CALCIOMERCATO/ Catania, ag. Arcari: su di lui gli etnei e il Lecce (esclusiva)

- int. Vincenzo Rispoli

Catania e Lecce stanno cercando un portiere, e uno dei nomi più credibili è quello di Michele Arcari, attualmente al Brescia. Ecco cosa ci ha detto il suo procuratore (esclusiva).

arcari_r400
Michele Arcari (foto Ansa)

Il calciomercato si avvicina sempre più alla riapertura ufficiale, e le trattative impazzano: ogni società va alla caccia di ciò di cui ha bisogno, che per Catania e Lecce è un portiere affidabile. In particolare, a Catania è scoppiato il “caso Andujar”, con il portiere argentino che non si è presentato nel ritiro invernale di Malta. Sembrava un fatto clamoroso, ed in effetti la spiegazione è semplice: è stata la società etnea a non convocarlo. Resta comunque una cosa davvero imprevista, perchè  Mariano Andujar è sempre stato titolare finora in questo campionato. La rottura è stata improvvisa ma totale, dal momento che il dirigente Lo Monaco ha dichiarato che “Andujar a Parma ha giocato l’ultima partita con il Catania”. Quindi ecco che, come un fulmine a ciel sereno, la priorità per il Catania è diventata trovare un portiere. Nella stessa situazione è il Lecce, che quest’estate aveva puntato su Julio Sergio, che però ha deluso. Il suo posto è stato preso con buoni risultati dal vice Massimiliano Benassi, ma il Lecce resta comunque pronto a cercare nuovi portieri. Uno dei nomi più apprezzati è certamente quello di Michele Arcari, portiere classe 1978 del Brescia che in questi anni ha saputo superare la concorrenza di un portiere importante come Matteo Sereni e dell’astro nascente Nicola Leali, che a giugno diventerà un giocatore della Juventus. Arcari interessa alle due società, quindi abbiamo contattato il suo procuratore, Vincenzo Rispoli, per saperne di più. Ecco cosa ci ha detto in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Arcari sembra interessare a molte squadre. Ci può dire qualcosa in proposito?

Sì, confermo che Arcari interessa a Catania e Lecce.

Dunque ci sono trattative in corso?

Sì, anche se al momento stanno parlando le società. Lasciamo passare questi due giorni di festa, poi dal 2 gennaio saremo coinvolti anche noi.

Arcari cosa ne pensa? Avrebbe delle preferenze?

Sinceramente, al momento no, anche perchè lui sta benissimo a Brescia. Nel suo caso non è la solita frase fatta: ha un ottimo rapporto con i tifosi e in generale con tutte le componenti dell’ambiente del Brescia, e anche dal punto di vista calcistico si è tolto molte soddisfazioni in questi anni.

Certamente a Brescia è titolare…

Esatto, e questa non è una cosa scontata se pensiamo che, dopo aver conquistato la promozione nel 2010, l’anno scorso doveva essere la riserva di Sereni e invece ha giocato moltissime partite, e che quest’anno si mette dietro un talento come Leali, che è stato cercato anche dal Barcellona e a giugno finirà alla Juventus.

Però presterete attenzione all’interesse di due squadre di A?

Questo è chiaro, anche in base a cosa succederà tra le società. Intendo solo dire che al momento la sua priorità è il Brescia e pensa solo a questo. A gennaio vedremo se ci saranno novità.

 

(Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori