PARMA-CESENA/ Probabili formazioni e ultime notizie (decima giornata di Serie A)

- La Redazione

In campo per la decima giornata del girone di andata Parma e Cesena. Emiliani reduci da due sconfitte consecutive, contro la squadra di Giampaolo che non ha mai vinto finora…

sebastian_giovinco_azione_r400
Sebastian Giovinco (foto ANSA)

Il Cesena ha una missione: schiodarsi dall’ultimo posto in classifica. Un fardello che sta iniziando a diventare oltremodo pesante per i romagnoli e per lo stesso Giampaolo, ormai in bilico da diverse settimane. Finora la formazione bianconera ha raccolto solo tre pareggi, tutti in casa. La gioia della vittoria, quest’anno, è rimasta sconosciuta. Al Tardini, dunque, la parola d’ordine sarà una sola: vincere, senza se e senza ma. Per farlo, il tecnico Giampaolo dovrebbe presentare un attacco praticamente inedito, formato da Martinez, Malonga e Ghezzal. Non c’è una vera e propria punta pesante (e non è la prima volta), nella speranza che il gioco palla a terra e le triangolazioni in velocità riescano a scalfire la non irresistibile difesa parmense. A centrocampo, poi, troveremo un interessante terzetto composto da Candreva, Guana e Parolo, mentre la difesa vedrà all’opera, da destra a sinistra, il quartetto Ceccarelli-Von Bergen-Rodriguez-Lauro, con l’esperto Antonioli tra i pali. Assenti Martinho e Colucci per infortunio e Adrian Mutu, che deve scontare l’ultima giornata di squalifica. Sull’altro fronte, Franco Colomba schiererà i suoi con un 4-4-1-1, con Giovinco alle spalle di Graziano Pellè, che farà il suo rientro dal primo minuto, dopo lo spezzone di gara a San Siro. A metà campo Valiani e Modesto saranno gli esterni, con Morrone e Galloppa centrali; infine, pacchetto difensivo con Zaccardo, Santacroce, Paletta e Gobbi, davanti al portiere Mirante. Mancheranno solamente Floccari per quanto riguarda il reparto avanzato e Blasi per la mediana. E’ un Parma che tra le mura amiche del Tardini ha avuto finora un rendimento double-face: due vittorie ma anche due sconfitte, con sei reti realizzate e cinque subìte. Il Cesena, invece, ha sempre perso fuori casa e non ha mai segnato neppure un gol; quattro, poi, quelli al passivo. Numeri da incubo, dunque, per la banda Giampaolo, da cui ci si aspetta da tempo il necessario riscatto. La dirigenza ha confermato più volte la fiducia al tecnico, ma adesso bisognerà dare una sterzata. Fattivamente, con le prestazioni, ma soprattutto con i punti, che servono a questa squadra come il pane. Non che il Parma dorma sonni tranquilli, però. Gli ultimi due ko consecutivi contro Atalanta e Milan bruciano ancora.

 

Formazione Parma:

 

Parma (4-4-1-1): Mirante; Zaccardo, Paletta, Santacroce, Gobbi; Valiani, Morrone, Galloppa, Modesto; Giovinco, Pellè. All.: Colomba.

 

A disp.: Pavarini, Feltscher, Valdes, Biabiany, Rubin, Jadid, Crespo.

 

Squalificati: Nessuno

 

Indisponibili: Floccari, Blasi

 

Formazione Cesena:

 

Cesena (4-3-3): Antonioli; Ceccarelli, Von Bergen, Rodriguez, Lauro; Candreva, Guana, Parolo; Martinez, Malonga, Ghezzal. All.: Giampaolo.

 

A disp.: Ravaglia, Comotto, Ricci, Rossi, Djokovic, Bogdani, Eder.

 

Squalificati: Mutu

 

Indisponibili: Martinho, Colucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori