sicuramente un ottimo tennista ma che forse era difficile immaginare vincitore con tanto margine su un pessimo Nole. Il punteggio finale della partita è stato di 6-3, 4-6, 6-2 in favore di Medvedev dopo due ore e 22 minuti di gioco. Vi avevamo già raccontato della pessima partenza di Djokovic nel primo set. Il serbo tuttavia era riuscito a reagire nel secondo set, iniziato subito bene per Djokovic con un break al terzo game che ha fatto la differenza sino al 6-4 che ha decretato il proseguimento della partita al terzo set. Qui però è successo quello che non si poteva prevedere, cioè un vero crollo da parte di Djokovic, che si è trovato sotto 5-1 perdendo due volte il servizio. Un ultimo sussulto d’orgoglio ha permesso a Nole di conquistare il break nel settimo gioco, ma Medvedev ha risposto con l’immediato contro-break che ha sancito il definitivo 6-2. Niente derby serbo in semifinale, sarà Medvedev a sfidare Dusan Lajovic, giustiziere del nostro Lorenzo Sonego. Adesso si passa all’altra metà del tabellone: Rafa Nadal è certamente favorito contro l’argentino Guido Pella, in chiusura avremo il nostro Fabio Fognini contro il croato Borna Coric. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DJOKOVIC INSEGUE

Notizie interessanti dai quarti del torneo Atp Montecarlo 2019: finita l’avventura di Lorenzo Sonego che è stato eliminato dal serbo Dusan Lajovic in due set, ecco che un derby slavo in semifinale appare in questo momento seriamente a rischio, perché un illustre connazionale di Lajovic sta vivendo minuti difficili. Parliamo naturalmente di Novak Djokovic, che ha perso il primo set del proprio quarto di finale con il russo Daniil Medvedev con il netto punteggio di 6-3, che illustra molto bene la superiorità del tennista russo in questa frazione di gioco, durata appena 39 minuti. Medvedev ha subito preso il largo strappando il servizio a Djokovic già nel primo gioco, poi è salito fino al 5-3 e nel nono game si è preso la soddisfazione di chiudere i conti sul 6-3 con un secondo break. Dominio totale dunque da parte di Medvedev: Djokovic saprà reagire o avremo una notizia a sorpresa dal venerdì di Montecarlo? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SONEGO ELIMINATO

Finisce il cammino di Lorenzo Sonego al torneo Atp Montecarlo 2019, sconfitto in due set 6-4, 7-5 dal serbo Dusan Lajovic in un’ora e 48 minuti di gioco. Il secondo set inizia subito in salita per Sonego, perché Lajovic strappa il servizio all’azzurro già nel primo gioco. Lorenzo però è bravissimo a rimanere in partita e ristabilisce la parità ottenendo a sua volta un break nel sesto gioco per il 3-3. Sonego va in crescendo e nel decimo game ha pure l’occasione di strappare il servizio a Lajovic conquistando anche il set, ma non riesce a sfruttare la palla break e set. Qui gira di nuovo la sfida in favore di Lajovic, che una volta scampato il pericolo passa al contrattacco: infatti è il serbo a strappare il servizio a Sonego nell’undicesimo game, salendo sul 6-5 ed andando dunque a servire per il match. Occasione che Lajovic sfrutta nel migliore dei modi: 7-5 ed eliminazione per Sonego, la cui settimana a Montecarlo resta comunque fenomenale. A seguire ci sarà Djokovic-Medvedev: chi vince sfiderà Lajovic, possibile un derby serbo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SONEGO IN SVANTAGGIO

Lorenzo Sonego ha perso il primo set del quarto di finale del torneo Atp Montecarlo 2019 contro il serbo Dusan Lajovic con il punteggio di 6-4 al termine di 46 minuti di gioco. La partenza era stata molto equilibrata e anzi Sonego per primo aveva avuto una palla break nel corso del sesto game, che però l’azzurro non è riuscito a capitalizzare. Situazione opposta nel gioco successivo: Sonego ha annullato la prima palla break ma ha ceduto sulla seconda e così Lajovic ha conquistato un vantaggio che poi ha conservato sino al termine del set. Sonego comunque per ora ha fatto figura migliore rispetto a Dominic Thiem ieri e questo certamente non è un dato banale: adesso però tutto si deciderà nel secondo set, che naturalmente Lorenzo deve vincere se vorrà rimanere in partita e portare il match fino al terzo set. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA

Comincia il venerdì dedicato ai quarti di finale del torneo Atp Montecarlo 2019 e l’Italia sarà subito protagonista con Lorenzo Sonego che affronterà il serbo Dusan Lajovic in un match che a inizio settimana sarebbe stato praticamente impossibile da prevedere per entrambi. Ieri è stato soprattutto Lajovic a sorprendere, avendo eliminato in due rapidi set Dominic Thiem, uno dei big del circuito sulla terra rossa. Di conseguenza dovrebbe essere proprio Lajovic sulla carta il favorito, ma pure Sonego sta vivendo una settimana da favola e dunque tutto è possibile tra due giocatori non abituati a livelli così alti: in palio una semifinale che potrebbe essere contro Novak Djokovic. Dall’altra parte del tabellone abbiamo anche Fabio Fognini, che sarà impegnato più tardi con il croato Borna Coric ed eventualmente potrebbe pensare a una semifinale contro Rafa Nadal, ma adesso naturalmente è giusto concentrare tutta la nostra attenzione su Sonego: la partita comincia, a Montecarlo si gioca! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA LORENZO SONEGO

Il venerdì del torneo Atp Montecarlo 2019 comincerà subito nel segno dell’Italia, dal momento che la prima partita alle ore 11.00 sarà quella che vedrà in campo la rivelazione Lorenzo Sonego contro Dusan Lajovic, tutto sommato impegno non impossibile se consideriamo che siamo nei quarti di un torneo Masters 1000. Sonego ha iniziato il torneo da numero 96 del mondo ed è già salito al numero 66, guadagnando 30 posizioni, prestazione che naturalmente potrà essere ulteriormente migliorata se Sonego andrà ancora più avanti nel torneo. “Ho voluto fortemente essere qui, e quando entri in campo sul Centrale dimentichi tutto”, ha detto Sonego a proposito del fatto che la sua avventura a Montecarlo è cominciata addirittura dal primo turno delle qualificazioni. Davanti a un quarto non impossibile, il sogno potrebbe diventare ancora più grande e Sonego racconta così il suo momento: “Mi sento un guerriero, l’obiettivo era raggiungere il main draw del Roland Garros e ci sono riuscito. Adesso penso a divertirmi, mi sto godendo il momento giuocando ogni partita come se fosse quella della vita”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE QUARTI

Nel torneo Atp Montecarlo 2019, arrivato ai quarti di finale, sveliamo il programma di venerdì 19 aprile con i match che come sempre iniziano alle ore 11:00 e ci forniranno il quadro dei semifinalisti: la grande speranza dell’Italia è che tra questi compaia anche Lorenzo Sonego, ventiduenne piemontese che ha disputato tre ottime partite fino a qui e si è regalato un sogno. Oggi Lorenzo giocherà quella che è la partita più importante della carriera: il suo avversario per un posto in semifinale è Dusan Lajovic, sfidante ostico ma, almeno sulla carta, più abbordabile di Dominic Thiem sorpreso e battuto ieri. Il serbo non vale l’austriaco sulla terra rossa ma il 6-3 6-3 degli ottavi va comunque tenuto in conto; in caso di vittoria Sonego potrebbe addirittura sfidare il numero 1 Novak Djokovic, che prima però dovrà battere il giovane russo Daniil Medvedev. Attenzione però, perchè non è finita: ai quarti c’è anche Fabio Fognini che ha demolito le speranze di Alexander Zverev e che ora giocherà contro il croato Borna Coric, il che naturalmente significa che per l’Italia del tennis aumentano le speranze di centrare non solo la qualificazione alla semifinale, ma anche una finale e, chissà, magari il titolo Master 1000. Troveremo in campo anche Rafa Nadal, il numero 2 Atp e campione in carica qui nel Principato; stiamo arrivando alle battute conclusive di questo torneo Atp Montecarlo 2019 e dunque non vediamo l’ora di scoprire come andranno le cose in questi quattro match.

RISULTATI E CONTESTO

Nel torneo Atp Montecarlo 2019, come abbiamo detto, vedremo in campo anche Rafa Nadal: undici volte campione nel Principato, lo spagnolo va a caccia dell’ennesimo titolo sulla terra rossa e se la vedrà con Guido Pella. Sfida molto interessante tra due giocatori mancini; l’argentino ha purtroppo eliminato il nostro Marco Cecchinato dopo la vittoria contro Marin Cilic (testa di serie numero 7, ma certamente meno performante su questo tipo di superficie) mentre Nadal ha avuto le sue gatte da pelare con Grigor Dimitrov, che nel primo set gli ha cancellato un break di vantaggio minacciando di rendere più ostica la partita. Non c’è dubbio alcuno che Nadal sia ancora il grande favorito per il titolo, anche se si è presentato a Montecarlo con una condizione non esattamente scintillante e giorno per giorno deve scoprire quale sia il suo livello fisico; la speranza di tutti gli appassionati di tennis è quella di vivere l’ennesima finale tra lui e Djokovic, l’Italia ha molto probabilmente idee diverse e allora come sempre sarà il campo a essere giudice supremo della situazione, noi ci prepariamo ad un’altra bella giornata con il torneo Atp Montecarlo 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità