Risultati Serie A/ Diretta gol live e classifica: Inter Roma termina pari

- Claudio Franceschini

Risultati Serie A: classifica aggiornata, diretta gol live score delle partite della 33^ giornata del campionato. La Juventus ha vinto lo scudetto consecutivo con il 2-1 alla Fiorentina.

Rigore non dato su Zaniolo
Pronostico Inter Roma (LaPresse)

Inter Roma chiude il turno di risultati Serie A di oggi, un 1-1 che non sposta dunque molto nella corsa alla prossima Champions League. Aveva pareggiato infatti anche il Milan alle 12.30 in casa del Parma, mentre vede allontanarsi il gruppo di un punto la Lazio rea di una brutta sconfitta in casa contro il fanalino di coda Chievo Verona. Ora la grande occasione ce l’ha l’Atalanta che lunedì andrà in casa di un Napoli svuotato di motivazioni da uno Scudetto ormai irraggiungibile e da un Europa League sfumata sul più bello. Se la squadra di Gian Piero Gasperini dovesse vincere al San Paolo nel giorno di Pasquetta riuscirebbe ad agganciare il Milan al quarto posto, superando la Roma di Claudio Ranieri. Questa era andata in vantaggio nel primo tempo contro l’Inter grazie a un gol di Stephan El Shaarawy, ma ha subito il pari a causa di una grande giocata di Ivan Perisic nella ripresa. (agg. di Matteo Fantozzi)

ROMA AVANTI A SAN SIRO

I risultati della Serie A ci portano all’intervallo della gara di San Siro, Inter Roma. Il primo tempo si è concluso sullo 0-1 e decisivo è stato fino a questo momento Stephan El Shaarawy, autore di uno strepitoso gol al quarto d’ora di gioco. I nerazzurri hanno avuto diverse occasioni per trovare la rete del pareggio, ma davanti sono stati un po’ troppo spreconi. Danilo D’Ambrosio e Lautaro Martinez di testa sono stati decisamente pericolosi. El Toro aveva sfiorato la rete quando si era ancora sul risultato di pari, staccando di testa aveva trovato pronto Antonio Mirante a deviare il pallone sul palo. Vedremo se nella ripresa la squadra di Luciano Spalletti riuscirà a riaprire la partita e ricordiamo che in panchina il tecnico si è portato anche Mauro Icardi una carta che si potrebbe giocare per dare una scossa alla sua squadra. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA JUVENTUS HA VINTO LO SCUDETTO

La Juventus, come apprendiamo dai risultati di Serie A, ha vinto lo scudetto: ottava gemma consecutiva per i bianconeri che nel secondo tempo ribaltano la Fiorentina grazie all’autorete di German Pezzella – su grande spunto di Cristiano Ronaldo – e finalmente chiudono i conti, senza dover aspettare il risultato del Napoli che lunedì sera ospitano l’Atalanta. Il discorso è chiuso con cinque giornate di anticipo: nel secondo tempo la Juventus ha messo le mani sul titolo con una prestazione diventata convincente, anzi la banda di Massimiliano Allegri avrebbe potuto segnare anche più gol ma un po’ la bravura della difesa della Fiorentina, un po’ la leziosità della squadra bianconera hanno impedito di arrotondare il punteggio. E dunque, la Juventus è campione d’Italia: ora, per i risultati di Serie A, è fondamentale scoprire quello che succederà in Inter Roma che vale tantissimo a livello di quarto posto per la squadra giallorossa. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO A TORINO

Intervallo per i risultati di Serie A, dove si gioca a Firenze: in questo momento la Juventus è campione d’Italia ma sta soffrendo tantissimo contro una Fiorentina che è partita alla grande, ha segnato subito con Nikola Milenkovic e poi ha sfiorato il raddoppio in almeno due o tre occasioni, colpendo due legni con Federico Chiesa. Al 37’ la Juventus ha pareggiato con Alex Sandro, prendendosi virtualmente quel pareggio che significherebbe festeggiare matematicamente il titolo; tuttavia i bianconeri sembrano ancora scossi dall’eliminazione dalla Champions League e la loro reazione post-pareggio è durata un paio di minuti. Il rischio che la Juventus non riesca a vincere lo scudetto nemmeno oggi, dovendo eventualmente aspettare il risultato del Napoli (lunedì sera) se non la prossima giornata, è davvero concreto, staremo a vedere quello che succederà nel secondo tempo… (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: LAZIO KO IN CASA

Ecco i risultati di Serie A per le partite del primo pomeriggio: la 33^ giornata si rivela importante soprattutto in chiave salvezza. La Spal, lei pure coinvolta nella corsa, fa un favore a se stessa e a tutte le altre andando a vincere di autorità ad Empoli: doppietta di Petagna che raggiunge i 14 gol in campionato, sigilli di Floccari e Antenucci e in questo modo gli estensi lasciano i toscani a -5 da un Bologna che demolisce le speranze europee della Sampdoria, aumentando al contempo quelle di un Torino che con Ansaldi espugna il campo del Genoa (in crisi, ma comunque soddisfatta dai risultati di oggi) e adesso crede davvero nell’Europa League. L’Udinese pareggia in casa contro il Sassuolo e fa un bel passo avanti, il Cagliari raggiunge quota 40 punti condannando al contempo il Frosinone mentre è clamorosa la sconfitta interna della Lazio, battuta dal Chievo già retrocesso. Espulso Milinkovic-Savic nel primo tempo, i biancocelesti subiscono due gol in tre minuti all’inizio della ripresa e questa volta la rete di Caicedo non serve. Gode il Milan che guadagna un punto in chiave quarto posto; ora la Juventus prova a prendersi il punto per lo scudetto, vedremo se la Fiorentina riuscirà a frenare i bianconeri pronti a festeggiare. (agg. di Claudio Franceschini)

IL MILAN PAREGGIA A PARMA

Nel primo dei risultati di Serie A attesi per la 33^ giornata, il Milan frena al Tardini: contro il Parma finisce 1-1 per effetto dei gol di Samu Castillejo e Bruno Alves, arrivate negli ultimi 20 minuti. Forse meglio i ducali per le occasioni avute, ma in generale il pareggio si può dire giusto; con questo punto la squadra di Roberto D’Aversa certifica di fatto la salvezza mentre i rossoneri rischiano, perché adesso la Lazio ospita il Chievo e con una vittoria si porterebbe ad un solo punto dalla squadra di Gennaro Gattuso, che soprattutto potrebbe essere sorpassata da Roma e Atalanta (ma in questo caso il calendario non gioca a favore delle due inseguitrici). A proposito di Lazio, quella dei biancocelesti è una delle sei partite che prendono il via alle ore 15;00 e, tra queste, c’è anche quella di una Sampdoria che, al Dall’Ara di Bologna, potrebbe riprendere la sua corsa verso un posto in Europa. Staremo a vedere come andranno le cose, per i risultati di Serie A possiamo tornare a dare la parola ai campi sui quali si sta per iniziare a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

SI GIOCA AL TARDINI

Stiamo finalmente per vivere i risultati di Serie A della 33^ giornata. Si comincia al Tardini con Parma Milan: dei rossoneri abbiamo parlato in precedenza, i ducali invece hanno calato nettamente il loro rendimento e rischiano ora di farsi riassorbire dalle ultime della classe. Il vantaggio sull’Empoli è di 6 punti e dunque è ancora piuttosto comodo, ma bisogna stare attenti a non abbassare la guardia soprattutto perché i toscani ospitano la Spal, e hanno dunque una partita sulla carta abbordabile con la quale potrebbero portarsi a 3 punti. Vero che tra Empoli e Parma ci sono comunque altre squadre (l’Udinese e il Genoa, che è in caduta libera), ma Roberto D’Aversa sa bene che questa partita delle 12:30 è da vincere senza alcuna discussione, provando a fare meglio di un Milan che ha saputo rilanciarsi nell’ultimo turno e ha fatto un bel salto avanti verso la qualificazione alla Champions League. ci siamo dunque, diamo subito la parola al campo e mettiamoci comodi perché finalmente la 33^ giornata del campionato di Serie A prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

LA LOTTA PER LA CHAMPIONS LEAGUE

La lotta per la Champions League all’interno dei risultati di Serie A si sta facendo sempre più entusiasmante. In questo momento l’Inter è quasi sicura del terzo posto, ha un vantaggio di 6 punti sulla quinta che è la squadra che sfida oggi, il che significa che battendo la Roma Luciano Spalletti e i suoi salirebbero a +9 o, nella peggiore delle ipotesi – cioè una vittoria dell’Atalanta a Napoli, ma bisognerà aspettare lunedì – a +7 con cinque giornate da giocare. Nel frattempo gli stessi giallorossi hanno scavalcato la Dea fermata dall’Empoli nonostante un clamoroso dominio, e insidiano il Milan che però si è difeso alla grande battendo la Lazio nella sfida diretta, evitando l’aggancio e prendendo margine. Ora sarà interessantissimo vedere quello che succederà nelle partite della 33^ giornata: la classifica del campionato sarà confermata oppure ci sarà un incredibile ribaltone che sancirà un nuovo rapporto di forze in questa zona della classifica? Staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

LE PARTITE DI OGGI

La 33^ giornata che ci propone i risultati di Serie A ha un calendario davvero interessante: nove delle dieci partite in programma si giocano infatti sabato 20 aprile, come da tradizione trattandosi della vigilia di Pasqua, mentre il Monday Night delle ore 19:00 sarà Napoli-Atalanta e dunque bisognerà aspettare altri due giorni per il completamento del turno. Nessun anticipo tradizionalmente detto dunque, ma c’è il lunch match delle ore 12:30 e si tratterà di Parma-Milan; avremo poi alle ore 15:00 Bologna-Sampdoria, Cagliari-Frosinone, Empoli-Spal, Genoa-Torino, Lazio-Chievo e Udinese-Sassuolo. Alle ore 18:00 il primo posticipo sarà Juventus-Fiorentina, chiusura del sabato dedicata a Inter-Roma che andrà in scena alle ore 20:30. Si tratta allora di un turno entusiasmante, nel quale potrebbero succedere davvero tante cose: addentriamoci meglio nei meandri dei risultati di Serie A attesi per questa 33^ giornata.

RISULTATI SERIE A: LA SITUAZIONE

Naturalmente il primo punto di cui parlare per i risultati di Serie A riguarda il terzo match point sulla racchetta della Juventus: dopo la sconfitta di Ferrara i bianconeri ospitano la Fiorentina e potrebbero prendersi quel punto che significherebbe ottavo scudetto consecutivo, ormai considerato certo con tutte le ragioni del mondo ma nei fatti ancora da conquistare. Se dovesse arrivare un altro ko bisognerebbe nuovamente aspettare per valutare quello che eventualmente il Napoli farà contro l’Atalanta, una squadra lanciata verso la Champions League ma reduce da un doppio 0-0 consecutivo; a quel punto allora la Vecchia Signora potrebbe patire un po’ d’ansia nonostante la situazione di assoluto vantaggio. Con Inter Roma i nerazzurri hanno la grande possibilità di archiviare la qualificazione alla prossima Champions League, perché spedirebbero i giallorossi quinti a -9; in questo modo la squadra di Luciano Spalletti farebbe un favore anche al Milan, che è ospite di un Parma che improvvisamente potrebbe essere coinvolto per la lotta salvezza, dove è stato quasi risucchiato il Genoa e dove Udinese, Bologna e Empoli sono le tre squadre che se la giocano davvero. Ormai spacciato il Frosinone (-8 dal Bologna), aritmetica la retrocessione del Chievo che saluta così la Serie A dopo 11 anni.

RISULTATI SERIE A, 33^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Parma-Milan 1-1 – 70′ Castillejo (M), 87′ Bruno Alves (P)

RISULTATO FINALE Bologna-Sampdoria 3-0 – 54′ aut. Tonelli, 69′ Pulgar, 83′ Orsolini

RISULTATO FINALE Cagliari-Frosinone 1-0 – 26′ rig. Joao Pedro

RISULTATO FINALE Empoli-Spal 2-4 – 22′ Caputo (E), 37′ rig. Petagna (S), 44′ Floccari (S), 47′ H. Traoré (E), 61′ Petagna (S), 88′ Antenucci (S)

RISULTATO FINALE Genoa-Torino 0-1 – 58′ Ansaldi

RISULTATO FINALE Lazio-Chievo 1-2 – 49′ Vignato (C), 51′ Hetemaj (C), 68′ Caicedo (L). Note: 34′ esp. S. Milinkovic-Savic (L)

RISULTATO FINALE Udinese-Sassuolo 1-1 – 31′ Sensi (S), 80′ aut. Lirola (U)

RISULTATO FINALE Juventus-Fiorentina 2-1 – 6′ Milenkovic (F), 37′ Alex Sandro (J), 53′ aut. Ger. Pezzella (J)

RISULTATO FINALE Inter-Roma 1-1 – 14′ El Shaarawy (R), 61′ Perisic (I)

 

CLASSIFICA SERIE A

Juventus 87
Napoli 67
Inter 61
Milan 56
Roma 55
Atalanta, Torino 53
Lazio 52
Sampdoria 48
Fiorentina, Cagliari 40
Sassuolo, Spal 38
Parma 36
Genoa, Bologna 34
Udinese 33
Empoli 29
Frosinone 23
Chievo* (-3) 14

* retrocesso in Serie B

© RIPRODUZIONE RISERVATA