TORINO-EMPOLI/ Probabili formazioni e ultime notizie (serie B)

- La Redazione

In campo per la 12esima giornata di andata Torino ed Empoli. I granata, primi in classifica a 26 punti, ospitano la formazione toscana, terzultima e assetata di punti.

bianchi_r400
Rolando Bianchi, foto Ansa

E’ quasi un testacoda. La formazione granata, capolista del campionato, ospita la squadra terzultima in classifica, che è letteralmente assetata di punti. Gli uomini di Ventura arrivano, però, da una profonda amarezza, vale a dire il ko di Gubbio; l’intenzione, naturalmente, è quella di riprendere la marcia, che fino ad allora aveva fruttato ben otto vittorie e due pareggi. Ventisei i punti raccolti dal Toro finora, solo otto quelli dell’Empoli, che ha collezionato due successi, due segni X e ben sette sconfitte. In vista del match di oggi Giampiero Ventura ritorna al modulo di cui più si fida in assoluto, cioè il 4-4-2 marchio di fabbrica. Saranno assenti i soli Guberti, Suciu e Pagano mentre l’ex di turno Pratali dovrebbe accomodarsi in tribuna. In porta ci sarà Coppola, la linea difensiva vedrà agire, da destra a sinistra, Darmian, Di Cesare (favorito su Glik), Ogbonna e Parisi, a centrocampo spazio a Surraco e Stevanovic come esterni alti, e a Iori e Basha come centrali; in avanti, infine, accanto a Rolando Bianchi dovrebbe esserci Antenucci, visto che l’ex-Varese Giulio Ebagua ha accusato problemi fisici nel corso della settimana, per via di una botta. Sulla sponda empolese, Pillon ha praticamente deciso in toto la formazione; l’unico dubbio riguarda il reparto avanzato, dove Dumitru è in ballottaggio con Mchelidze, con il primo, però, che parte nettamente avvantaggiato. Modulo prescelto il solito 4-4-2; Brugman, pur recuperato, andrà in panchina, così come Ficagna e Cesaretti, che hanno smaltito una serie di noie fisiche. Gli indisponibili rimangono Vinci, Coppola, Buscè e Coralli. Questi i probabili undici: Pelagotti in porta, Tonelli, Mori, Stovini e Regini a comporre la retroguardia, Saponara, Moro, Valdifiori e Lazzari a metà campo e il duo d’attacco formato da Tavano e Dumitru (o Mchelidze). I toscani hanno fatto molto male finora in trasferta, raccogliendo un solo punto e perdendo quattro gare. Ancora sconosciuta la gioia della vittoria lontano dalle mura amiche. Negativo anche il saldo delle reti: quattro realizzate e otto subìte. Che l’inversione di marcia parta proprio dallo scoglio più difficile? Solo il campo potrà dircelo.

 

Probabili formazioni:

Torino (4-4-2): Coppola; Darmian, Di Cesare, Ogbonna, Parisi; Surraco, Iori, Basha, Stevanovic; Antenucci, Bianchi.

 



 

Empoli (4-4-2): Pelagotti; Tonelli, Mori, Stovini, Regini; Saponara, Moro, Valdifiori, Lazzari; Tavano, Dumitru.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori