CALCIOMERCATO/ Catania, vice Bergessio cercasi: si guarda in serie B e in Sudamerica

- La Redazione

Il Catania ha lo stesso problema di Inter e Napoli: deve trovare un valido centrvanti di riserva. Si guarda alla serie B e al solito sudamerica, da cui potrebbe arrivare l’ennesimo argentino

ardemagni_modena
Infophoto

Al Catania di Maran il solo Gonzalo Bergessio non basta come centravanti, per questo occorre che nel mercato di gennaio sia acquistato un valido attaccante centrale, che possa consentire di fare a meno di Bergessio. Fatte le dovute proporzioni, è lo stesso problema che accomuna Inter e Napoli, e la loro ricerca dei vice Milito e Cavani. Bergessio è la punta titolare, ma alle sue spalle né il giovane Doukara né tantomeno il giapponese Morimoto hanno convinto la dirigenza etnea. Entrambi potrebbero fare le valigie per far posto ad un attaccante in grado che garantisca più gol: in questo senso il Catania tiene d’occhio sia il panorama sudamericano, vetrina privilegiata, che quello del campionato di serie B. Dalla cadetteria, due dei bomber più prolifici di questa prima parte di stagione sono finiti nel mirino della compagine siciliana: uno è Matteo Ardemagni, rinato a Modena sotto la cura Marcolin, l’altro è Ferdinando Sforzini che sta cercando di tenere a galla il Grosseto nonostante la penalizzione. Ardemagni è in prestito dall’Atalanta sino a giugno, il suo contratto con i bergamaschi scade nel 2014 e sinora ha segnato 12 gol in 19 partite di serie B; Sforzini invece di reti ne ha fatte 10 in 18 partite, e la sua situazione di mercato è più semplice poiché ha il contratto in scadenza a giugno. Ardemagni è più giovane, ha venticinque anni e pur essendo cresciuto nelle giovanili del Milan non ha mai giocato in serie A. Sforzini invece è un classe 1984, ha a poco spento 28 candeline e vanta 8 apparizioni nella massima serie, nel Bari di Ventura 2008-2009. Attenzione inoltre alle ipotesi riguardanti il torinista Alessandro Sgrigna e al baby dell’Inter ma in prestito all’Espanyol Samuele Longo (clicca qui per saperne di più). Sul fronte sudamericano un nome molto caldo è quello di Milton Caraglio, ventiquattrenne argentino in forza ai cileni del Rangers de Talca. E’ stato proprio il diretto interessato a confermare le indiscrezioni che lo vorrebbero in procinto di approdare al Catania, mostrandosi entusiasta della prospettiva di misurarsi col calcio europeo. L’ok per il suo arrivo a quanto pare dovrebbe arrivare in questi giorni. Sempre in entrata, piacciono il giovanissimo centrocampista Mihael Pongracic dell’Osijek e il nazionale sloveno Robert Beric, per cui però il Maribor sembra chiedere troppo. Nella lista dei partenti, invece ci sarebbe…

…anche l’attaccante spagnolo Keko, che non è mai riuscito a ritagliarsi il suo spazio né lo scorso anno né in quello in corso sotto la gestione Maran.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori