DIRETTA/ Pescara-Sassuolo live (serie B 2011/2012): la partita in temporeale

Pescara-Sassuolo è certamente la partita più importante della ventinovesima giornata di serie B: segui e commenta in diretta la sfida tra Zeman e Pea, e tra miglior attacco e miglior difesa.

03.03.2012 - La Redazione
insigne_pescaraR400
Lorenzo Insigne (Foto: Infophoto)

Pescara-Sassuolo sarà, senza ombra di dubbio, la partita più importante del ventinovesimo turno del campionato di serie B 2011/2012. Il Pescara di Zdenek Zeman quarto in classifica (ma con una partita ancora da recuperare) ospita il Sassuolo di Fulvio Pea, secondo nella graduatoria, con un obiettivo molto chiaro: batterlo per agganciarlo, dato che la distanza tra le due formazioni è proprio di tre punti. Sarà anche uno scontro tra due filosofie calcistiche molto diverse: gli abruzzesi hanno il miglior attacco della cadetteria, gli emiliani possono invece sfoggiare la retroguardia meno battuta. Una partita davvero ricca di motivi d’interesse, quindi, compresa la rivalità tra i due allenatori: per tutti questi motivi nessuno giocherà per il pareggio, anche se – qualora dovesse davvero uscire il segno X – certamente saranno Pea e il Sassuolo a poter sorridere di più.

Il Pescara, come detto, può vantare il miglior attacco della categoria. Ma non solo, perchè la squadra di Zeman è davvero fenomenale in casa, dove ha conquistato 31 punti in tredici partite giocate, frutto di dieci vittorie e un pareggio. Anche la differenza reti casalinga, quindi, è evidentemente nettamente favorevole, con 29 gol segnati e solamente 15 subiti. Il momento degli abruzzesi, però, non è dei migliori: prima c’è stato l’anonimo pareggio contro l’AlbinoLeffe, e poi è arrivata la seconda sconfitta interna stagionale per mano della Reggina. Il Pescara, ovviamente, ha tutte le intenzioni di riprendere la marcia davanti ai propri tifosi (sono previsti quasi ventimila spettatori e il record d’incasso stagionale), e per farlo si affiderà innanzitutto al fantastico tridente Sansovini-Immobile-Insigne, autori finora di 39 reti in tre. 

Il Sassuolo risponderà con la miglior difesa del campionato, ma anche con un rendimento in trasferta davvero ottimo: finora ha ottenuto 26 punti lontano da Modena in 13 partite, alla media esatta di 2 a partita, grazie a sette vittorie, cinque pareggi e una sola sconfitta. Le reti fatte in trasferta sono 16 e quelle subite solamente 8, un dato davvero eccellente. Anche i neroverdi, però, non vivono il loro miglior momento stagionale: nelle ultime quattro partite sono stati ben tre i pareggi, e guarda caso tutti per 0-0: insomma, la situazione è praticamente l’opposto di quella del Pescara, come ricordano anche le schermaglie tra i due allenatori. Il leader della squadra è senza dubbio Sansone, centrocampista capace di aver già segnato 16 gol. Ma ora la parola deve assolutamente passare al campo, perchè Pescara-Sassuolo sta per cominciare.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori