PROBABILI FORMAZIONI/ Manchester City-Real Madrid: ultime novità (Champions League, gruppo D)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Manchester City-Real Madrid, in campo stasera all’Etihad Stadium (inizio ore 20.45) per la quinta giornata del gruppo D di Champions League 2012-2013

kompany_ronaldo_madrid_cityR400
Vincent Kompany, 26 anni, difensore del Manchester City, e Cristiano Ronaldo, 27, attaccante del Real Madrid (INFOPHOTO)

Match di lusso stasera all’Etihad Stadium. Alle 20.45 saranno di fronte Manchester City e Real Madrid per la quinta giornata del gruppo D di Champions League, un girone definito unanimemente di ferro. Gli inglesi sono addirittura ultimi in classifica con soli 2 punti all’attivo, a testimonianza della difficoltà di questo raggruppamento. All’andata la formazione di Mancini sfiorò il colpaccio al Santiago Bernabeu, prima di arrendersi alla rimonta finale delle Merengues, che alla fine si imposero con il risultato di 3-2. Uno spettacolo che tutti gli appassionati di calcio si augurano di rivedere anche stavolta all’Etihad. Il Real Madrid è attualmente secondo in classifica con 7 punti, a -1 dal Borussia Dortmund, che stasera farà visita all’Etihad. L’arbitro della partita sarà l’italiano Rocchi.

Roberto Mancini, nella conferenza stampa della vigilia, si è soffermato anche sulla posizione di Mario Balotelli: “Se pensasse solo al calcio, sarebbe come Messi e Ronaldo“. L’ex interista si accomoderà in panchina, dalla quale potrà assistere alle prodezze del rivale portoghese, con la speranza di eguagliarle in campo, magari nel corso della ripresa. Il tecnico di Jesi, interpellato sulle residue chances di qualificazione dei suoi, non è apparso affatto fiducioso: “Non credo che il Real perda punti contro l’Ajax, e neanche il Borussia stasera“. Ecco il probabile undici di partenza dei Citizens: tra i pali Joe Hart, il numero 1 della Nazionale inglese, difesa a quattro con i due ex ‘italiani’ Maicon e Kolarov sugli esterni, e il duo formato da Kompany e Nastasic (fino allo scorso anno alla Fiorentina) al centro; in mediana la forza fisica di Yaya Tourè e Barry, sulla trequarti David Silva, Tevez e Nasri a supporto del Kun Aguero. Tanti campioni e tanta qualità per provare a spaventare i campioni di Spagna del Real.

A disposizione il secondo portiere Pantilimon, il terzino destro Zabaleta, i centrocampisti Javi Garcia e Milner, gli attaccanti Sinclair, Dzeko e Balotelli. Occhio soprattutto ai possibili ingressi degli ultimi due, che potrebbero aumentare la forza d’urto offensiva del team di Mancini.

Tre assenti per Mancini: il centrocampista Jack Rodwell, i difensori Mikah Richards e Gael Clichy. Assenze, come si vede, concentrate soprattutto nel reparto difensivo, chiamato a fare di necessità virtù.

Nella conferenza stampa prepartita Josè Mourinho ha punzecchiato in maniera piuttosto pesante gli avversari di stasera: “Una grande squadra non esce per due anni di seguito al primo turno“. Un chiarissimo riferimento alle ultime due sfortunate campagne europee del City. “Noi invece siamo padroni del nostro destino e abbiamo ottime chances di qualificarci“, ha aggiunto lo Special. Questo il probabile undici titolare del Real Madrid: Casillas tra i pali, Arbeloa, Pepe, Sergio Ramos e Fabio Coentrao a formare la linea difensiva, Khedira e Xabi Alonso a metà campo, Di Maria, Ozil e Cristiano Ronaldo sulla trequarti, Benzema come unica punta. Una formazione, come si vede, traboccante di qualità, in cui l’asso portoghese Ronaldo proverà ad aggiungere altri mattoncini per la sua candidatura al prossimo Pallone d’Oro.

A disposizione il secondo portiere Adan, i difensori Varane ed Albiol, i centrocampisti offensivi Modric e Kakà, gli attaccanti di scorta Callejon e Morata. Tante opzioni per i ‘Blancos’ per cercare, ove servisse, di cambiare l’inerzia della gara. Occhio soprattutto al possibile ingresso in campo dell’ex milanista, intenzionato a riscattarsi dopo qualche panchina di troppo.

Tre assenti per Mourinho, costretto a fare a meno di Higuain, Marcelo ed Essien. Un’assenza per reparto, in pratica, tutte molto gravi.

 

Hart; Maicon, Kompany, Nastasic, Kolarov; Yaya Tourè, Barry; Silva, Tevez, Nasri; Aguero. All.: Mancini

A disp.: Pantilimon, Zabaleta, Javi Garcia, Milner, Sinclair, Dzeko, Balotelli.

Squalificati: –

Diffidati: –

Indisponibili: Rodwell, Richards, Clichy

Casillas; Arbeloa, Pepe, Sergio Ramos, Coentrao; Khedira, Xabi Alonso; Di Maria, Ozil, Cristiano Ronaldo; Benzema. All.: Mourinho

A disp.: Adan, Varane, Albiol, Modric, Callejon, Kakà, Morata.

Squalificati: –

Diffidati: –

Indisponibili: Higuain, Marcelo, Essien

 

Arbitro: Rocchi (Italia)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori