PROBABILI FORMAZIONI/ Atalanta-Bologna: notizie alla vigilia (ventinovesima giornata serie A)

- La Redazione

Si gioca alle 12:30 di domani Atalanta-Bologna: in palio punti per non farsi risucchiare nella lotta salvezza. Atalanta in emergenza, nel Bologna non c’è Ramirez. Le probabili formazioni.

Schelotto_R400
Schelotto oggi ha segnato (Infophoto)

Solito appuntamento all’ora di pranzo con la serie A. Per il ventinovesimo turno si gioca Atalanta-Bologna, una partita che vale ancora per la salvezza: la quota utile a stare tranquilli è 40 punti, perciò entrambe le formazioni hanno bisogno di uno sforzo in più, anche se sembra fatta (in particolare gli orobici a 40 ci sarebbero già, se non fosse per la penalizzazione).

Arbitra l’incontro Baracani: è all’esordio in serie A, ultima apparizione febbraio 2011. L’Atalanta in 4 gare da lui dirette non ha mai perso, il Bologna non ha mai vinto. L’ultima con i bergamaschi con Baracani fu l’1-1 di Padova (in B) dello scorso campionato, partita esaminata all’interno del caos del calcioscommesse.

L’Atalanta viene dal pareggio di San Siro contro l’Inter, partita ben controllata e che poteva anche avere miglior fortuna se l’arbitro avesse visto un fallo di Lucio su Gabbiadini nel finale. I bergamaschi hanno disputato fino a qui un ottimo campionato, come detto sarebbero già salvi (da neopromossa), ma la penalizzazione obbliga Colantuono a mantenere alta la concentrazione per prendersi quei 6-7 punti ancora necessari. 

Ha parlato Cristian Raimondi della gara contro il Bologna: “Giochiamo contro una squadra che attraversa un buon momento, mai noi siamo l’Atalanta e qui a Bergamo non è facile per nessuno prendere i 3 punti. Come al solito cercheremo di giocare con grinta e determinazione, le caratteristiche che ci hanno contraddistinto fino a qui”. 

Ancora in emergenza Colantuono, che deve fare a meno di Bellini, Capelli, Marilungo (per lui sei mesi di stop)e anche di bomber Denis. Giocheranno Raimondi e Peluso sulle fasce nel 4-4-2, con Manfredini e Stendardo in mezzo; Moralez a sinistra con Schelotto a destra, Cigarini fiancheggiato da Carmona e Gabbiadini, che a San Siro ha giocato un’ottima partita, sarà la spalla di Tiribocchi. Atalanta che all’Atleti Azzurri d’Italia è abituata a fare le partite: sarà così anche domani, contro un’avversario che si chiude bene e riparte davanti sarà importante non perdere la sfida in mezzo e poi puntare sull’imprevedibilità di Schelotto e Moralez che possono fare molto male alla difesa del Bologna.

Bologna che viene dal pareggio casalingo contro il Chievo, una gara in cuii ha dovuto recuperare due volte lo svantaggio e alla fine ha preso un punto comunque importante per avvicinarsi alla salvezza. Rispetto all’ottimo inizio di 2012 i felsinei stanno un po’ tirando il fiato, ma restano una sorpresa di questo campionato e non sono facili da affrontare.

Pioli fa i complimenti all’avversario: “Sul campo l’Atalanta avrebbe 40 punti, Colantuno sta facendo grandi cose. I suoi non hanno mai avuto cali, in casa hanno perso solo contro Milan e Juventus. Ma questa è una partita da Bologna: abbiamo caratteristiche simili, credo sarà una partita lottata su ogni pallone. L’assenza di Denis? Importante, è un grande attaccante, ma Gabbiadini ha tutto per diventare un giocatore di livello, dovremo stare attenti”. 

Non ci sarà Ramirez, così come Garics: nel 3-4-2-1 di Pioli sarà Pulzetti l’esterno destro, mentre sulla trequarti agirà Kone, preferito al giovane Taider. Tutto confermato per il resto, con Diamanti a supportare Di Vaio e la solita difesa con Raggi, Portanova e Antonsson.

Bologna che in trasferta può sfruttare la grande qualità degli avanti; pur senza Ramirez, i rossoblu possono essere pericolosi con Diamanti e con Di Vaio, che dopo un inizio di stagione pessimo si è assestato sui suoi soliti livelli. Nelle prossime pagine le probabili formazioni di Atalanta-Bologna.

 

Consigli; Raimondi, Stendardo, Manfredini, Peluso; Schelotto, Cigarini, Carmona, Maxi Moralez; Tiribocchi, Gabbiadini All. Colantuono

A disp: Frezzolini, Lucchini, Ferri, Cazzola, Ferreira Pinto, Bonaventura, Carrozza

Squalificati: Doni

Indisponibili: Capelli, Bellini, Brighi, Marilungo, Denis

Gillet; Raggi, Portanova, Antonsson; Pulzetti, Perez, Mudingayi, Morleo; Diamanti, Koné; Di Vaio. All. Pioli

A disp: Agliardi, Cherubin, Rubin, J. Crespo, Khrin, Taider, Acquafresca

Squalificati:

Indisponibili: Garics, Casarini, Ramirez

 

Arbitro: Baracani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori