CALCIOMERCATO/ Fiorentina, Corvino: Amauri? Mancano solo le visite

- La Redazione

L’italobrasiliano si può considerare ormai un giocatore viola. Lo ha fatto capire oggi il ds Corvino, specificando che mancano solamente le visite per annunciare l’affare.

amauri_juve_r400
Amauri (Infophoto)

Per Amauri alla Fiorentina mancano solamente le visite mediche. Parola di Pantaleo Corvino, direttore sportivo del club viola, che ha provveduto a rassicurare i tifosi sull’imminenza dell’affare. L’accordo con la Juventus, ha spiegato il ‘Corvo’ in conferenza-stampa, c’è già, dopo le visite – posticipate di qualche giorno per problemi familiari del giocatore – arriverà la firma, e dunque l’annuncio ufficiale. La fumata bianca è attesa per i primi giorni della prossima settimana: il tecnico Delio Rossi, che sconta una situazione di totale emergenza in avanti, non vede l’ora. Per il resto, Corvino ha sottolineato la difficoltà nel prendere nuovi giocatori, in una sessione particolare come quella invernale, che possano essere utili per migliorare la qualità della rosa. Sembra di capire, insomma, che il grosso delle operazioni verrà fatto la prossima estate, quando si provvederà al vero e proprio rilancio della squadra. Adesso, però, c’è bisogno di prendere quei ritocchi che possano consentire di terminare la stagione nel migliore dei modi. Il ds viola non ha voluto fare nomi, ma da qualche giorno si vocifera di un interesse per il romanista Pizarro. Non mancano però gli ostacoli, dall’alto ingaggio percepito dal centrocampista, fino alla volontà dei giallorossi di cedere solo a titolo definitivo il cileno. Che, dal canto suo, sembra molto più attratto dall’ipotesi Juventus. I bianconeri, però, non sembrano più così convinti di puntare su di lui e continuano a sondare il terreno per altri obiettivi (da Guarin, il preferito, a Palombo). Non dovesse arrivare – come sembra molto probabile – il Pek, la Viola proverà a gettarsi su altri obiettivi. Uno, virtualmente, è già sfumato: parliamo di Armin Bacinovic, che a sorpresa ha spiazzato tutti, preferendo il Padova. Altri nomi accostati alla Fiorentina sono quelli di Antonio Candreva, un altro, però, che accetta solo destinazioni definitive, e Hassan Yebda, ex-Napoli, che attualmente milita in Spagna, tra le fila del Granada. In uscita c’è sempre Alessio Cerci, che piace molto al Torino: in cambio la Fiorentina vorrebbe Ogbonna in prestito, ma il presidente granata Urbano Cairo non è disposto a trattare, almeno non su queste basi.

Servono soldi, liquidità, per convincere gli altri club a mollare i loro giocatori. Ma da Firenze arrivano segnali ambigui in tal senso…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori