DIRETTA/ Costa D’Avorio-Sudan live (Coppa d’Africa 2012): la partita in temporeale

- La Redazione

Al via anche il gruppo B della Coppa d’Africa 2012: la favoritissima Costa d’Avorio esordisce contro il Sudan in un match che appare scontato. Gli ivoriani a caccia del primo trofeo.

Gervinho_R400
L'ivoriano Gervinho (foto Infophoto)

Costad’Avorio-Sudan, alle 17 di oggi dà il via il gruppo B della Coppa d’Africa 2012. Una partita che appare scontata: di fronte la favoritissima Costa d’Avorio e il Sudan, che presumibilmente si giocherà il passaggio del turno con Burkina Faso e Angola, partendo favorita, ma solo in seconda battuta. Gara da non fallire per gli ivoriani che puntano all’en plein di vittorie, mentre per il Sudan subito un avversario ostico per testare le reali ambizioni della squadra. 
La Costa d’Avorio, dicevamo, è la principale candidata alla vittoria finale. Un ruolo che non porta bene agli Ivoriani, che nelle ultime due edizioni sono usciti prima del previsto nonostante la rosa dai grandi nomi. Quest’anno, dopo l’esperienza al Mondiale sudafricano (eliminazione al primo turno, ma in un girone comprendente Brasile e Portogallo), gli orange di Zahoui, che manco a dirlo hanno stradominato le qualificazioni con 6 vittorie su 6, proveranno a tener fede ai pronostici. Si presentano qui con nomi che non hanno bisogno di presentazioni: Drogba è la stella indiscussa, ma Eboue, Kalou, Gervinho, i fratelli Toure hanno caratura internazionale e non sono qui in vacanza-premio: vogliono il trofeo per dare lustro a questa grande generazione. Il Sudan non dovrebbe rappresentare un grosso ostacolo. Eppure una vittoria loro ce l’hanno: è datata 1970, nell’edizione giocata in casa. E’ l’ottava partecipazione per la Nazionale allenata da Mohamed Abdalla, giunta qui grazie al secondo posto delle qualificazioni dietro al più quotato Ghana; anche se è solo la seconda dal 1976 (due anni fa eliminazione al primo turno); dunque questa generazione non è abituata a pressioni del genere, ma i calciatori sono qui con l’estusiasmo e proveranno a giocarsela fino in fondo. Anche perchè, diciamocelo, a parte la Costa d’Avorio il girone non è di quelli proibitivi. La particolarità del Sudan è che i 23 convocati militano in toto nel campionato locale: nessun nome noto ma per gli addetti ai lavori è meglio: chissà che non salti fuori qualche giovane promessa. Costa d’Avorio-Sudan è in programma alle 17, seguila con noi…

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori