DIRETTA/ Malaga-Real Madrid live (Coppa del Re 2011/2012): la partita in temporeale

- La Redazione

Malaga-Real Madrid è il ritorno degli ottavi di finale di Coppa del Re: qualificazione ancora aperta dopo il 3-2 dei Blancos al Bernabeu. Segui e commenta la partita in diretta con noi.

Mourinho
José Mourinho, tutto facile per il suo Real (Infophoto)

Stasera è in programma Malaga-Real Madrid, partita di ritorno degli ottavi di finale di Coppa del Re, la coppa nazionale spagnola. La partita di andata si disputò settimana scorsa allo stadio “Bernabeu” e vide il Real andare clamorosamente sotto per 2-0 nel primo tempo; Josè Mourinho fu costretto ad essere durissimo con i suoi giocatori nell’intervallo (dopo la partita si sfogò duramente sul comportamento di alcuni giocatori durante le vacanze natalizie), e i “Blancos” si ripresentarono in campo trasformati: nella ripresa sono arrivati i 3 gol con i quali hanno ribaltato il risultato, ma è evidente come la qualificazione sia ancora in bilico: al Malaga basterebbe vincere 1-0 per qualificarsi ai quarti ed evitare l’ennesima puntata del “Clasico” Real-Barcellona (che il sorteggio ha messo dalla stessa parte del tabellone evitando il bis della finale 2011).
Questa partita a Malaga ha già avuto un effetto positivo per il Real: ha evitato a Mourinho e a Cristiano Ronaldo il viaggio a Zurigo per assistere alle celebrazioni per i rivali blaugrana dominatori della serata del Pallone d’Oro. Intanto però Mourinho deve rispondere alle critiche che stanno piovendo sul Madrid in questo inizio 2012, nonostante le “Merengues” siano prime in classifica con 5 punti di vantaggio: la prima è dovuta alla mancata esultanza di Ronaldo sulla rete del 5-1 sabato, liquidata in fretta (“le prime tre, che sono servite a vincere la partita, le ha festeggiate. E poi io non ne ho festeggiata neanche una, criticate me…”). Spiegata anche l’esclusione di Arbeloa – ritenuto tra i colpevoli del disastroso primo tempo in Coppa – nella seguente partita di campionato: “Era stato operato a due denti”. Quindi Mou può sorridere per la classifica nella Liga, anche se predica prudenza sia in campionato sia in Coppa: il Malaga dello sceicco del Qatar Al Thani, pur non avendo beneficiato dei petro-dollari come altri club, è pur sempre sesto nella Liga e vanta alcuni giocatori dal nome davvero prestigioso, su tutti l’amatissimo ex del Madrid Ruud Van Nistelrooy e il meno amato ex Pellegrini in panchina. Ma ora la parola passa al campo: Malaga-Real Madrid sta per cominciare.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori