FA CUP/ Il Manchester United fa fuori il City, Ferguson vince tre a due contro Mancini

- La Redazione

La vendetta di Sir Alex Ferguson nei confronti di Roberto Mancini si è compiuta. Il Manchester United di Ferguson vince tre a due contro il City del Mancio che è fuori dall’F.A. Cup.

ferguson_r400
Sir Alex Ferguson (Infophoto)

La vendetta di Sir Alex Ferguson nei confronti di Roberto Mancini si è compiuta. Nel terzo turno della grande F.A. Cup, il Manchester United del manager scozzese vince tre a due nello stadio del Manchester City di Roberto Mancini e si qualifica per il quarto turno. Il risultato finale recita tre a due per lo United. Una vittoria nata nel primo tempo con una superiorità schiacciante da parte dei Red Devils che segnano tre gol in quarantacinque minuti. Il City si presenta con qualche assente di troppo, in attacco ci sono Johnson, Silva e Nasri dietro all’attaccante argentino Sergio Aguero, ma l’attacco del CIty nel primo tempo non riesce a fare praticamente nulla. Il Manchester United invece porta in panchina Paul Scholes, tornato in campo dopo aver deciso di ritirarsi in estate. Ferguson si affida a Rooney e a Nani. E’ proprio il primo a sbloccare il match al decimo minuto grazie a un colpo di testa perfetto su assist di Valencia. Uno a zero con Pantilimon battuto. Dopo due minuti la partita si fa davvero dura per il City che rimane in dieci per un rosso diretto a Kompany per un brutto fallo da parte del difensore belga e capitano della squadra. Il Manchester United se ne approfitta e raddoppia al trentesimo minuto con un grande gol di Welbeck in semi-rovesciata. I Citizens sono completamente in bambola, dopo nove minuti infatti fallo di rigore di Kolarov su Welbeck, sul dischetto va Rooney che segna il terzo gol dello United. Partita che sembra virtualmente finita, ma nella ripresa il City prova una grande reazione. Dopo tre minuti infatti il City reagisce con uno splendido calcio di punizione di Kolarov che riapre parzialmente il match. Al 14esimo della ripresa Ferguson fa entrare Scholes in campo che così torna a giocare nuovamente. Gli fa posto Nani. Ma Scholes sbaglia dopo cinque minuti e regala palla a Milner che serve Aguero battendo per la seconda volta Lindegaard, quest’oggi portiere dello United. Il City ci crede per davvero, per questo gli uomini di Mancini provano a spingere e vanno vicino al gol del pareggio con Kolarov su calcio di punizione. La palla però esce fuori e lo United vendica il sei a uno subito in Premier League. Per Mancini un’altra batosta in coppa, dopo l’eliminazione dalla Champions League è arrivata anche quella dall’F.A. Cup.

A questo punto per Mancini la testa è completamente rivolta alla Premier League. In campionato i Citizens sono in testa, al secondo posto ci sono proprio i Red Devils. Mancini non vuole perdere la Premier League, altrimenti lo sceicco Mansour potrebbe cambiare idea sul tecnico italiano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori