PROBABILI FORMAZIONI/ Verona-Modena, ultime novità (Serie B, 22esima giornata)

- La Redazione

Alla ore 18.00 in quel di Verona, si terrà la sfida fra i padroni di casa dell’Hellas di Mandorlini e il Modena di Marcolin, quarta forza in classifica della serie cadetta

signori_francesco_modena
(INFOPHOTO)

Alle ore 18.00 di questa sera si terrà il posticipo della ventiduesima giornata di Serie B, quello fra il Verona e il Modena, in programma allo stadio Bentegodi. Una partita interessante tra due formazioni ambiziosee attrezzate per recitare da protagoniste in questo campionato di B. Il Verona è terzo con 40 punti, a meno 8 dal Sassuolo capolista, e nell’ultima giornata ha letteralmente strappato il pareggio sul campo dell’Empoli, con un gol al 95′ del capitano Ceccarelli. Il Modena inveceè quarto a quota 32 e nel turno di Santo Stefano ha superato lo Spezia per 1-0, grazie ad un rigore di Marco Ardemagni, vice capocannoniere del torneo con 12 gol. L’arbitro di Verona-Modena sarà il signor Di Bello di Brindisi. Vediamo quali sono le probabili formazioni di Verona-Modena.

Queste le parole rilasciate da Roberto Bordin, vice allenatore dei veneti, durante la conferenza stampa della vigilia: “Sarà una gara molto difficile, contro una squadra che sta bene, ha recuperato molti punti ed è in piena zona playoff. Una partita da prendere con le molle. Il ritiro? La società e l’allenatore hanno fatto questa scelta per preparare al meglio l’ultima partita del 2012 e chiudere bene l’anno. E ci stiamo preparando bene perché vogliamo vincere. Abbiamo rivisto la gara di Empoli e non è stata così brutta come ci era sembrata dal vivo. Ci sono stati degli errori in fase di interdizione, abbiamo perso molti contrasti e purtroppo la gestione di alcune situazioni offensive non è stata perfetta, con Grossi e Hallfredsson”. Mandorlini e Bordin sembrano intenzionati a schierare il tridente pesante, con Bojinov, Cacia e Rivas (quest’ultimo al posto di Cocco), un tris di attaccanti in grado di impensierire qualsiasi difesa. La formazione del Verona sarà composta nel modulo 4-3-3 con Rafael in porta, e difesa composta da Abbate a destra, Albertazzi a sinistra, e al centro la coppia formata da Moras e Maietta. Infine il centrocampo a tre formato dal trio Hallfredsson-Jorginho-Bacinovic. Il ballottaggio maggiore riguarda Rivas, più estroso ed offensivo rispetto a Carrozza che però potrebbe anche apparire nell’undici titolare, come successo di recente. Abbate invece pare pienamente recuperato e dovrebbe giocare dall’inizio.

A disposizione di mister Bordin dovrebbero esserci il secondo portiere Berardi, i difensori Ceccarelli e Cacciatore, il centrocampista Calvetti (scuola Milan, classe 1994) e gli attaccanti Grossi, Carrozza e Cocco.

Indisponibili per infortunio Laner, Martinho e Pugliese. Nessuno squalificato eccezion fatta per l’allenatore, Andrea Mandorlini, che non siederà in panchina ancora per un mese.

 – Dario Marcolin, allenatore del Modena, ha dichiarato nella conferenza stampa pre partita: “Veniamo da un buon momento, in cui abbiamo fatto buone prestazioni con un assetto nuovo e continueremo su questa linea. In ogni partita vedo la possibilità di fare il risultato e le ambizioni di classifica sono la spinta in più per affrontare al meglio la partita di domani che per tanti motivi ha il profumo di Serie A. Siamo sereni di testa ed entrambe le squadre sono consapevoli della propria forza. Abbiamo due capocannonieri perciò anche dal punto di vista dello spettacolo sarà una partita ad alti livelli. Sono quasi cinque partite che proponiamo il 4-4-2 e il sacrificio dei ragazzi sta portando i risultati, perciò continuiamo così. Loro hanno giocato una partita in più nell’ultimo mese contro l’Inter perciò forse avremo un piccolo vantaggio fisicamente“. Come anticipato dal tecnico il Modena scenderà in campo con il modulo 4-4-2 con Colombi fra i pali, e la retroguardia formata da Gozzi e Perna sulle due corsie, e la coppia formata da Andelkovic e Perna in mezzo. A centrocampo Pagano e Lazarevic giocheranno larghi sulle fasce, Moretti e Osuji invece al centro. Infine l’attacco dovrebbe eseere formato formato dalla coppia Ardemagni-Greco. Quest’ultimo potrebbe essere in leggero ballottaggio con Stanco per un problemino fisico, ma pare destinato a giocare anche dall’inizio.

 – In panchina assieme a mister Marcolin dovrebbero partire il secondo portiere Manfredini, il difensore Gulan, i centrocampisti Nardini, Sturaro e Signori e gli attaccanti Surraco e Stanco.

 – Ciaramitaro e Dalla Bona sono gli unici indisponibili per il Modena. 

Verona (4-3-3): Rafael; Abbate, Moras, Maietta, Albertazzi; Jorginho, Bacinovic, Halfredsson; Bojinov, Cacia, Rivas.

A disposizione: Berardi, Ceccarelli, Fatic, Calvetti, Grossi, Carrozza, Cocco.

Allenatore: Roberto Bordin

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Laner, Martinho, Pugliese.

Modena (4-4-2): Colombi; Gozzi, Andelkovic, Perna, Perna; Pagano, Moretti, Osuji, Lazarevic; Greco, Ardemagni.

A disposizione: Manfredini, Nardini, Sturaro, Ciaramirato, Dalla Bona, Cacia, Carrozza, Grossi

Allenatore: Dario Marcolin

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Ciaramitaro, Dalla Bona

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori