PROBABILI FORMAZIONI/ Benfica-Celtic: ultime novità (Champions League, gruppo G)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Benfica-Celtic, in campo stasera per il gruppo G di Champions League, lo stesso del Barcellona, impegnato a Mosca con lo Spartak… Partita importante per i 2 team

jorge_jesus_benfica_r400
Foto Infophoto

Match infuocato allo stadio Da Luz di Lisbona, dove il Celtic dovrà difendere i tre punti di vantaggio nella classifica del gruppo G dagli assalti del Benfica (a quota 7 punti gli scozzesi, a 4 i lusitani). La formazione di Glasgow occupa la seconda posizione nel girone proprio davanti ai portoghesi, e con un pareggio vedrebbe aumentare esponenzialmente le possibilità di qualificarsi per gli ottavi di finale di Champions, a discapito degli avversari di stasera. In un agguerritissimo raggruppamento, la clamorosa vittoria dei biancoverdi contro il Barcellona ha scompaginato ogni pronostico e messo in una posizione di favore il Celtic, mentre la compagine allenata da Jorge Jesus ha ora come imperativo quello di vincere stasera dinanzi al proprio pubblico e poi sperare di ribaltare la situazione nell’ultima giornata. Facile dunque aspettarsi un match incerto ed emozionante, tra un Benfica che non potrà più fallire e un Celtic capace di fermare addirittura la marcia dell’invincibile Barcellona. E’ in pratica una sorta di spareggio anticipato per il secondo posto nel girone. Eccovi dunque le ultime notizie sulle probabili formazioni di Benfica-Celtic Glasgow.
– L’allenatore della formazione portoghese Jorge Jesus, che nella conferenza pre-gara ha chiamato a raccolta i tifosi biancorossi per rendere una bolgia il ‘Da Luz’, proporrà un 4-1-3-2 con l’ex romanista Artur in porta, il duo Luisao-Garay al centro della difesa e Maxi Pereira e Melgarejo come terzini di spinta. Matic sarà piazzato davanti alla difesa, mentre Salvio, Bruno Cesar e Nicolas Gaitan agiranno a sostegno della coppia-gol composta da Lima e Oscar Cardozo. Il paraguaiano è da anni una sicurezza del reparto offensivo del Benfica, formazione per la quale ha segnato tanti, tanti gol (ben 93 in 139 presenze), rendendosi così appetibile per molti top club europei (tra cui la Juventus).
– Paulo Lopes sarà il portiere di riserva; Jardel l’alternativa per il pacchetto arretrato, Vitor, Carlos Martins, Ola John e Andrè Almeida quelle per la mediana e il bomber della Spagna Under 21 Rodrigo come pedina utile per dare maggiore incisività all’attacco.
– L’assenza dell’argentino Pablo Aimar toglierà molto in termini di creatività e impostazione al Benfica, mentre le altre due defezioni in casa lusitana riguardano il brasiliano Alan Kardec ed Enzo Perez.

– Il tecnico Neil Lennon non ha dubbi: “Vincere a Lisbona sarebbe il miglior risultato mai ottenuto in carriera”. Parole che fanno capire l’importanza della posta in palio di un match che potrebbe consegnare al Celtic il ‘pass’ per gli ottavi. Scozzesi in campo al ‘Da Luz’ con un classico 4-4-2: Lustig e Mattews occuperanno le corsie laterali, mentre al centro della retroguardia orchestreranno Ambrose e Wilson. A centrocampo, Kayal e Mulgrew agiranno sugli esterni con Wanyama e Commons a gestire regia e recupero palloni in mediana. Davanti, il greco Samaras dovrà far salire la squadra e pungere in zona goal assistito dalla ‘spalla’ Watt.

– Zaluska sarà il ‘dodicesimo’; in mezzo al campo le alternative si chiamano Ledley, Mc Court, Brown e Forrest, con il colombiano Miku e Hopper pedine di ‘scorta’ per il reparto avanzato.

– Stokes e il terzino sinistro Izaguirre non potranno aiutare la squadra nella difficile trasferta in terra portoghese, sono loro gli unici due indisponibili sui quali il tecnico Lennon non potrà fare affidamento col Benfica.

 

 

Artur; M. Pereira, Luisao, Garay, Melgarejo; Matic; Salvio, B. Cesar, Gaitan; Lima, Cardozo. All.: Jesus.

A disp.: P. Lopes, Vitor, Jardel, Martins, Almeida, John, Rodrigo.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Aimar, Kardec, Perez.

Foster; Lustig, Ambrose, Wilson, Matthews; Kayal, Wanyama, Commons, Mulgrew; Samaras, Watt. All.: Lennon.

A disp.: Zaluska, Ledley, Mc Court, Miku, Brown, Forrest, Hopper.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Stokes, Izaguirre.

 

Arbitro: Kassai (Ungheria).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori