REGGINA-SAMPDORIA/ Probabili formazioni e ultime notizie (serie B)

- La Redazione

Le due formazioni scenderanno in campo oggi alle ore 18. I calabresi cercano il riscatto dopo il ko di Verona, ma anche i blucerchiati devono assolutamente vincere…

iachini_samp_r400-1
Iachini, allenatore della Sampdoria (Foto: ANSA)

Reggina e Sampdoria si sfideranno oggi alle ore 18 allo stadio Granillo, per la diciottesima giornata di serie B. Entrambe le squadre sono obbligate a vincere per rimanere nelle zone alte della classifica. La Samp, a dirla tutta, è un po’ attardata (è all’ottavo posto) e un altro passo falso la farebbe scivolare inesorabilmente lontano. Stanno meglio i calabresi, che hanno quattro punti in più, ma brucia ancora l’ultima sconfitta, in quel di Verona. Dunque, una cosa è certa: oggi nessuno giocherà per il pareggio. Il tecnico della Reggina Roberto Breda schiererà i suoi secondo un 4-2-3-1, con Marino tra i pali, difesa a quattro (inedita) con D’Alessandro, Cosenza, Emerson e Rizzato, due mediani, Castiglia e De Rose, ed il terzetto Ragusa-Missiroli-Campagnacci alle spalle della prima punta Bonazzoli. Dovrebbero andare in panchina Viola e Barillà. La Sampdoria, dal canto suo, risponderà con un 4-3-3. Iachini vuole centrare a tutti i costi quella vittoria che manca dal match con il Crotone (2-0, era la tredicesima giornata…). Il modulo prescelto dovrebbe essere il 4-3-3, con l’argentino Romero in porta, Rispoli, Rossini, Gastaldello e Costa a comporre la linea difensiva, Dessena, Palombo e Bentivoglio a centrocampo e in avanti il tridente Foggia-Piovaccari-Bertani. Il tecnico blucerchiato pretende i primi tre punti della sua gestione; alla vigilia del match, ha sottolineato che c’è ancora tanto da lavorare per costruire una squadra vincente. Iachini ha anche detto di aspettarsi una partita “nervosa”, un test comunque assolutamente utile per “valutare la personalità dei miei ragazzi”. Sarà un match importante soprattutto per il centravanti Federico Piovaccari: finora solo 2 reti con la maglia della Samp. Lui per primo dovrà dare ben altro apporto, cercando di migliorare l’intesa con Cristian Bertani. A metterli nelle condizioni di ‘nuocere’ agli avversari, ci penserà Pasquale Foggia, che sta cercando di ritornare quello di qualche anno fa, ovvero un folletto imprendibile, tutto estro e colpi a sorpresa. E’ su questi tre uomini che si fonda buona parte delle speranze di promozione della Sampdoria, nobile decaduta che vuole tornare al più presto sul palcoscenico della serie A.

 

Probabili formazioni:

 

 

Reggina (4-2-3-1): P. Marino; D’Alessandro, Cosenza, Emerson, Rizzato; Castiglia, De Rose; Ragusa, Missiroli, Campagnacci; Bonazzoli. All. Breda

 

 

Sampdoria (4-3-3): Romero; Rispoli, Rossini, Gastaldello, Costa; Dessena, Palombo, Bentivoglio; Foggia, Piovaccari, Bertani. All. Iachini



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori