CALCIOMERCATO/ Pescara, Cristiano Bergodi è il nuovo allenatore

- La Redazione

Cristiano Bergodi, ex allenatore del Modena, è il nuovo tecnico del Pescara, ed oggi dirigerà il primo allenamento con la nuova squadra. Bergodi ha già militato nel Delfino da giocatore

bergodi_allenatore_pescaraR400
Cristiano Bergodi (Infophoto)

Cristiano Bergodi sarà il nuovo allenatore del Pescara. Questo è quanto emerge dalle ultime indiscrezioni di calciomercato relative alla società abruzzese, che domenica scorsa ha incassato le dimissioni di Giovanni Stroppa. Il Pescara riparte dunque da Cristiano Bergodi, il cui vice sarà Luigi Ciarlantini, che è già stato biancoblù da giocatore (difensore con 74 presenze all’attivo dal 1985 al 1989). Nato a Bracciano (Roma) il 14 ottobre 1964, Bergodi, che ha firmato un contratto sino al termine della stagione, è stato anch’esso a Pescara da giocatore sia a livello giovanile che da professionista, avendo militato nel Delfino dal 1984 sino al 1989, con 97 presenze ufficiali. Da centrale difensivo, Bergodi ha speso la propria carriera agonistica con le maglie di Lazio (1989-1996), Padova (1996-1999) e Silema Wanderers (Malta, 1999-2000). Appese le scarpette al chiodo è diventato allenatore, partendo prima dalle serie minori con Imolese e Sassuolo, e poi passando al ruolo di vice in serie A, con Lazio prima (2004) e Lecce poi (2005). Nel 2005 l’espatrio in Romania, dove Bergodi ha allenato sino al 2009, siendendo sulla panchine di National Bucarest, Cluj, Rapid Bucarest, Politehnica Iasi e Steaua Bucarest. Nel 2010 il ritorno in Italia e in Emilia, precisamente al Modena. In due stagioni in serie B l’allenatore romano ottiene discreti risultati, pur rimanendo invischiato in zona retrocessione nella stagione scorsa. Quando fu prima esonerato e poi richiamato per volere dei giocatori modenesi, che lo preferivano al successore Agatino Cuttone. Ora la prima occasione in serie A per Bergodi: resta da vedere come saprà adattare la buona esperienza internazionale nel massimo palcoscenico italiano. E soprattutto, in un ambiente molto giovane e demoralizzato dalla carenza di risultati. In ogni caso il Pescara ha a disposizione una rosa di buoni valori tecnici, e un allenatore come Bergodi, che oggi pomeriggio dirigerà il primo allenamento, può essere la persona giusta per farli emergere. Questo senza dimenticare il lavoro svolto da Stroppa, che ha incassato dure batoste ma anche mantenuto il Pescara in linea di galleggiamento sinora. Attualmente il Delfino, che domenica ospiterà la Roma dell’ex Zeman, è terzultimo con 11 punti e la seconda peggior difesa del campionato (24 gol subiti, uno in meno del Chievo). E’ probabile che a gennaio la società…

…interverrà sul calciomercato per acquistare qualche giocatore più esperto, intanto Bergodi ha il compito di mantenere la squadra sopra le ultime tre posizioni, verso quella salvezza al momento assolutamente possibile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori