PROBABILI FORMAZIONI/ Torino-Cagliari: ultime novità (settima giornata serie A)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Torino-Cagliari, partita valida per la settima giornata del campionato di serie A 2012-2013: granata col dubbio Santana-Stevanovic, nel Cagliari pronto Nenè

budel_rosina_cagliari_torinoR400
Alessandro Rosina, 28 anni, inseguito da Alessandro Budel, 31, durante l'ultimo Cagliari-Torino in serie A (INFOPHOTO)

Torino-Cagliari è una delle partite della domenica pomeriggio della settima giornata del campionato di serie A 2012-2013. Il Torino è settimo in classifica a quota otto punti (e uno di penalizzazione), mentre il Cagliari, che ha appena esonerato Ficcadenti sostituendolo col duo Lopez-Pulga, è ultimo a quota due a parimerito col Siena. Torino-Cagliari si gioca allo stadio Olimpico di Torino, l’arbitro del match sarà il signor Celi mentre il calcio d’inizio è previsto per le ore 15. Vediamo quali sono le probabili formazioni di Torino-Cagliari

Giampiero Ventura recupera Matteo Brighi e punta sul suo 4-2-4, che sin qui ha prodotto ottimi risultati offensivi e la prima goleada, nell’ultimo turno a Bergamo contro l’Atalanta (5-1). Davanti al portiere Gillet agiranno i terzini Darmian (destra) e D’Ambrosio (sinistra), mentre al centro confermata la coppia Glik-Ogbonna, che anche contro qualche pronostico si sta dimostrando all’altezza della massima serie. A centrocampo la coppia di mediani ritrova Brighi che affiancherà Gazzi, mentre in avanti le quattro ruote motrici dell’attacco dovrebbero essere Cerci, Stevanovic sugli esterni e Sgrigna e Bianchi in mezzo. Non mancano tuttavia i ballottaggi per il reparto avanzato: in particolare quello tra Alen Stevanovic e Mario Alberto Santana. Il serbo ha dimostrato contro l’Atalanta di essere forse più utile subentrando a partita in corso, avendo meno autonomia fisica rispetto ai compagni; per questo non è da escludere che Ventura schieri Santana dal primo minuto tenendo Stevanovic come asso nella manica. Anche Sgrigna potrebbe finire in panchina nel caso in cui il tecnico granata optasse per Riccardo Meggiorini al fianco di Rolando Bianchi.

A disposizione di Ventura ci saranno il secondo portiere Lys Gomis, i difensori Guillermo Rodriguez, Di Cesare, Agostini e Pablo Caceres, i centrocampisti Basha, Vives e Santana e gli attaccanti Verdi, Meggiorini e Sansone.

Salvatore Masiello ne avrà ancora per un paio di settimane, così come Walter Birsa che non è ancora riuscito ad allenarsi coi compagni per una settimana intera. Anche il giovane attaccante Abou Diop è infortunato e rientrerà dopo la pausa per le nazionali, mentre per il rumeno Sergiu Suciu i tempi di recupero sono ancora lunghi (circa due mesi).

Il duo Lopez-Pulga ha bisogno di restituire alla squadra un pò di tranquillità, per questo è probabile che si i due si affidino ad un classico 4-4-2. Davanti ad Agazzi la difesa, che deve fare i conti con l’assenza di Rossettini per squalifica, vedrà Pisano a destra, e Ariaudo e Astori al centro. A sinistra invece vige il ballottaggio tra Avelar e Perico, che dovrebbe premiare il brasiliano. A centrocampo Thiago Ribeiro dovrebbe agire come ala destra, sganciandosi a sostegno dell’attacco in fase di possesso. A sinistra dovrebbe giocare Daniele Dessena, mentre al centro la rodata coppia Daniele Conti-Radja Nainggolan. La coppia d’attacco dovrebbe essere formata da Marco Sau, su cui i nuovi allenatori sembrano voler puntare molto, e Nenè, in vantaggio su Pinilla.

In panchina assieme a Diego Lopez siederanno il secondo portiere Avramov, il difensore Perico, i centrocampisti Ekdal, Eriksson e Casarini e gli attaccanti Ibarbo, Pinilla e Larrivey. Sono diverse le opzioni a disposizione di Lopez per quanto riguarda il reparto avanzato: è possibile che le scelte definitive possano riservare delle sorprese.

Cossu è ancora infortunato e starà fuori per circa dieci giorni, così come il giovane difensore Camilleri. Luca Rossettini è invece squalificato per una giornata, dopo l’espulsione rimediata contro il Pescara.

Torino (4-2-4): Gillet; Darmian, Glik, Ogbonna, D’Ambrosio; Gazzi, Brighi; Cerci, Sgrigna, Bianchi, Stevanovic.

A disposizione: L.Gomis, G.Rodriguez, Di Cesare, Agostini, P.Caceres, Basha, Vives, Santana, Verdi, Meggiorini, Sansone.

Allenatore: Giampiero Ventura

Squalificati: nessuno

Diffidati: Darmian

Indisponibili: Masiello, Suciu, Birsa, Diop

Cagliari (4-4-2): Agazzi; Pisano, Ariaudo, Astori, Avelar; Thiago Ribeiro, Conti, Nainggolan, Dessena; Nenè, Sau.

A disposizione: Avramov, Perico, Ekdal, Eriksson, Casarini, Ibarbo, Pinilla, Larrivey

Allenatore: Diego Lopez e Guido Pulga.

Squalificati: Rossettini (1)

Diffidati: Pinilla

Indisponibili: Camilleri, Cossu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori