PROBABILI FORMAZIONI/ Udinese-AZ Alkmaar: ultime novità (ritorno ottavi Europa League)

L’AZ Alkmaar visita l’Udinese nel ritorno degli ottavi di Europa League. Missione pressochè proibitiva per gli uomini di Guidolin, che devono recuperare lo 0-2 della gara di andata in Olanda

15.03.2012 - La Redazione
dinatale_r400
Antonio Di Natale (Infophoto)

Stasera alle 19.00 si gioca Udinese-AZ Alkmaar, per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League. Il risultato dell’andata pone l’Udinese in condizioni semi-disperate: le reti di Maertens e Falkenburg sembrano garantire un vantaggio rassicurante al team olandese. Cui dunque va assegnato il favore del pronostico.

Per tentare l’impresa, Guidolin manderà in campo la miglior formazione disponibile, con un’unica incertezza legata all’attacco. Ma andiamo con ordine: davanti ad Handanovic, trio difensivo con Benatia, Domizzi ed Ekstrand. Con l’inserimento di quest’ultimo, Ferronetti sarà dunque riproposto nel ruolo di tornante destro nel centrocampo a 5. Sull’altro versante Armero, in mezzo cerniera centrale formata da Abdi (più di Pazienza), Pinzi ed Asamoah. Ed eccoci al duo offensivo: sicuramente figurerà Di Natale, da cui non si può certo prescindere nella mission semi-impossible di stasera. Bisognerà vedere se Guidolin preferirà schierarlo dietro Floro Flores, oppure avanzarlo piazzando Fabbrini a sostegno. Nel dubbio, punteremmo sulla coppia di scugnizzi (sia Totò che Floro sono figli ‘a Napule), più esperta e collaudata a livello internazionale.

In ogni caso, il modulo sarà sempre o stesso: alla vigilia si parlava della possibilità di un 4-3-3 più offensivo, ma sembra che Guidolin preferisca puntare sull’assetto preferito, e che tanto gli ha dato, in un match cruciale come quello di stasera.

Formazione che peraltro deve fare i conti con assenze importanti, a cominciare dallo squalificato Danilo, la cui defezione peserà in termini di sicurezza ed equilibrio difensivo (il giovane Ekstrand, col dovuto rispetto, non è la stessa cosa). Falcidiato inoltre l’out di destra, che ospiterà i riadattati servigi di Ferronetti (in sofferenza nella gara d’andata) a causa delle assenza dei “titolari”, Isla e Basta. Quest’ultimo ci ha provato sino all’ultimo, ma non ce la farà, ed impiegarlo significherebbe comprometterne il finale di stagione. Meno incisiva, ma comunque rilevante, l’assenza di Badu. Bisognerà sfruttare soprattutto la spinta di Armero, sperando nella buona vena del colombiano, e la spinta propulsiva di Abdi ed Asamoah centralmente, in rifornimento alle punte.

Novità per quanto riguarda la formazione del’AZ. Il tecnico Verbeek sembra infatti intenzionato a riassemblare, almeno sulla carta, il 4-3-3 dell’andata in un 4-2-3-1 polivalente, in grado di mutare in 4-5-1 per una maggiore copertura. Non cambia la difesa, in linea a 4 davanti al portiere Esteban. Da destra a sinistra agiranno Marcellis, Moisander, Viergever e il danese Simon Poulsen, devastante nel primo tempo dell’andata. La mediana sarà coperta dal giovane Maher (classe ’93) e da Elm. Nel pacchetto di trequartisti dovrebbe invece dovrebbe trovar posto Falkenburg, che una settimana fa partì in panchina, affiancato da Holman e Beerens, con Jozey Altidore a fare da boa.

Il cambio di modulo è stato dettato dall’assenza di Maertens per infortunio: il belga, oltre ad aver sbloccato il risultato all’AFAS Stadion, si era rivelato un buon collante tra i reparti di centrocampo ed attacco. Per questo in sua assenza, l’allenatore preferirà coprire maggiormente la propria metacampo. Assente sarà anche l’attaccante Benshop. La situazione di punteggio dovrebbe garantire una discreta tranquillità alla formazione di Alkmaar, che tuttavia non pare intenzionata ad arroccarsi sul vantaggio. All’andata l’AZ si è rivelato una squadra dall’ottima tenuta atletica, con qualche buona individualità ma soprattutto un efficace gioco corale. Per l’Udinese sarà dunque importante partire senza freni, aggredendo subito campo ed avversario. Nelle prossime pagine le probabili formazioni di Udinese-AZ Alkmaar.

 

Udinese (3-5-1-1): Handanovic; Benatia, Domizzi, Ekstrand; Ferronetti, Abdi, Pinzi, Asamoah, Armero; Di Natale; Floro Flores.

In panchina: Padelli, Neuton, Pasquale, Battocchio, Pazienza, Fabbrini, Marsura. All.Guidolin.

Diffidati: Badu.

Indisponibili: Isla, Badu, Basta.

AZ Alkmaar (4-2-3-1): Esteban; Marcellis, Moisander, Viergever, Poulsen; Maher, Elm; Beerens, Falkenburg, Holman; Altidore.

In panchina: Hoijblock, Johansson, Reijnen, Klavan, Ortiz, Gudmundsson, Boymans. All.Verbeek.

Diffidati: Marcellis, Poulsen, Elm, Gudmundsson.

Indisponibili: Maertens, Benshop.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori