AMICHEVOLI ESTIVE/ Domani in campo Inter, Lazio e Roma

- La Redazione

Domani giornata ricchissima di amichevoli precampionato. In campo le tre big Inter, Lazio e Roma ma spazio anche a Fiorentina e Udinese, oltre alle piccole Parma, Chievo, Cesena e Siena.

gianpiero_gasperini_viso_R400
Giampiero Gasperini, foto Ansa

Sarà una ricchissima domenica di amichevoli. Domani scenderanno in campo infatti ben 9 squadre di A. Tra le big spiccheranno gli impegni di Inter, Lazio e Roma, senza trascurare Udinese e Fiorentina. Tra le piccole all’opera Parma, Cesena, Chievo e Siena. L’Inter, in ritiro a Pinzolo, affronterà il Mezzocorona. I nerazzurri di mister Gasperini sono reduci dal 6-1 rifilato al Trentino Team; già buone le indicazioni fornite dalla formazione interista, con Eto’o e Sneijder partiti da subito col piede giusto. Il camerunense ha confermato di vedere la porta come pochi, anche in estate, e con pochissimi giorni di lavoro nelle gambe, anche se va considerata l’assoluta ‘morbidezza’ degli avversari. Mentre l’olandese è stato uno dei più osannati dai tifosi, che gli hanno chiesto a gran voce di rimanere, resistendo alle lusinghe milionarie del Manchester United. La Lazio, euforica per l’ottima campagna acquisti fin qui condotta, se la vedrà col Ripa Union. Anche qui, la banda Reja sta offrendo buone impressioni. Il morale, come detto, è molto alto e la forma generale discreta, considerando i carichi di lavoro. Nella prima uscita ad Auronzo di Cadore i biancocelesti hanno sconfitto per 16-0 una rappresentativa locale; sugli scudi il nuovo arrivato Miroslav Klose, autore di 5 reti, e Sergio Floccari, a segno con una tripletta. Meno distesa, almeno apparentemente, l’atmosfera in casa dei cugini della Roma. Domani la prima uscita stagionale vedrà i giallorossi opposti ad una selezione della Val Pusteria, ma i pensieri vanno tutti allo stato d’animo di capitan Totti. Ha colpito molto, infatti, l’assenza del Pupone dalla conferenza congiunta DiBenedetto-Luis Enrique. L’attaccante, stando alle indiscrezioni circolanti in queste ore, non sarebbe troppo soddisfatto delle prime mosse della nuova proprietà americana: “Finora non ho ancora visto nessuno, spero che abbiano lavorato bene”, è stato il commento, tutt’altro che rassicurante, proferito da Totti. Ha altri problemi invece l’Udinese di Guidolin, alle prese con l’emorragia dei giocatori di spicco. Partiti Inler e Zapata, e con Sanchez pronto a volare a Barcellona da un momento all’altro, il mister veneto è chiamato a fare un autentico miracolo per cercare di metter su una formazione ugualmente competitiva. Con un orecchio rivolto al mercato, in attesa di nuovi innesti, guiderà i suoi a sfidare la rappresentativa regionale juniores del Friuli Venezia Giulia. Contro il Cortina sarà invece il battesimo della nuova Fiorentina di Mihajlovic, ancora alle prese col caso Montolivo. La misura del vaso, in casa viola, è colma; i Della Valle hanno invitato il capitano a decidere una volta per tutte il suo futuro anche se in ritiro non sono mancati, un po’ a sorpresa, gli incitamenti della tifoseria nei confronti del giocatore. “Resta con noi”, gli hanno cantato, e chissà se il bergamasco ascolterà, preso com’è dalle sirene del Milan. Per chiudere con le piccole, il Parma misurerà il suo stato di forma contro il Città di Levico, il Siena contro una selezione di Ridanna, già battuta pochi giorni fa per 14-1, mentre Chievo e Cesena affronteranno rispettivamente il San Zeno di Montagna e una rappresentativa di Acquapartita.

Amichevoli 17 luglio

Rappresent. Acquapartita – Cesena (ore 17.45)

San Zeno di Montagna – Chievo (ore 17)

Cortina – Fiorentina (ore 17.30)

Mezzocorona – Inter

Ripa Union – Lazio

Città di Levico – Parma

Rappresent. Val Pusteria – Roma (ore 18)

Rappresent. Ridanna – Siena (ore 17)

Rappresent. juniores Friuli V.G. – Udinese (ore 17)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori