FIORENTINA CATANIA/ Probabili formazioni e ultimissime novità (ottava giornata di Serie A)

- La Redazione

Al Franchi i viola di Sinisa Mihajlovic ricevono la squadra di Montella. Il tecnico serbo cercherà di tirare dritto nonostante le contestazioni della tifoseria, ma occhio ai suoi ex-allievi.

sinisar400
Sinisa Mihajlovic (foto ANSA)

Al Franchi la Fiorentina cerca punti utili. Per sè stessa, per la classifica, per riappacificarsi con i tifosi. Soprattutto Mihajlovic è in cerca di pace. I sostenitori viola non lo hanno mai amato particolarmente. In società si chiedono il perchè. Sarà per il suo carattere spigoloso, per la sua poca concessione allo spettacolo, chissà. Fatto sta che adesso non è tempo di chiacchiere. Bisogna far punti. Per questo il serbo insisterà sul 4-3-3, il modulo che gli dà più garanzie, con Montolivo in cabina di regia. Il bergamasco è un altro in guerra con la tifoseria, ma tant’è. La Fiorentina non può permettersi di lasciarlo a casa. Largo alle sue idee in cabina di regia, con Behrami e Vargas ai suoi lati. In panca si rivede Gilardino, mentre sarà ancora Santiago Silva a scaldargli il posto al centro dell’attacco, assistito da Cerci e Jovetic. La difesa, poi, vedrà in azione De Silvestri, Gamberini, Natali e Pasqual, con il polacco Boruc a guardia dei pali. In panca, pronti per ogni evenienza, il bomber biellese, come detto, Kharja, Lazzari e soprattutto Ljajic, che ha bisogno di ritrovare fiducia in sè stesso, perchè sulle sue qualità non c’è alcun dubbio. Sull’altro fronte ci sarà un Catania altrettanto motivato. Il gruppo Montella cresce sempre di più, sospinto da una tifoseria calorosa come poche. L’ex-tecnico della Roma dovrebbe optare per un raccolto 3-5-2, con Izco e Marchese sulle fasce, Delvecchio, Almiron e Lodi a metà campo e il rientrante Maxi Lopez in avanti, supportato dal Papu Gomez. Il terzetto difensivo, davanti ad Andujar, sarà composto da Bellusci, Spolli e Legrottaglie. Solo panchina, quindi, per Bergessio, assenti ben sei elementi: Ledesma, Alvarez, Capuano, Suazo, Llama e Potenza. Un Catania incerottato ma orgoglioso ed intenzionato a brillare anche fuori casa. Sarà un match ad alto contenuto agonistico. I viola partiranno a spron battuto, presumibilmente, mentre gli etnei cercheranno di distendersi in contropiede, grazie alle folate degli uomini di fascia Izco e Marchese ed ai suggerimenti di Gomez, giocatore in grado di illuminare la manovra d’attacco. Al Franchi il calcio d’inizio è per le 18. Mihajlovic contro Montella: una sfida che è anche un derby tra un ex-laziale ed un ex-romanista…

 

Formazione Fiorentina:

 

Fiorentina (4-3-3): Boruc; De Silvestri, Gamberini, Natali, Pasqual; Behrami, Montolivo, Vargas; Cerci, Santiago Silva, Jovetic. All.: Mihajlovic.

 

A disp.: Neto, Nastasic, Kharja, Munari, Lazzari, Ljajic, Gilardino.

 

Squalificati: nessuno

 

Indisponibili: Kroldrup, Cassani, Gulan

 

Formazione Catania:

 

Catania (3-5-2): Andujar; Bellusci, Spolli, Legrottaglie; Izco, Delvecchio, Almiron, Lodi, Marchese; Maxi Lopez, Gomez. All.: Montella.

 

A disp.: Campagnolo, Paglialunga, Lanzafame, Sciacca, Ricchiuti, Bergessio, Catellani.

 

Squalificati: nessuno

 

Indisponibili: Ledesma, Capuano, Potenza, Alvarez, Llama, Suazo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori