VIDEO/ Sampdoria Lecce (1-2): gol sintesi e highlights

- La Redazione

Brutta e pesante sconfitta del Doria che alla fine del match riceve la dura contestazione da parte del proprio pubblico. Salentini che ora guardano con ottimismo al futuro

cavasin_R400_7mar11
Cavasin tecnico del Doria (Foto Ansa)

Alla fine fanno festa i circa 300 tifosi del Lecce che hanno voluto seguire la squadra in questa delicata trasferta in Liguria. Il resto dello stadio invece ha riservato una durissima contestazione contro squadra e presidenza, attaccando anche pesante il patron Riccardo Garrone. La Sampdoria infatti scivola a solo un punto dalla zona retrocessione e ha perso buona parte degli scontri diretti. A fine gara Alberto Cavasini tecnico del Doria cerca di trovare ancora un po’ di ottimismo. “Stiamo recuperando Pozzi, il giocatore più adatto a ricoprire il ruolo di terminale d’attacco, che sta riuscendo a migliorare anche il gioco di Maccarone, come si è potuto vedere oggi. Con loro – dice nell’intervista a Rai Sport – e i due giovani Biabiany e Macheda, pensiamo di avere una rosa competitiva in avanti; certamente non si può dire che possiamo ben sperare, ma pensiamo comunque di potercela fare. La settimana prossima c’è il Milan primo in classifica, e prepareremo la gara al meglio, cercando di giocarci le nostre carte: certamente non partiamo sconfitti. In ogni caso, avremo poi davanti cinque partite fondamentali per raggiungere l’obiettivo finale”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori