CITTADELLA-TORINO/ Probabili formazioni e ultime notizie (serie B, ventitreesima giornata)

- La Redazione

La capolista è chiamata oggi alle 15 all’esame Cittadella. La formazione allenata da Giampiero Ventura vuole consolidare il primato, piuttosto tranquilla la classifica dei veneti.

ventura_r400
Giampiero Ventura, allenatore del Torino (Infophoto)

Esame Cittadella per la capolista Torino. Dopo una fase poco felice, a livello soprattutto di gioco, i granata hanno ricominciato a correre grazie al successo della scorsa giornata contro l’Ascoli. I veneti, dal canto loro, vantano una posizione di classifica piuttosto tranquilla, forse anche oltre le migliori previsioni di inizio stagione. Il momento di forma della squadra allenata da Claudio Foscarini può definirsi sicuramente positivo, visto che arriva da una vittoria ed un pareggio, esattamente come i più quotati avversari. Addirittura c’è chi sogna l’aggancio alla zona playoff, che al momento dista soli tre punti. Un Cittadella in grande crescita, quindi, dopo diversi mesi trascorsi a navigare nelle zone pericolanti, al cospetto di un Torino che, superato un periodo piuttosto grigio, non vuole più fermarsi. La vetta è ancora appannaggio granata, ma la classifica è davvero cortissima e non ci si può permettere di rallentare. Dietro il Toro a 45, seguono infatti Sassuolo a 43, Pescara a 42 e Verona a 41. Tre rivali agguerrite, che non permetteranno ai piemontesi di dormire sonni tranquilli. Giampiero Ventura aspetta con ansia il ritorno al gol di Rolando Bianchi, apparso piuttosto nervoso ultimamente, forse anche per le tante voci di mercato. Pare che diversi club di A stiano facendo un pensierino ad accaparrarsi le sue prestazioni. Serviranno le sue reti, e pure quelle del nuovo arrivato Riccardo Meggiorini, grande ex della partita, che con il Cittadella ha disputato le migliori stagioni della sua discontinua carriera. Per il Torino, comunque, si prospetta una gara assai ostica, anche perchè la tradizione che l’accompagna è piuttosto sfavorevole. Basti pensare che l’unico campo di B su cui i granata non si sono mai imposti è proprio quello del Cittadella, il Tombolato. Quanto agli schieramenti, Ventura dovrebbe confermare il 4-2-4, dando spazio, come detto, al neo-acquisto Meggiorini, che sarà il partner di Bianchi, data anche la squalifica di Ebagua. Esterni alti Stevanovic ed Antenucci. Foscarini risponderà con il solito 4-3-3: in avanti largo al tridente Di Roberto-Di Nardo-Maah. Arbitrerà l’incontro Irrati della sezione di Pistoia.

 

 

Cordaz; Martinelli, Pellizzer, Scardina, Marchesan; Vitofrancesco, Busellato, Schiavon; Di Roberto, Di Nardo, Maah. All. Foscarini

 

Coppola; Darmian, Glik, Ogbonna, Parisi; Basha, Iori; Stevanovic, Bianchi, Meggiorini, Antenucci. All. Ventura

 

Arbitro: Irrati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori