GENOA-LECCE/ Probabili formazioni e aggiornamenti alla vigilia (settima giornata di Serie A)

Il Genoa torna al Marassi alla ricerca dei tre punti che mancano da ormai due giornate. Ospite d’occasione il Lecce di mister Di Francesco, a rischio esonero in caso di sconfitta.

15.10.2011 - La Redazione
palacio_r400
Rodrigo Palacio (foto Ansa)

Il Genoa torna tra le mura amiche dopo la doppia trasferta consecutiva ed ospita il Lecce alla ricerca di quei punti che mancano da ormai due giornate. Partita importante per gli uomini di Malesani che, al cospetto dei salentini, terz’ultimi in classifica cercano la propria identità. All’ombra della Lanterna ci si chiede infatti quale sia il vero grifone, quello visto nelle prime 4 giornate, capace di raccogliere 10 punti sui 12 disponibili, o quello delle ultime due uscite, troppo brutto e arrendevole al cospetto di due avversari (Chievo e Parma) che sulla carta dovevano essere meno quotati. Al Marassi si cercano dunque risposte e riscontri, sperando nella buona verve di Rodrigo Palacio, rivitalizzato dalla convocazione in nazionale; convocazione che arriva a suggello di un avvio di stagione da protagonista che lo vede capocannoniere del campionato a quota cinque reti. Dai piedi dell’argentino tutto il pubblico di fede rossoblu si aspetta la qualità necessaria per scardinare il fortino leccese, sin qui tutt’altro che irresistibile. Gli ospiti sono infatti ancora fermi a quota 3 punti, frutto della bella vittoria esterna di Bologna ottenuta nella terza giornata. Per il resto i salentini hanno raccolto solo sconfitte, palesando una difficoltà difensiva preoccupante per una squadra che punta alla salvezza. Di Francesco, conscio degli errori di queste prime giornate, ha lavorato molto nella sosta di due settimane e confida in un atteggiamento diverso dei suoi uomini. L’allenatore giallorosso, lungi dall’optare per uno schieramento rinunciatario, confida comunque in una maggiore attenzione della sua retroguardia. In caso di ennesima sconfitta, non appare remota la possibilità di un esonero per l’ex tecnico del Lanciano e del Pescara. Una panchina dunque appesa ad un filo, il cui destino è ineluttabilmente legato all’esito della sfida del Marassi, vincere potrebbe cambiare il volto di un’intera stagione. Bisognerà però fare a meno di Cuadrado, tra i più positivi di quest’avvio di stagione e costretto a guardare i suoi da casa, in avanti potere ai giovani Ofere e Pasquato. Per quanto concerne il Genoa invece, panchina per il “Nino Vertical” Jorquera, sostituito dal redivivo Jankovic, mentre nella mediana Merkel sembra essere in vantaggio su Birsa.

Formazione Genoa

 

Genoa (4-3-3): Frey; Rossi, Dainelli, Kaladze, Antonelli; Kucka, Veloso, Merkel; Jankovic, Palacio, Caracciolo. All.: Malesani

 

A disposizione: Lupatelli, Bovo, Moretti, Birsa, Seymour, Jorquera, Pratto.

 

Indisponibili: Ze Eduardo, Mesto

Formazione Lecce

 

Lecce (4-2-3-1): Benassi; Oddo, Tomovic, Esposito, Mesbah; Strasser, Obodo; Giacomazzi, Grossmuller, Pasquato; Ofere. All.: Di Francesco

 

A disposizione: Gabrieli, Brivio, Bertolacci, Olivera, Piatti, Muriel, Corvia

 

Indisponibili: Di Michele, Julio Sergio, Petrachi, Diamoutene

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori