PROBABILI FORMAZIONI/ Bologna-Parma, ultime novità (18esima giornata Serie A)

- La Redazione

Il Bologna ospiterà il Parma questo pomeriggio alle ore 15.00 allo stadio Dall’Ara. Un derby emiliano che le due compagini sperano di vincere per festeggiare: ecco le probabili formazioni

donadoni_parma_r400
Roberto Donadoni (Infophoto)

Derby dell’Emilia in programma oggi pomeriggio allo stadio Dall’Ara di Bologna per chiudere in bellezza il 2012 della serie A. I rossoblu di Stefano Pioli, reduci dalla vittoria contro il Napoli in campionato e dal successo sempre contro gli azzurri in Coppa Italia, con conseguente accesso ai quarti di finale, ospiteranno alle ore 15.00 i parmigiani di Roberto Donadoni, per uno dei più classici derby della regione. Gialloblu a quota 23 punti in classifica, autori finora di una stagione senz’altro positiva, mentre il Bologna di Pioli si trova più indietro, a quota 18, ma sta salendo nelle ultime settimane. Il Parma viene dalla vittoriosa gara contro il Cagliari per 4-1, chi vincerà passerà Natale e Capodanno nel modo migliore. Eccovi dunque tutte le notizie sulle probabili formazioni di Bologna-Parma.

Così ha parlato Stefano Pioli nella conferenza stampa pre-gara: “È stata una settimana positiva, dopo un periodo magro di soddisfazione, stiamo attraversando un momento positivo. Dobbiamo cavalcare l’entusiasmo, facendo in modo che continui più a lungo possibile: mi aspetto la giusta prestazione, non siamo sazi né appagati. Il Parma? È una squadra che gioca, è propositiva, mette in campo un tecnico molto pericoloso ed è allenata da un tecnico competente. Dalla mia squadra mi aspetto la giusta prestazione, non siamo sazi ne’ appagati, questi non sono atteggiamenti che ci riguardano – conclude Pioli -. Il Parma e’ una tappa importantissima, una squadra che gioca, propone, mette in campo un tridente molto pericoloso e ha un tecnico competente”. Pioli recupera Motta e Perez mentre Acquafresca è tornato ad allenarsi con il resto del gruppo ma non è ancora disponibile. Dopo la doppia vittoria contro il Napoli, il tecnico dei rossoblu punta sul 4-3-2-1 con Agliardi in porta, Motta che torna titolare sull’out di destra, con Cherubin sul versante mancino. In mezzo Portanova affiancato da Antonsson. A centrocampo, Guarente, Taider e Perez a far filtro fra difesa e attacco, con il trio offensivo composto come al solito da Diamanti, Gabbiadini e Gilardino, che agirà da prima punta.

La panchina dei rossoblu sarà formata dai portieri Curci e Stojanovic, e poi da Carvalho, Sorensen, Morleo, Garics, Khrin, Kone, Pasquato e Paponi. Su questi giocatori potrà fare affidamento Pioli a partita in corsa: particolare attenzione al greco Kone, eroe delle due partite a Napoli.

Lunga lista di assenti per il Bologna, formata da Gimenez, Curci, Lombardi, Natali, Acquafresca, Abero, Pulzetti e Pazienza. Basta leggere per rendersi conto che non sono le condizioni migliori per una squadra.

– Roberto Donadoni ha parlato così nella conferenza: “Non voglio neanche sentire parlare di rilassatezza. Non abbiamo alcun motivo per essere rilassati. Al contrario abbiamo motivi per non esserlo, in primis l’avversario che andremo ad affrontare’. Affrotniamo una squadra in grande crescita, che sta facendo risultati, che ha entusiasmo. E quindi dobbiamo affrontarlo con lo stesso tipo di entusiasmo. Comportarsi diversamente significherebbe fare un grosso errore. Come ho gia’ detto in settimana, sono stufo di vedere passi indietro da questo punto di vista, e quindi dobbiamo cercare di tenere la concentrazione e la tensione al massimo livello. Se cosi’ non fosse sarebbe una grande delusione e, come ho detto ai ragazzi anche in settimana, motivo di riflessione da parte di tutti”. L’assenza dello squalificato Paletta porta ad una modifica del tradizionale schema ducale con la difesa a tre: spazio quindi ad un 4-3-3 con Pavarini in porta, Benalouane e Lucarelli al centro, con Gobbi e Zaccardo nel ruolo di terzino sinistro e destro. A centrocampo agirà il trio composto da Marchionni, Valdes e Parolo dietro ai tre attaccanti Biabiany, Belfodil e Sansone.

 – Così la panchina dei gialloblu: Bajza, De Angelis, Fideleff, Santacroce, Acquah, Morrone, Musacci, Ninis, Palladino, Amauri, Pabon. Questi saranno i giocatori sui quali il Parma potrà fare affidamento a partita in corsa, in caso di necessità.

– Assenti per problemi fisici Galloppa, Mirante e Rosi, e sarà indisponibile anche lo squalificato Paletta. Problemi da non sottovalutare per Roberto Donadoni.

Agliardi; Motta, Antonsson, Portanova, Cherubin; Guarente, Perez; Taider, Diamanti, Gabbiadini; Gilardino. All.: Pioli.

A disp.: Curci, Stojanovic, Carvalho, Sorensen, Morleo, Garics, Khrin, Kone, Pasquato, Paponi.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Gimenez, Curci, Lombardi, Natali, Acquafresca, Abero, Pulzetti, Pazienza.

Pavarini; Zaccardo, Benalouane, Lucarelli, Gobbi; Marchionni, Valdes, Parolo; Biabiany, Belfodil, Sansone. All.: Donadoni.

A disp.: Bajza, De Angelis, Fideleff, Santacroce, Acquah, Morrone, Musacci, Ninis, Palladino, Amauri, Pabon. 

Squalificati: Paletta (1).

Indisponibili: Galloppa, Mirante, Rosi.

 

Arbitro: Russo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori