PROBABILI FORMAZIONI/ Arsenal-Montpellier: ultime novità (Champions League, gruppo B)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Arsenal-Montpellier, in campo stasera alle 20.45 in un match valido per il gruppo B di Champions League (inglesi a 7 punti, francesi a uno).

arsene_wenger_arsenal_r400
Foto Infophoto

L’Arsenal di Wenger ospita stasera alle 20.45 i francesi del Montpellier, in un match valido per la quinta giornata del gruppo B di Champions League. La missione dei ‘Gunners’ è chiarissima: vincere nella speranza di chiudere con un turno d’anticipo il discorso qualificazione. Gli ottavi non sono lontanissimi per la formazione londinese, che però non dovrà assolutamente distrarsi. Se – come probabile – i Gunners vinceranno, il passaggio del turno sarebbe sostanzialmente certo; ma in caso di altri risultati, la situazione per i londinesi si farebbe difficilissima. All’andata, a settembre, i francesi persero per 2-1: l’ultimo posto nel raggruppamento, senza vittorie, non lascia praticamente speranze alla formazione di Girard, che in campionato occupa la quattordicesima posizione (solo 3 vittorie all’attivo dopo 13 giornate). Il ricordo della passata stagione, quando il Montpellier vinse il campionato, sembra ormai del tutto sbiadito. Match sulla carta poco equilibrato, ma è sempre difficile fare previsioni in una competizione come la Champions. Il Montpellier proverà il colpaccio (per sperare ancora almeno nella Europa League), l’Arsenal scenderà in campo per guadagnarsi il sogno ottavi.

Nella conferenza-stampa della vigilia, Arsene Wenger ha previsto “un incontro dall’esito molto aperto” contro un Montpellier “rinvigorito”. Al cospetto dei suoi connazionali, che non stanno affatto ripetendo le gesta della scorsa stagione – in cui si laurearono a sorpresa campioni di Francia – il manager alsaziano è pronto a presentare in campo un Arsenal aggressivo, che vuole fare un bel passo avanti verso la qualificazione. Di seguito il probabile undici titolare (4-2-3-1): tra i pali il polacco Szczesny, difesa a quattro con Sagna e Vermaelen come laterali, Mertesacker e Koscielny come centrali, in mezzo al campo Arteta e Ramsey, utilizzati per proteggere le spalle al trio formato da Walcott, Santi Cazorla e Podolski. Il terminale offensivo sarà l’ex della sfida, Olivier Giroud, le cui reti furono decisive lo scorso anno per la conquista della Ligue 1.

A disposizione il portiere di riserva Vito Mannone, il terzino sinistro brasiliano Andrè Santos, il difensore Gibbs, il centrocampista Wilshere, il fantasista Arshavin, gli attaccanti esterni Oxlade-Chamberlain e Gervinho. Tante opzioni, come si vede, a disposizione dei padroni di casa, che hanno sufficienti armi per provare a vivacizzare la manovra offensiva.

Due assenti tra le fila dei ‘Gunners’, ovvero il mediano Diaby e il trequartista Rosicky. Forfait molto pesanti per il centrocampo di Wenger.

Il tecnico Renè Girard, alla vigilia della partita, ha spronato i suoi a dare il massimo e a voltare pagina dopo qualche delusione di troppo, rimediata sia in campionato che in Europa: quella di oggi è d’altronde l’ultima spiaggia per i transalpini. La classifica del girone non lascia praticamente speranze di qualificazione, ma il dovere del Montpellier è quello di provare comunque a fare bella figura. Questa la probabile formazione di partenza, che si schiererà con il 4-2-3-1: Jourdren tra i pali, Bocaly, Yanga-Mbiwa, El Koutari e Bedimo a formare la linea difensiva, Saihi ed Estrada in mediana, davanti l’unica punta Charbonnier supportato da Mounier, Belhanda e Cabella.

A disposizione stasera ci saranno all’Emirates Stadium il secondo portiere Pionnier, i difensori Congrè e Jeunechamp, i centrocampisti Pitau, Marveaux e Tinhan, l’attaccante argentino Herrera.

Sono ben cinque gli assenti tra le fila della compagine transalpina, che sarà costretta a rinunciare a Camara per squalifica e ai vari Hilton, Utaka, Stambouli e Ait-Fana per problemi fisici. Un ulteriore ostacolo per questa difficile missione del Montpellier.

 

 

Szczesny; Sagna, Mertesacker, Koscielny, Vermaelen; Arteta, Ramsey; Walcott, Cazorla, Podolski; Giroud. All.: Wenger.

A disp.: Mannone, Andrè Santos, Gibbs, Wilshere, Arshavin, Oxlade-Chamberlain, Gervinho.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Diaby, Rosicky.

Jourdren; Bocaly, Yanga-Mbiwa, El Koutari, Bedimo; Saihi, Estrada; Mounier, Belhanda, Cabella; Charbonnier. All.: Girard.

A disp.: Pionnier, Congrè, Pitau, Jeunechamp, Marveaux, Tinhan, Herrera.

Squalificati: Camara.

Indisponibili: Hilton, Utaka, Stambouli, Ait-Fana.

 

Arbitro: Aydinus (Turchia).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori