PALERMO-SIENA/ Probabili formazioni e aggiornamenti alla vigilia della partita (Sesta giornata di Serie A)

Messo in cascina l’importante punto di Roma contro la Lazio, lo spettacolare Palermo di Mangia torna tra le mura amiche per ospitare il Siena e cercare di proseguire il periodo positivo.

01.10.2011 - La Redazione
fabrizio_miccoli_r400
Foto: Ansa

Messo in cascina l’importante punto di Roma contro la Lazio, lo spettacolare Palermo di Devis Mangia torna tra le mura amiche per ospitare il Siena e cercare di proseguire questo incoraggiante avvio di stagione. Quella di domenica è però una sfida tutt’altro che scontata, nonostante sulla carta i rosanero partano avvantaggiati. Gli uomini di Sannino hanno già mostrato di essere squadra solida e difficile da affrontare, a conferma di questo vanno le importanti prestazioni dei toscani contro Roma e Lecce. Per la sfida Mangia ha l’imbarazzo delle scelte e scioglierà le riserve solo all’ultimo; confermatissimo in ogni caso lo scolastico ma efficace 4-4-2 messo in mostra in questo avvio di stagione. Tra i pali cerca continuità l’estremo difensore greco Tzorvas che dopo le prestazioni altalenanti sarà chiamato a confermare quanto di buono messo in mostra nella sfida con la Lazio. In difesa Migliaccio agirà nuovamente da difensore centrale al fianco di Silvestre con Pisano e Balzaretti ai loro fianchi. A metà campo Ilicic dovrebbe essere preferito a Zahavi per il ruolo di esterno sinistro, mentre dall’altro lato viene confermato il vivace Bertolo. La coppia di centrali dovrebbe invece essere composta da Barreto e Della Rocca. In attacco spazio ad Hernandez e a Miccoli che pare in vantaggio rispetto al cileno Mauricio Pinilla. Modulo speculare anche per gli ospiti che proverano a confermare il copione della gara di Roma, tutto chiusure e ripartenze, un motivo che, se applicato con precisione potrebbe creare non pochi grattacapi agli uomini in maglia rosa. Davanti a Brkic spazio dunque alla linea a 4 composta da Vitiello, Rossettini, Terzi e Rossi. A centrocampo confermato Mannini sulla destra, con Gazzi e D’agostino centrali e Reginaldo dirottato sull’out mancino. In avanti solo panchina per Destro, mentre viene confermato Emanuele Calaiò che dopo la doppietta di domenica scorsa proverà a regalare un dispiacere anche al suo Palermo. Al fianco dell’arciere ex Napoli e Pescara fiducia per Brienza che al Barbera, nello stadio che è stato suo per tanti anni, proverà a tornare ad un gol che gli manca da troppo tempo. Sannino confida nella sua verve per fare uno sgambetto ai rosanero e dimostrare a Zamparini di aver sbagliato a non fidarsi di lui per la panchina dei siciliani.

Formazione Palermo

Palermo (4-4-2): Tzorvas; Pisano, Silvestre, Migliaccio, Balzaretti; Bertolo, Barreto, Della Rocca, Ilicic; Hernandez, Miccoli. All.: Mangia

A disp. Benussi, Mantovani, Cetto, Acquah, Zahavi, Bacinovic, Pinilla.

Indisponibili: Di Matteo, Alvarez, Budan

Squalificati: Nessuno

Formazione Siena

Siena (4-4-2): Brkic; Vitiello, Rossettini, Terzi, Rossi; Mannini, Gazzi, D’Agostino, Reginaldo; Calaiò, Brienza. All.: Sannino

A disp.: Pegolo, Pesoli, Contini, Vergassola, Bolzoni, Grossi, Destro.

Indisponibili: Troianiello, Del Grosso, Angelo.

Squalificati: Nessuno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori