BRESCIA-REGGINA/ Probabili formazioni e ultime notizie (serie B)

- La Redazione

In campo per la 12esima giornata di andata Brescia e Reggina. I calabresi, quinti in classifica, vanno a far visita alle rondinelle, che vogliono avvicinarsi alla zona-playoff.

PALLONE_R400
La Sampdoria è campione d'Italia negli Allievi Nazionali (INFOPHOTO)

Stati d’animo opposti per Brescia e Reggina, avversarie oggi pomeriggio al Rigamonti. Le rondinelle arrivano da una brutta sconfitta per 2-0 a Grosseto, mentre i calabresi, quinti in classifica con 20 punti, sono reduci da un convincente (ed emozionante) successo interno sul Varese (3-2 il risultato finale). In generale il momento della formazione amaranto è assai positivo, visto che, prima della gioia della scorsa giornata di campionato, erano arrivate altre due importanti affermazioni, ai danni di Livorno (in trasferta) e Bari, in casa. Insomma, momento ok per gli uomini di Breda, che si presenteranno oggi a Brescia con il solito 3-4-3, alla ricerca della quarta vittoria di fila, per fare poker. Davanti al portiere Kovacsik, agiranno Adejo, Emerson e Marino nel pacchetto arretrato, D’Alessandro e Rizzato sulle fasce, con Rizzo e Viola nel mezzo ed il trio formato da Barillà, Ceravolo e Missiroli in avanti. Il grande ex della gara, Emiliano Bonazzoli, dovrebbe partire dalla panchina, a meno di sorprese dell’ultimo minuto. La formazione bresciana, in crisi dopo le ultime tre sconfitte consecutive (contro Grosseto, come detto, e prima ancora Pescara e Padova), dovrebbe rispondere con un 4-3-3 piuttosto spregiudicato, con il giovane e promettentissimo Leali in porta, Zambelli, Berardi, Magli e Daprelà in difesa, Salamon, Vass e Budel a metà campo ed il tridente Feczesin-Scaglia-Maccan. Qualche chance a centrocampo c’è anche per Cordova, che potrebbe rubare il posto a Budel, mentre in avanti mister Beppe Scienza dovrà fare a meno di Jonathas e probabilmente pure di Juan Antonio. Il momento è delicato per il Brescia, che non può permettersi un altro passo falso, per non correre il rischio di vedere allontanarsi le posizioni che contano. I lombardi dovranno temere la freschezza e l’entusiasmo degli avversari, che vogliono consolidarsi ai quartieri alti. Per entrambe l’obiettivo è la promozione, che sia diretta o da conquistarsi tramite i playoff. Quello del Rigamonti è di sicuro uno scontro tra due formazioni di grande blasone della cadetteria. Lo spettacolo non dovrebbe mancare. Il pubblico di casa spera soprattutto di riassaporare quella vittoria che manca addirittura dal 24 settembre.

 

Probabili formazioni:

Brescia (4-3-3): Leali; Zambelli, Berardi, Magli, Daprelà; Salamon, Vass, Budel; Feczesin, Scaglia, Maccan.

Reggina (3-4-3): Kovacsik; Adejo, Emerson, Marino; D’Alessandro, Rizzo, Viola, Rizzato; Barillà, Ceravolo, Missiroli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori