DIRETTA/ Udinese Sassuolo (risultato finale 1-1) streaming DAZN: autogol di Lirola!

- Mauro Mantegazza

Diretta Udinese Sassuolo streaming video DAZN: probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita alla Dacia Arena per la 33^ giornata di Serie A (oggi 20 aprile)

Barak_Consigli_Sassuolo_Udinese_lapresse_2017
Diretta Udinese Sassuolo, un precedente (Foto LaPresse)

DIRETTA UDINESE SASSUOLO (RISULTATO FINALE 1-1): AUTOGOL DI LIROLA!

Al 31′ l’Udinese ha la più clamorosa delle occasioni per pareggiare, con De Paul che arriva alla conclusione a porta praticamente spalancata, ma il salvataggio sulla linea di testa di Demiral ha del miracoloso. Viene ammonito Localtelli nel Sassuolo, l’Udinese aumenta la pressione offensiva e al 35′ trova il pareggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo per i friulani Lirola infila la sua porta nel tentativo di anticipare Okaka, realizzando il più classico degli autogol. Pari meritato per i bianconeri e risultato che sembra accontentare entrambe le squadre, tanto che l’arbitro fischia dopo 3′ di recupeo senza ulteriori sussulti. Udinese e Chievo chiudono sull’1-1. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Udinese Sassuolo non sarà disponibile: la partita della Dacia Arena è infatti una delle tre di questa giornata di Serie A che verrà trasmessa in esclusiva sulla piattaforma di DAZN, di conseguenza potremo seguire Udinese Sassuolo solamente in diretta streaming video (o per lo meno su una smart tv con connessione a internet), a patto naturalmente di essere clienti DAZN.

FRIULANI OFFENSIVI

Il secondo tempo inizia con un cambio nel Sassuolo, Peluso prende il posto di Magnani. Al 9′ Berardi ha una buona occasione per arrivare alla conclusione di sinistro, ma il pallone finisce alto sopra la traversa. Al 12′ l’Udinese inserisce una punta con Lasagna che prende il posto di De Maio, con Tudor che dunque aggiunge un attaccante a caccia del pareggio. Lo stesso Lasagna protesta per un contrasto in area con Demiral, ma l’arbitro lascia proseguire. Al 20′ secondo cambio nel Sassuolo con Locatelli che prende il posto dell’autore del gol che al momento mantiene in vantaggio gli emiliani alla Dacia Arena, ovvero Sensi. Al 25′ viene ammonito Stryger-Larsen nell’Udinese. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA SENSI!

Al 31′ il Sassuolo si porta in vantaggio: incertezza di Troost-Ekong, l’assist di Berardi per Sensi si rivela vincente con il sinistro del centrocampista che non lascia scampo a Musso. I friulani accusano il colpo, ma riescono solamente a trovare spazi sulle fasce, dove le discese di Stryger-Larsen si fanno sentire. I friulani alzano il loro baricentro, protestano per un tocco di mano di Rogerio in area su iniziativa di Pusseto, ma l’arbitro lascia proseguire. 3′ di recupero ma non si fanno registrare altre occasioni importanti, il Sassuolo chiude il primo tempo in vantaggio 0-1 sul campo dell’Udinese. (agg. di Fabio Belli)

BOGA E BERARDI PERICOLOSI

Le due squadre iniziano a ritmi bassi, per la prima vera conclusione della partita bisogna attendere il 9′ quando l’Udinese si affaccia in avanti con De Maio, ma il destro del francese finisce per sorvolare la traversa. Risponde al 12′ il Sassuolo con una gran botta di Boga, deviata in calcio d’angolo. Al 14′ arriva un cartellino giallo per Mandragora, sanzionato per un fallo su Sensi: il centrocampista dell’Udinese è il primo ammonito della partita. Al 17′ tegola per Tudor: problema al flessore per Fofana che resta a terra e viene subito sostituito da Sandro tra le fila dei friulani. Al 18′ errore di Consigli nel rinvio, ma Pussetto spreca riconsegnando di fatto il pallone al portiere degli emiliani. Al 21′ si spegne sul fondo un sinistro di Berardi. Al 25′ arriva un cartellino giallo anche per Demiral del Sassuolo, il risultato alla Dacia Arena resta ancora sullo 0-0 a metà primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Sta per cominciare la diretta di Udinese Sassuolo e mentre pure le formazioni ufficiali del match stanno per fare il loro ingresso in campo, diamo uno sguardo anche a qualche dato interessante segnato alla vigilia della 33^ giornata di Serie A. Entrambi i club però non registrano numeri così eccellenti: i friulani padroni di casa sono appena 16^ in classifica con 32 punti e inoltre hanno messo a bilancio 8 successi e altrettanti pareggi, fissando nel contempo sul 30:46 la loro differenza reti. Appena meglio nel confronto va il Sassuolo, che comunque registra solo la 11^ posizione nella graduatoria con 37 punti. I neroverdi infatti hanno accumulato 8 vittorie ma ben 13 pareggi e inoltre devono ancora risistemare il dato relativo ai gol, visto che hanno incassato 51 reti e ne hanno firmate solo 46. Diamo ora la parola al campo, Udinese Sassuolo si gioca! UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio, Ekong, Samir; Stryger-Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, D’Alessandro; Pussetto, Okaka. Allenatore: Igor Tudor. SASSUOLO (3-5-2): Consigli; Demiral, Magnani, Ferrari; Lirola, Sensi, Magnanelli, Bourabia, Rogerio; Berardi, Boga. Allenatore: Roberto De Zerbi. (agg Michela Colombo)

GLI ALLENATORI

A fare gli onori di casa alla Dacia Arena nella 33^ giornata di Serie A e in occasione della diretta di Udinese Sassuolo sarà Igor Tudor, chiamato a guidare verso la salvezza la compagine friulana solo il 20 marzo scorso. Finora il tecnico croato ha fatto vedere belle cose e in appena quattro incontri ha fissato la sua media punti a match sul 1,75. Dall’altra parte ecco Roberto De Zerbi alla guida del Sassuolo e per la precisione dal luglio del 2018: dopo un avvio brillante però i neroverdi stanno vivendo un piccolo momento di crisi e sarà compito del tecnico di Brescia trovare la soluzione. Intanto De Zerbi ha messo a tabella 35 presenze alla guida degli emiliani, registrando una media punti a incontro di 1,23. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Ci avviciniamo alla sfida Udinese Sassuolo, ma prima è tempo di dare uno sguardo pure allo storico che i due club condividono alla vigilia della 33^ giornata di Serie A, benchè certo i dati a disposizione non siano così ricchi. Si contano di fatto appena 11 recedenti tra Udinese e Sassuolo, tutti registrati dal 2013 in avanti e sempre in occasione della prima serie del calcio italiana. Il bilancio che ci arriva è però abbastanza equilibrato e conta di 3 successi dei friulani nello scontro diretto e 4 per i neroverdi, con anche 4 pareggi recuperati al triplice fischio finale. Da ricordare che fu proprio fu pareggio l’esito dell’ultimo testa a testa occorso tra Udinese e Sassuolo, nella 14^ giornata del Campionato di Serie A in corso: al Mapei stadium fu 0-0, ma di certo oggi ci attendiamo molto di più da parte di entrambe le squadre. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Udinese Sassuolo, diretta dall’arbitro Pairetto, è una delle partite in programma alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, sabato 20 aprile 2019, nel ricco Sabato Santo della trentatreesima giornata di Serie A, come da tradizione prima di Pasqua. L’appuntamento alla Dacia Arena-stadio Friuli si annuncia particolarmente significativo, dal momento che Udinese Sassuolo è una partita in zona salvezza, anche se va detto che il Sassuolo con i suoi 37 punti occupa una posizione abbastanza tranquilla. Dopo il pareggio con il Parma, oggi per Roberto De Zerbi sarebbe importante ottenere un altro risultato positivo per fare un passo avanti forse definitivo verso la tranquillità. L’Udinese, che è invece reduce dal recupero contro la Lazio, è un po’ meno tranquilla, di conseguenza Igor Tudor dovrà cercare di sfruttare questo turno casalingo, pur con le fresche fatiche di mercoledì sera, per allontanare il terzultimo posto e far passare ai tifosi dell’Udinese una Pasqua più serena calcisticamente.

PROBABILI FORMAZIONI UDINESE SASSUOLO

Osserviamo adesso che cosa ci dicono le probabili formazioni di Udinese Sassuolo. Igor Tudor deve fare i conti con le fatiche di mercoledì: la buona notizia è che Pussetto ha superato i suoi acciacchi e si candida dunque a titolare, magari facendo rifiatare De Paul, così come per il ruolo di prima punta potrebbe esserci una “staffetta” fra Lasagna e Okaka. Roberto De Zerbi pensa di rilanciare Babacar al centro dell’attacco del Sassuolo con Berardi e Boga ai suoi fianchi, in alternativa Matri e Djuricic per un possibile ballottaggio a tre nel ruolo di prima punta. Dubbi anche a centrocampo, dove Sensi è insidiato da Magnanelli, mentre un possibile ballottaggio in difesa è quello tra Ferrari e Peluso.

PRONOSTICO E QUOTE

Il pronostico di Udinese Sassuolo si prospetta interessante secondo le quote offerte dall’agenzia Snai. Sono favoriti i padroni di casa, infatti il segno 1 è quotato a 2,30. Le differenze fra i vari segni tuttavia non sono enormi: ecco dunque che per il segno X e per il segno 2 abbiamo quotazioni quasi identiche, per la precisione 3,20 in caso di successo del Sassuolo e 3,25 invece con la divisione della posta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA