CALCIOMERCATO/ Catania, Fulham su Maxi Lopez, smentita pista Okaka

- La Redazione

Ecco le strategie di mercato del club etneo. Per l’attaccante argentino c’è un’offerta del club londinese, mentre il romanista non interessa. In uscita il portiere Andujar…

maxi_lopez_r400-1
Maxi Lopez (Infophoto)

Il Catania ha le idee chiare sul mercato. Maxi Lopez può partire, ma serve un’offerta valida. Andujar ha rotto con la società, quindi via libera anche per lui. Un nuovo attaccante arriverà, ma solo se ci sarà un’operazione in uscita. Questi i piani del club, così come spiegato oggi dall’amministratore delegato Pietro Lo Monaco ai microfoni di Radio Manà Manà Sport. Per Maxi Lopez, ha fatto sapere, c’è un’offerta del Fulham, ma non si escludono sviluppi in Italia. Rimane da valutare, quindi, la pista Fiorentina. Il Milan è fuori causa, sottolinea il dirigente. I rossoneri hanno avuto il tempo e il modo di chiudere l’affare, ma hanno preferito soprassedere. E Galliani ha escluso l’argentino dal raggio dei possibili movimenti. Per la serie: o arriva Tevez (che verrà ‘aspettato’ fino all’ultimo giorno utile), o restiamo così. Smentito anche il ritorno di fiamma della Lazio per il centravanti rossazzurro. Con Lotito, ha detto Lo Monaco, ci siamo sentiti fino a ieri e non mi ha detto nulla in merito. Con la Lazio, ha aggiunto, “non penso che a gennaio effettueremo operazioni”. A suo dire, non ci sarebbe nulla di vero nemmeno nel presunto interesse del Catania per Stefano Okaka, che alla Roma non ha mai trovato spazio finora. Il ragazzo non è un obiettivo rossazzurro. Chi sta per salutare la squadra rossazzurra è il portiere Mariano Andujar. Lo Monaco lo ha congedato così: “Evidentemente si considera un giocatore da Real Madrid e Chelsea, e allora che vada a dimostrare il suo valore in questi club”. Un benservito in piena regola. Il dirigente non ha gradito l’atteggiamento dell’estremo difensore e non sta facendo nulla per nasconderlo. La sua filosofia è chiara e lineare: a Catania deve esserci solo gente motivata. Anche perchè, rimarca l’ad, “abbiamo una grande opinione di noi stessi”. Una situazione come quella di Andujar, insomma, è davvero sgradevole per la dirigenza e per la tifoseria stessa. La società, comunque, non sembra intenzionata a reperire sul mercato un sostituto del bizzoso portiere. Non cerchiamo nulla, ha concluso Lo Monaco, “stiamo bene con coloro che sono già in rosa”. La differenza la faranno il lavoro di Vincenzo Montella ed il calore del popolo rossazzurro.

Non serve altro, a detta del noto dirigente. Ma sarà proprio così o si tratta del classico bluff ‘da mercato’?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori