VARESE-MODENA/ Probabili formazioni e ultime notizie (serie B)

- La Redazione

Varese e Modena in campo per la 14esima giornata di B. I lombardi inseguono il sogno playoff, mentre i canarini sono invischiati nei quartieri bassi della classifica…

serieb_r400
Il logo della serie B (foto ANSA)

Al Franco Ossola scenderanno in campo Varese e Modena, due squadre che vivono una situazione di classifica assai diversa. I lombardi viaggiano in classifica a diciotto punti, frutto di cinque vittorie, tre pareggi e cinque sconfitte. L’arrivo sulla panchina di Maran ha regalato nuova linfa alla squadra, anche se l’ultima partita non è stata certo felice. A Pescara, contro la temibilissima banda-Zeman, è arrivato un netto 3-1 che non ammette repliche. Poco male, però, se si pensa che il Varese ha perso contro una delle candidate sicure alla promozione in A. Quanto al match con i canarini, sarà assente il solo Cacciatore per squalifica, che verrà sostituito da Pucino. Sul fronte Modena, Bergodi dovrà serrare le fila dopo il brutto ko per 5-2 contro il Sassuolo. In avanti dovrebbe esserci Bernacci al fianco di Stanco, per cercare di aggiungere concretezza e fisicità al reparto. Il Varese dovrebbe schierarsi con il 4-4-2, con Bressan in porta, Pucino e Grillo sulle fasce e il duo Troest-Camisa nel mezzo. Centrocampo con Zecchin, Corti, Kurtic e Carrozza, attacco con De Luca e Cellini. La formazione lombarda dovrà correggere soprattutto un neo, che è quello di concretizzare poco in rapporto alla mole di occasioni create. Il Modena risponderà con lo stesso modulo; davanti a Caglioni linea difensiva con Jefferson, Turati, Perna e Carini, a centrocampo spazio a Nardini, De Vitis, Petre e Fabinho, mentre il duo di punta, come detto, sarà Stanco-Bernacci. Il tecnico modenese Bergodi dovrà rinunciare all’acciaccato Gilioli. In conferenza-stampa il mister ha sottolineato la forte volontà della squadra di rialzare la testa dopo il ko col Sassuolo. La missione è risollevarsi, innanzitutto con grinta e spirito collettivo. Inoltre non è da escludere anche qualche piccola novità a livello tattico. Sarà fondamentale, ha spiegato, lavorare soprattutto sull’aspetto psicologico, ritrovando quella cattiveria che è totalmente mancata nel derby emiliano, specie dopo il primo gol subìto. Canarini alla riscossa, quindi. Che, detto così, non fa molto effetto. Se è per questo, comunque, basterà aspettare la prova del campo. Arbitrerà l’incontro il signor Viti della sezione di Campobasso.

 

Probabili formazioni:

 

Varese (4-4-2): Bressan; Pucino, Troest, Camisa, Grillo; Zecchin, Corti, Kurtic, Carrozza; De Luca, Cellini. All. Maran

 

Modena (4-4-2): Caglioni; Jefferson, Turati, Perna, Carini; Nardini, De Vitis, Petre, Fabinho; Stanco, Bernacci. All. Bergodi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori