PROBABILI FORMAZIONI/ Atalanta-Siena, le ultime novità (ottava giornata Serie A)

- La Redazione

Atalanta-Siena si giocherà quest’oggi alle 15.00 all’Atleti Azzurri d’Italia. I bergamaschi vogliono tornare alla vittoria dopo la sconfitta con la Roma, ma il Siena non starà a guardare

denis
Denis, attaccante Atalanta (Infophoto)

Alle ore 15.00, in quel di Bergamo, l’Atalanta sfiderà i bianconeri di Siena fra le mura domestiche dell’Atleti Azzurri d’Italia. Bergamaschi che vengono dalla sconfitta contro la Roma, all’Olimpico, di due settimane fa, mentre i senesi hanno capitolato in casa, all’Artemio Franchi, contro i campioni in carica della Juventus, pur giocando bene e sfiorando addirittura i tre punti. Bianconeri che si trovano attualmente all’ultimo posto in classifica, a quota due (con 6 punti di penalizzazione), mentre i nerazzurri occupano la penultima posizione a quota 5 (due i punti di penalizzazione).

“Mancano trenta partite”, dice Colantuono, “non dobbiamo avere l’assillo della vittoria. I nostri tifosi non sono venuti meno nemmeno dopo tre sconfitte consecutive, è un buon segnale. Recupero Carmona che però ha solo 20 minuti nelle gambe, ho quattro esterni e in vista di Pescara potrei pensare di ruotarli”. Il tecnico recupera Lucchini e Manfredini in difesa entrambi out contro la Roma. Spazio al classico 4-4-1-1 con Consigli fra i pali, Raimondi e Peluso confermati sulle fasce con Lucchini e Manfredini al centro; a centrocampo Schelotto e Moralez saranno i due esterni larghi, a centrocampo Cazzola e Cigarini mentre in attacco, dietro all’unica punta German Denis, andrà il giovane De Luca, che ha convinto Colantuono al punto di spostare Moralez sulla fascia per far posto alla Zanzara.

In panchina si accomoderanno Frezzolini, Polito, Milesi, Stendardo, Matheu, Brivio, Scozzarella, Bonaventura, Marilungo, Palma, Parra, Troisi.

Lunga lista di indisponibili in casa nerazzurra formata da Ferri, Capelli, F. Pinto, Radovanovic, Bellini, Carmona, Biondini.

“Scontro diretto?” chiede Cosmi. “Se lo è per noi lo è anche per l’avversario, il Siena deve pensare che non ci siano partite più importanti o siginficative di altre, valgono tutte tre punti. Troveremo un clima caldo ma ce la giocheremo, dalla partita contro la Juventus abbiamo tratto indicazioni positive”. Qualche dubbio di formazione in casa Siena per Cosmi (squalificato, in panchina andrà il vice Palazzi). I bianconeri dovrebbero schierarsi con un 3-4-2-1 con Pegolo in porta, Neto, Paci (in ballottaggio con il rientrante Contini) e Felipe in difesa. A centrocampo Angelo e Del Grosso sugli esterni con Vergassola e Rodriguez in cabina di regia. Recuperato pienamente D’Agostino ma l’ex Udinese andrà in panchina. In attacco, infine, Valiani stazionerà sulla trequarti al fianco di Mannini con Calaiò come unica punta.

Panchina composta da: Farelli, Contini, Dellafiore, Rubin, Verre, Bolzoni, D’Agostino, Sestu, Campos Toro, Reginaldo, Paolucci, Bogdani.

Oltre alle squalifiche di Cosmi e di Ze Eduardo, out per infortunio solo Campagnolo, Martinez e Rosina.

Consigli; Raimondi, Lucchini, Manfredini, Peluso; Schelotto, Cigarini, Cazzola, Moralez; De Luca; Denis. All. Colantuono

A disp: Frezzolini, Polito, Milesi, Stendardo, Matheu, Brivio, Scozzarella, Bonaventura, Marilungo, Palma, Parra, Troisi. 

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Ferri, Capelli, F. Pinto, Radovanovic, Bellini, Carmona, Biondini

Pegolo; Neto, Paci, Felipe; Angelo, Vergassola, Rodriguez, Del Grosso; Valiani, Rosina; Calaiò. All. Palazzi (Cosmi squalificato)

A disp: Farelli, Contini, Dellafiore, Rubin, Verre, Bolzoni, D’Agostino, Sestu, Mannini, Reginaldo, Paolucci, Bogdani

Squalificati: Cosmi, Zé Eduardo, Larrondo, Vitiello, Terzi, Belmonte

Indisponibili: Campagnolo, Martinez, Rosina

 

Arbitro: Rizzoli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori