PROBABILI FORMAZIONI/ Torino-Fiorentina: ultime novità (serie A, quattordicesima giornata)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Torino-Fiorentina, in campo oggi alle ore 15 per la quattordicesima giornata di serie A. Viola terzi a sorpresa, impegnati sul campo di un arrabbiato Toro…

rolando_bianchi_r400
Foto InfoPhoto

Torino e Fiorentina si sfideranno quest’oggi alle ore 15 per la quattordicesima giornata di serie A. Gli uomini di Ventura proveranno a smaltire in campo la rabbia per il ko subìto all’Olimpico contro la Roma, ed in particolare per il rigore concesso ai giallorossi, su cui il tecnico del Toro ha molto polemizzato, finendo anche per essere espulso. Dall’altra parte ci sarà una ‘Viola’ con il morale a mille. Dopo il roboante 4-1 rifilato in casa all’Atalanta, la banda Montella è approdata al terzo posto in classifica, alla pari con il Napoli di Mazzarri. Un piazzamento sorprendente, visti i tanti cambi operati in estate, e che sta lì a certificare la bontà del nuovo corso intrapreso dalla compagine toscana. La Fiorentina, a detta di tutti, è la squadra che sta esprimendo il miglior calcio del campionato italiano. Vedremo se ne darà ulteriore prova anche oggi pomeriggio, al cospetto di un Toro a caccia di rivincite e che ha il problema di segnare poco: solo tredici i gol realizzati in tredici giornate, la media di uno a partita.

“La Fiorentina è al momento la più forte dopo la Juventus”: è il pensiero di Giampiero Ventura, espresso nella conferenza-stampa della vigilia. Il tecnico granata ha avvisato i suoi: quella con i viola è la prima gara di “un trittico terribile, con Juventus e Milan”. Grandi speranze vengono riposte sul rendimento dell’ex Alessio Cerci: “Lo abbiamo aspettato, ed ora lo vedo in condizione”, è il parere del mister sul suo pupillo. Di seguito il probabile undici titolare: Gillet in porta, Darmian, Glik, Ogbonna e D’Ambrosio in difesa, Basha e Gazzi sulla linea mediana, Cerci e Santana esterni offensivi, Rolando Bianchi e Sansone di punta. Solito schieramento offensivo, dunque, con la speranza di riuscire a trovare quei gol che ultimamente stanno mancando.

A disposizione il portiere Gomis, i difensori Rodriguez, Agostini e Masiello, i centrocampisti Brighi e Birsa, gli attaccanti Stevanovic, Sgrigna, Verdi, Diop e Meggiorini, recuperato dopo qualche problemino fisico. Tante scelte, insomma, per mister Ventura, da utilizzare a gara in corso.

Tre assenti tra le fila granata, tutti a centrocampo, ovvero Vives, Bakic e Suciu. Pesante soprattutto l’assenza del primo, impiegato finora 8 volte.

Il tecnico viola Vincenzo Montella, nella conferenza-stampa della vigilia, non ha nascosto la propria soddisfazione per la brillante posizione di classifica raggiunta dai suoi: “Sì, si sta bene al terzo posto”, è stata la sua sincera ammissione. “Sarebbe più complicato giocare con una classifica diversa, ma ad ogni modo non ci faremo distrarre”, ha poi aggiunto. Tra le fila del Toro, definito come una squadra “molto ben organizzata”, occhio ai due ex Cerci e Santana, soprattutto al primo, che non si è lasciato benissimo con i gigliati: “Alessio ha grandi potenzialità non sempre espresse, spero sia arrabbiato in modo da essere meno lucido”, è l’augurio di Montella per il bene della sua squadra. Che è pronta a scendere in campo con il seguente undici:  Viviano tra i pali, Roncaglia, Rodriguez e Savic (preferito a Tomovic) in difesa, Cuadrado, Aquilani, Olivera, Borja Valero e Pasqual sulla linea dei centrocampisti, in attacco conferma per il duo Toni-Ljajic. Ancora out Jovetic, Montella continua a preferire la soluzione con il centrocampo di qualità a discapito degli incontristi; finora i risultati gli hanno dato ragione.

A disposizione i portieri Neto e Lupatelli, i difensori Tomovic ed Hegazy, gli esterni Cassani e Llama, i centrocampisti Della Rocca, Migliaccio e Romulo, il trequartista Mati Fernandez, gli attaccanti Seferovic ed El Hamdaoui. Tante scelte per mister Montella, che dispone di una rosa piuttosto abbondante.

Assenti lo squalificato Pizarro – perdita grave per il centrocampo – e gli acciaccati Camporese e Jovetic, il cui forfait priverà l’attacco di una buona dose di gol e fantasia.

 

 

Gillet; Darmian, Glik, Ogbonna, D’Ambrosio; Basha, Gazzi; Cerci, Bianchi, Sansone, Santana. All.: Ventura

A disp.: Gomis, Rodriguez, Agostini, Masiello, Brighi, Birsa, Stevanovic, Sgrigna, Verdi, Meggiorini, Diop.

Squalificati: –

Indisponibili: Suciu, Bakic, Vives 

Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Savic; Cuadrado, Aquilani, Olivera, Valero, Pasqual; Toni, Ljajic. All.: Montella

A disp.: Neto, Lupatelli, Tomovic, Hegazy, Cassani, Della Rocca, Migliaccio, Fernandez, Romulo, Llama, Seferovic, El Hamdaoui.

Squalificati: Pizarro

Indisponibili: Camporese, Jovetic

 

Arbitro: Damato  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori