PROBABILI FORMAZIONI/ Palermo-Fiorentina: notizie alla vigilia (serie A, 18esima giornata)

- La Redazione

Le probabili formazioni alla vigilia di Palermo-Fiorentina alla vigilia della partita, valida per la 18esima giornata del campionato di serie A 2012-2013, la penultima del girone d’andata

palermo_fiorentinaR400
Palermo-Fiorentina si gioca sabato 22 dicembre 2012 alle 15 (INFOPHOTO)

Palermo-Fiorentina è la partita valida per la diciottesima giornata del campionato di serie A 2012-2013. Il Palermo ha 15 punti in classifica, uno in più della zona retrocessione, ed è reduce dal pareggio in trasferta contro l’Udinese, per 1-1 (reti di Ilicic e Di Natale). La Fiorentina invece è quarta in classifica a quota 32, e nell’ultima giornata ha strapazzato il Siena battendolo per 4-1 in casa (due gol di Toni, reti di Aquilani e Pizarro su rigore). L’arbitro di Palermo-Fiorentina sarà il signor Celi, assistito dai guardalinee Passeri e Giachero, dal quarto uomo Prati e dai giudici d’area Valeri e Nasca. Vediamo quali sono le probabili formazioni di Palermo-Fiorentina alla vigilia della partita.

Gasperini deve rimediare alle assenze di Andrea Mantovani in difesa e Abel Hernandez in attacco (entrambi ne avranno ancora per qualche mese). Il Palermo sta migliorando nella capacità di gestire il pallone: il dato medio del possesso palla registra 24’42”, statistica che colloca i rosanero esattamente a metà della speciale graduatoria. Tuttavia l’indice di pericolosità espresso mediamente da Miccoli&co. può essere migliorato: il 45% è solo l’undicesimo dato di tutta la serie A, anche se superiore a molte concorrenti per la salvezza. Per migliorarlo Gasperini sembra intenzionato a proporre il tridente contro la Fiorentina. Dovrebbero giocare Ilicic e Dybala a sostegno di Miccoli, con un centrocampo a quattro formato da Morganella a destra, Santiago Garçia a sinistra, Edgar Barreto e Kurtic in mezzo. Il ballottaggio riguarda lo sloveno, cui potrebbe essere preferito Arevalo Rios che però è più difensivo rispetto al compagno. Il trio difensivo davanti a Ujkani dovrebbe vedere all’opera Munoz, Donati e Von Bergen. Attenzione anche alla carta Brienza, in ballottaggio col giovane Dybala: lex senese ha già sfornato 4 assist vincenti, e potrebbe essere decisivo tra le linee in caso di impiego.

Montella ha tre assenze in difesa: lo squalificato Roncaglia e gli infortunati Camporese ed Hegazy (quartultimo ha terminato la stagione). Il tecnico della Fiorentina dovrebbe proporre il solito 3-5-2 confermando il brasiliano Neto in porta. Il trio difensivo dovrebbe essere formato da Tomovic, Gonzalo Rodriguez e Savic. A centrocampo Cuadrado e Pasqual verranno confermati sulle ali, mentre al centro spazio al trio Aquilani-Pizarro-Borja Valero, sempre più collaudato.  E soprattutto decisivo nella produzione offensiva: Pizarro orchestra (21 assist potenziali), Aquilani (4 gol) e Borja Valero (27 assist di cui 8 vincenti) s’inseriscono e rifiniscono. In attacco Toni dovrebbe essere preferito ad El Hamdaoui, mentre Jovetic dovrebbe rientrare dal primo minuto.

Ujkani; Munoz, Donati, Von Bergen; Morganella, E.Barreto, Kurtic, S.Garcia; Ilicic, Dybala, Miccoli.

A disposizione: Benussi, Brichetto, E.Pisano, Lavrin, Galdaniga, A.Rios, Sanseverino, Giorgi, N.Viola, Brienza, Malele.

Allenatore: Gian Piero Gasperini

Squalificati: nessuno

Diffidati: Munoz, S.Garcia, E.Barreto, Ilicic

Indisponibili: Mantovani, Hernandez

Neto; Tomovic, G.Rodriguez, Savic; Cuadrado, Aquilani, Pizarro, B.Valero, Pasqual; Jovetic, Toni.

A disposizione: Viviano, Lupatelli, Madrigali, Cassani, Migliaccio, Della Rocca, Romulo, Llama, M.Fernandez, Seferovic, Ljajic, El Hamdaoui.

Allenatore: Vincenzo Montella

Squalificati: Olivera (3), Roncaglia (1)

Diffidati: G.Rodriguez, Tomovic, Jovetic

Indisponibili: Camporese, Hegazy.

 

Arbitro: Celi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori