EMPOLI-ALBINOLEFFE/ Probabili formazioni e ultime notizie (Serie B)

- La Redazione

La delicata sfida salvezza odierna rappresenterà il nono episodio di una saga che vede i bergamaschi in vantaggio nel bilancio precedenti. Le probabili formazioni di Empoli-AlbinoLeffe

serieb_r400
Il logo della serie B (foto ANSA)

La delicata sfida salvezza odierna rappresenterà il nono episodio di una saga che vede i bergamaschi in vantaggio nel bilancio precedenti: tre vittorie a due farcite da tre pareggi. Le quattro partite andate in scena al Castellani registrano invece due successi toscani a fronte di uno lombardo. L’anno passato il confronto diretto fu vinto dall’Empoli per 3-1 (Stovini, Forestieri e Coralli per l’Empoli, Cocco per l’Albinoleffe). In casa Empoli, il ritorno al successo contro la Nocerina ha ridato ossigeno ad una squadra che annaspava. E che annaspa tuttora: la classifica urla allo scandalo, se pensiamo alle potenzialità della squadra. La peggior difesa del torneo (23 reti subite) inchioda la squadra relegandola al terzultimo posto, piazzamento che non può addirsi ad una squadra che ha in rosa Tavano, perlomeno non in B. C’è di buono che in vista della sfida con l’Albinoleffe, in cui i tre punti sono obbligati, l’infermeria torna a svuotarsi, per la prima volta in questa tribolata stagione. Pillon ha dunque ampia libertà di scelta: il tecnico sembra orientato verso il 4-4-2 con Saponara largo a destra, Moro (più di Coppola) in mezzo accanto a Valdifiori, ed uno tra Mchedlidze e Dumitru al fianco di Tavano, con Coralli che precauzionalmente partirà dalla panchina. Confermata la sciagurata linea difensiva dinanzi a Pelagotti, con Vinci e Regini terzini e la coppia centrale Mori-Stovini. Sul fronte AlbinoLeffe, l’importantissima quanto risicata vittoria sul fanalino di coda Ascoli ha interrotto la collana horror delle quattro sconfitte consecutive, che hanno impelagato la squadra nelle sabbie mobili di fondo classifica. Con tutta probabilità, Fortunato riproporrà la formazione che ha sconfitto i marchigiani, ferme restando le assenze di Cocco, Daffara e del portiere Tomasig. Quest’ultimo sarà rimpiazzato tra i pali da Offredi, mentre il puntero d’attacco dovrebbe rimanere Germinale. In difesa, spazio a Luoni nel ruolo di terzino destro. Con Hetemaj e Previtali in mediana, Pacilli e Cristiano completeranno la batteria di trequartisti ai fianchi di Laner. Qualunque sia la formazione è importante che i biancazzurri scendano in campo col coltello tra i denti: in queste partite all’ultimo sangue l’atteggiamento mentale conta più del gioco. Ma questo gli orobici dovrebbero saperlo bene.

 

Probabili formazioni:

 

Empoli (4-4-2): Pelagotti; Vinci, Mori, Stovini, Regini; Saponara, Valdifiori, Moro, Lazzari; Mchedlidze, Tavano. All. Pillon

 

AlbinoLeffe (4-2-3-1): Offredi; Luoni, D’Aiello, Bergamelli, Piccinni; Hetemaj, Previtali; Pacilli, Laner, Cristiano; Germinale. All. Fortunato

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori