LECCE-CAGLIARI/ Probabili formazioni e aggiornamenti alla vigilia della partita (Sesta giornata di Serie A)

- La Redazione

Il Lecce ha sempre perso finora, tranne il successo di Bologna, e non può permettersi altri passi falsi. Di fronte avrà un Cagliari che finora si è ben disimpegnato in campionato…

eusebio_difrancesco_r400
Foto (Ansa)

Basta fallire, bisogna iniziare a vincere prima che sia troppo tardi. E’ questa la missione del Lecce, che deve far punti per scuotersi e per salvare la panchina di Eusebio Di Francesco. Finora i giallorossi hanno sempre perso, tranne a Bologna, dove hanno conquistato la posta piena. Urge invertire la rotta, ormai non si può più tergiversare. Di fronte ci sarà, però, un Cagliari protagonista di un buon avvio di campionato. Ostacolo, quindi, tutt’altro che facile da superare. Gli uomini di Ficcadenti hanno totalizzato finora 7 punti e ‘minacciano’ di continuare sulla stessa strada. Al Via del Mare i sardi si presenteranno con il consueto 4-3-1-2, con Cossu alle spalle del brasiliano Thiago Ribeiro e del ripescato Larrivey. In mezzo al campo spazio a Biondini, Conti e Nainggolan, mentre la difesa sarà composta da Pisano, Canini, Astori ed Agostini, con Agazzi a guardia della porta. In panchina ci saranno, tra gli altri, Rui Sampaio, Ibarbo, Ekdal e Nenè. Gli unici indisponibili sono Eriksson ed El Kabir. I padroni di casa risponderanno con un più coperto 4-4-1-1. Di Francesco, quindi, sceglie la prudenza e si affida a Di Michele unica punta, con Piatti alle spalle. Il centrocampo a quattro vedrà Cuadrado e Mesbah sulle fasce, con Giacomazzi-Obodo come tandem centrale. Oddo, Tomovic, Ferrario e Brivio comporranno invece il pacchetto arretrato, in cui Julio Sergio è l’estremo difensore. Assenti Carrozzieri per problemi fisici e Grossmuller ed Esposito per squalifica. Tra i bocciati che siederanno in panchina da segnalare i nomi di Bertolacci e Pasquato. I due non hanno convinto molto finora. Soprattutto dall’ex-romanista ci si attende molto. La scorsa stagione fu uno dei migliori della squadra e quest’anno è chiamato a ripetersi su quei livelli. Missione finora fallita, ma è probabile che si tratti solo di un problema di condizione atletica. Discorso diverso per il gioiellino di scuola Juve, che probabilmente è ancora alla ricerca della migliore collocazione tattica. Per Di Francesco, però, non è tempo di esperimenti o alchimie. Sul suo capo pende la spada di Damocle dell’esonero. I suoi sono chiamati ad offrire delle risposte, anche per non indispettire ulteriormente il paziente pubblico salentino.

Formazione Lecce:

Lecce (4-4-1-1): Julio Sergio; Oddo, Tomovic, Ferrario, Brivio; Cuadrado, Obodo, Giacomazzi, Mesbah; Piatti; Di Michele. All. Di Francesco.

A disp.: Benassi, Legittimo, Strasser, Bertolacci, Pasquato, Corvia, Ofere.

Squalificati: Grossmuller, Esposito

Indisponibili: Carrozzieri

Formazione Cagliari:

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Canini, Astori, Agostini; Biondini, Conti, Nainggolan; Cossu; Larrivey, Thiago Ribeiro. All. Ficcadenti.

A disp.: Avramov, Perico, Ariaudo, Rui Sampaio, Nenè, Ibarbo, Ekdal.

Squalificati: Nessuno

Indisponibili: Eriksson, El Kabir

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori