CALCIOMERCATO/ Fiorentina, Mihajlovic ‘chiama’ Aquilani

- La Redazione

Sinisa Mihajlovic vorrebbe uno alla Aquilani nel centrocampo della sua Fiorentina. Ancora incerto il futuro di Montolivo, Miha si è sbilanciato su Romulo, che gli ricorda il primo Maicon.

sinisar400
Sinisa Mihajlovic (foto ANSA)

Ogni squadra di A, in questo primo scorcio di mercato, sembra avere la sua telenovela, il suo tormentone. Quello della Fiorentina è sicuramente Montolivo. La vicenda legata al futuro del capitano viola sembra infinita ed ogni giorno si arricchisce di nuovi capitoli. Di recente il centrocampista sembra essere tornato nelle grazie del Milan, che potrebbe offrire in cambio il genio discontinuo di Antonio Cassano. Se ne sta parlando, è un affare che potrebbe concretizzarsi anche negli ultimi giorni del calciomercato. La tifoseria gigliata sembra essersi spaccata sulla questione Montolivo. C’è una parte, piuttosto cospicua, che proprio non ha digerito i silenzi ed i voltafaccia del giocatore, ma ce n’è anche un’altra che continua a sostenerlo nonostante tutto. Durante gli allenamenti odierni, secondo quanto riportato dal sito FirenzeViola.it, si sarebbe alzato il coro ‘Dai Riccardo, resta con noi’, abbastanza inatteso visti gli ultimi sviluppi sul suo destino. Oggi il tecnico Mihajlovic, nella sua prima conferenza stampa stagionale, dal ritiro di Cortina, non si è sbilanciato troppo sul caso: “Montolivo? Per lui non sarà facile in un ambiente come quello di Firenze. La società ha fatto il massimo per trattenerlo, adesso dipende da lui”. Il serbo non rivela se gli toglierà o meno la fascia di capitano: “Vedremo, certo, lui ha rifiutato il rinnovo ma non mi farò condizionare, vissi un’esperienza del genere alla Lazio”. Montolivo o no, è certo che qualcosa verrà fatto per potenziare il centrocampo. “Vorrei giocare con il 4-3-1-2, ci servirebbe però un giocatore alla Aquilani”, ha ammesso il serbo. Uno alla Aquilani o Aquilani stesso, beninteso. E’ degli ultimi giorni l’indiscrezione che vorrebbe Corvino a caccia della mezzala romana, rientrata al Liverpool dopo l’esperienza in chiaroscuro alla Juventus. ‘Miha’ sembra felice, intanto, per l’arrivo del brasiliano Romulo: “Somiglia al primo Maicon, deve però migliorare la fase difensiva, ci lavoreremo”. In attacco i viola stanno sondando il terreno per l’uruguagio Santiago Silva, che potrebbe arrivare a prescindere dalla permanenza di Gilardino: “Gila? Gli ho detto di non pensare al contratto, l’ho visto molto voglioso”, ha ribadito oggi Mihajlovic. Che spera di essere l’artefice di una grande stagione, dopo che quella scorsa

Ha visto la Viola languire tristemente a centro classifica. L’obiettivo, ha chiarito il mister, “è uno solo: l’Europa. Nella scorsa stagione nessuno poteva immaginare che avremmo subìto così tanti infortuni, quest’anno speriamo di finire tra le prime 6-7”. L’entusiasmo della tifoseria, ha ammesso, è quasi inesistente; solo un buon mercato potrà risvegliarlo, ma servirà vendere. Sono tempi di austerity, un po’ per tutti, si è giustificato Mihajlovic.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori