LECCE-NOVARA/ Probabili formazioni e ultime notizie (decima giornata di Serie A)

- La Redazione

In campo per la decima giornata del girone di andata Lecce e Novara. Si sfidano la penultima e la terzultima del campionato: è già un appuntamento da non fallire, per entrambe…

eusebio_difrancesco_r400
Foto (Ansa)

Al Via del Mare si sfideranno la penultima e la terzultima in classifica. Per Lecce e Novara, dunque, è arrivato il momento di voltare pagina. Per far sì che la salvezza non sia una chimera. Soprattutto Di Francesco, tecnico dei salentini, si gioca molto. Da tempo si susseguono voci non proprio confortanti sul suo futuro; il miglior modo per spazzarle via, naturalmente, è quello di far punti. Contro i piemontesi i padroni di casa si dovrebbero presentare con un 4-3-1-2. Tra i pali ci sarà ancora Benassi, vista l’indisponibilità del brasiliano Julio Sergio; in difesa, da destra a sinistra, agiranno Oddo, Carrozzieri, Tomovic e Mesbah. A centrocampo Bertolacci, Obodo e Giacomazzi avranno il duplice compito di interdire e costruire il gioco, mentre sulla trequarti dovrebbe operare l’argentino Piatti, pronto ad accendere con le sue giocate un attacco abbastanza inedito, formato da Corvia e da Cuadrado, una sorta di terzino-ala. Oltre a Julio Sergio, mancheranno il bomber Di Michele e i difensori Diamoutene e Ferrario. Probabile panchina, quindi, per i vari Pasquato, Olivera e Muriel, tutti a caccia della grande occasione, anche a partita inoltrata. Sull’altro fronte, stesso modulo dei leccesi per gli uomini di Tesser, in campo con Fontana in porta, Morganella, Paci, Centurioni e Gemiti sulla linea difensiva, Marianini, Porcari e Rigoni in mediana, con Mazzarani più avanzato, alle spalle del tandem nippo-brasiliano formato da Morimoto e Jeda. Assenti Lisuzzo, Ludi e il portiere Ujkani, mentre Pinardi e Meggiorini partiranno, molto probabilmente, tra le riserve. Il Lecce finora ha sempre perso in casa: quattro sconfitte su quattro, l’ultima – clamorosa – contro il Milan, da 3-0 a 3-4. In classifica il Novara ha solo due punti in più (sei contro quattro), e ne ha conquistato uno solo lontano dalle mura amiche del ‘Silvio Piola’. Insomma, match teso e ad alto rischio per entrambe le squadre. L’unica medicina è la vittoria; nemmeno un pareggio servirebbe molto, numeri alla mano. Serviranno sangue freddo e concentrazione, e soprattutto tanta, tanta grinta. Solo così le piccole possono sperare di uscire sane e salve da un campionato che non sarà il più bello in circolazione ma di sicuro è il più duro da gestire, soprattutto a livello tattico e psicologico.

 

Formazione Lecce:

 

Lecce (4-3-1-2): Benassi; Oddo, Carrozzieri, Tomovic, Mesbah; Bertolacci, Obodo, Giacomazzi; Piatti; Corvia, Cuadrado. All.: Di Francesco.

 

A disp.: Gabrieli, Esposito, Giandonato, Olivera, Pasquato, Muriel, Grossmuller.

 

Squalificati: Nessuno

 

Indisponibili: Di Michele, Diamoutene, Ferrario, Julio Sergio

 

Formazione Novara:

 

Novara (4-3-1-2): Fontana; Morganella, Paci, Centurioni, Gemiti; Marianini, Porcari, Rigoni; Mazzarani; Morimoto, Jeda. All.: Tesser.

 

A disp.: Coser, Dellafiore, Garcia, Giorgi, Radovanovic, Pinardi, Meggiorini.

 

Squalificati: Nessuno

 

Indisponibili: Lisuzzo, Ludi, Ujkani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori