CALCIOMERCATO/ Ag.Kroldrup: è pronto al ritorno ma siamo a un bivio (esclusiva)

Ippolito Gallovich, agente del difensore danese Per Kroldrup, ci parla del futuro del suo assistito, ex Udinese e Fiorentina, che sta valutando le alternative per tornare a giocare

kroldrup_maglia_2
Per Kroldrup, 33 anni, difensore danese (INFOPHOTO)

Ci sono diverse squadre italiane che durante il mercato invernale dovranno trovare dei giocatori adatti a coprire alcune falle della propria rosa. Il mercato dei difensori è sempre molto monitorato, ci sono dei giocatori liberi che potrebbero davvero fare (o ri-fare) bene in Italia. Uno di questi è Per Kroldrup, difensore danese classe 1979 che è svincolato da quest’estate. Kroldrup conosce benissimo il campionato italiano visto che vi ha giocato per quasi dieci anni: quattro stagioni all’Udinese prima di approdare all’Everton in Inghilterra. Il ritorno in Italia con la maglia della Fiorentina lo ha poi consacrato come uno dei difensori più arcigni della massima divisione italiana. In estate l’addio a Firenze, Kroldrup in questi mesi si è curato bene da alcuni problemi fisici che hanno minato la sua salute nell’ultima stagione con la maglia viola. Il giocatore sembra aver recuperato pienamente e già si parla di un possibile ritorno in Italia. Il punto sulla situazione del giocatore scandinavo viene fatto dal suo agente Ippolito Gallovich che in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha dichiarato: “Si è ripreso dai suoi problemi fisici, ha lavorato duramente e nel giro di un mese, anche meno, vorrei rivederlo in campo perché ha voglia di tornare a giocare“. Kroldrup potrebbe essere un rinforzo importante per quelle squadre che cercano un difensore d’esperienza, abituato a lottare duramente con gli attaccanti avversari. Riguardo il suo futuro però c’è un bivio importante che bisognerà risolvere. Il suo agente infatti rivela: “Abbiamo diverse offerte da campionati importanti e non. Il problema è che dobbiamo decidere se puntare su un campionato importante, con un contratto non lungo e un ingaggio moderato vista l’età del giocatore, oppure accettare le offerte che arrivano dai campionati meno prestigiosi dal punto di vista tecnico ma molto convenienti sotto il profilo economico. E’ una scelta che faremo a breve“. Come dire, o continuare nel calcio che conta oppure firmare l’ultimo contratto di carriera a cifre importanti, ma in un campionato dove il livello tecnico non è altissimo. Quest’ultima è una scelta che hanno fatto spesso giocatori di grosso calibro come Nesta, Di Vaio o Del Piero, tanto per rimanere in tema di calcio italiano.

Kroldrup dovrà decidere cosa fare, di certo c’è che ha ritrovato l’integrità fisica e per un difensore strtturalmente forte come lui è già tanto. Dovrà decidere presto il proprio futuro, il rettangolo verde lo aspetta…

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori