CALCIOMERCATO/ Palermo, Viviano: Qui per ritrovare la Nazionale

- La Redazione

Oggi a Boccadifalco è stato presentato il nuovo portiere rosanero, arrivato dall’Inter. Chiari i suoi obiettivi: tornare a giocare dopo il lungo infortunio, per ritrovare l’azzurro…

emiliano_viviano_r400-1
Emiliano Viviano (Infophoto)

Giorno di presentazione ufficiale per Emiliano Viviano. Il nuovo portiere rosanero, prelevato dall’Inter, si è detto molto carico in vista della sua nuova avventura. Un’avventura umana e professionale che dovrà proiettarlo verso il traguardo più ambito da tutti i calciatori, ovvero la maglia della Nazionale. All’Inter ho spiegato di voler giocare per riguadagnare il posto in azzurro, ha detto oggi Viviano, sottolineando di essere ormai pronto a rientrare in campo dopo il brutto infortunio che lo ha colpito in estate. Un momento difficile, spiacevole, ma che, per sua fortuna, fa parte ormai del passato. Da parte mia, ha detto il portiere, massimo impegno per aiutare la causa del Palermo: una squadra, come tutti sanno, in evidente crisi di gioco e di risultati. Ma che, con un nuovo estremo difensore, dovrebbe quantomeno riacquistare sicurezza tra i pali. Adesso spetterà al tecnico Bortolo Mutti decidere se gettare subito nella mischia o meno il giocatore, che ha svelato di essersi sentito con Sirigu, suo predecessore a Palermo. “Non abbiamo parlato di calcio, però”, assicura l’ex-Inter e Bologna. Uno che ha grinta ed entusiasmo in dosi sufficienti per conquistare il pubblico palermitano. I tifosi, garantisce, lo hanno già stupito per la calorosa accoglienza riservatagli. Starà a lui non deluderli. “Mi sento benissimo, quanto all’infortunio dico che nella vita c’è di peggio”, è la filosofia tutta improntata all’ottimismo dello stesso Viviano. Presto a fargli compagnia, come volto nuovo del Palermo, potrebbe arrivare anche il centrocampista Massimo Donati, capitano del Bari. Mutti lo vuole a tutti i costi per donare qualità e geometrie alla zona mediana, ed i galletti sembrano disponibili a dare il via libera. La trattativa, stando a quanto riferito dal noto portale TuttoMercatoWeb, sarebbe in dirittura d’arrivo. In serata dovrebbe esserci un appuntamento, forse decisivo, tra l’entourage del giocatore e la dirigenza rosanero. Con l’arrivo di Donati, sfumerà l’affare Rigoni, che peraltro il Chievo non era per nulla convinto di portare a termine. Mimmo Di Carlo, tecnico dei ‘Mussi Volanti’, ha voluto blindare il giocatore, che resterà quindi a Verona. Nessun colpo di scena è previsto, sembra questa la conclusione della vicenda.

In cabina di regia Mutti avrà il suo pupillo Donati: basta e avanza, per quanto gli riguarda.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori