PROBABILI FORMAZIONI/ Cagliari-Atalanta: notizie alla vigilia (trentesima giornata serie A)

- La Redazione

Cagliari-Atalanta è una partita tra due squadre che inseguono la salvezza ma dovrebbero essere fuori dai guai: con tre punti gli orobici dovrebbero centrare l’obiettivo. Le formazioni.

Agazzi_R400
Michael Agazzi, portiere del Cagliari (Infophoto)

Due squadre a caccia degli ultimi punti che valgono la salvezza e la permanenza in serie A. Cagliari-Atalanta potrebbe regalare a una delle due formazioni i tre punti utili a centrare l’obiettivo. I sardi hanno 34 punti, i nerazzurri 37: la vittoria serve di più ai padroni di casa ma l’Atalanta sa che una vittoria qui sarebbe decisiva in modo definitivo.

Arbitra Rocchi. Il Cagliari con lui ha vinto solo una volta su 12 incontri, e risale al 2005 quel precedente; quest’anno i sardi sono caduti 2-1 in casa contro il Lecce. Va meglio all’Atalanta che ha colto 5 successi e quest’anno ha espugnato proprio Lecce (sempre 2-1). Nell’unico Cagliari-Atalanta precedentemente arbitrato da Rocchi (marzo 2010) finì 3-1 per i padroni di casa.

Il Cagliari nell’ultimo turno ha perso all’ultimo minuto contro la Lazio, dopo aver condotto una partita di grande accortezza difensiva. La gara ha dato buone indicazioni a Ficcadenti, che pare aver preso in mano la squadra e adesso sa che l’obiettivo salvezza è dietro l’angolo. 

Sono fuori i soliti noti: El Kabir, Rui Sampaio ed Eriksson, oltre a Dessena. In più, è squalificato Astori. 

Ieri il Cagliari ha effettuato un riscaldamento misto, seguito da una parte tattica e una partitella finale. Solo Dessena non ha preso parte all’allenamento: per il centrocampista terapie e palestra.

Sarà Ariaudo, come al solito, a sostituire il centrale cresciuto nel Milan. Farà coppia con Canini, mentre Pisano e Agostini agiranno sulle fasce laterali. Conti in cabina di regia fiancheggiato da Ekdal e Nainggolan. Cossu dietro le punte: per il posto al fianco dell’intoccabile Pinilla sembra essere favorito Thiago Ribeiro, con Ibarbo, Nenè e Larrivey pronti.

L’Atalanta ha vissuto una settimana agrodolce. La soddisfazione per la vittoria sul Bologna è infatti stata cancellata dalla decisione del TNAS di non concedere sconti circa i 6 punti di penalizzazione. Una brutta botta, anche se gli orobici hanno sempre guardato alle partite di campionato sapendo di dover ridurre il gap deficitario, quindi andranno avanti su questa strada. 

Ancora indisponibili Capelli, Bellini, Brighi, Marilungo e Denis.

Colantuono, a meno di novità dell’ultim’ora, confermerà gli undici che hanno battuto il Bologna. Va dunque in porta Consigli, con Raimondi e Peluso sulle fasce e la coppia Stendardo-Manfredini al centro della difesa; centrocampo a 4 con gli esterni presidiati da Schelotto e Maxi Moralez, mentre sarà Cigarini il playmaker con Carmona in fase di interdizione. Obbligata la coppia d’attacco, ma sono i due matchwinner di domenica scorsa: Tiribocchi e Gabbiadini. Nelle prossime pagine le probabili formazioni di Cagliari-Atalanta.

 

Agazzi; F. Pisano, Canini, Ariaudo, Agostini; Ekdal, Conti, Nainggolan; Cossu; Thiago Ribeiro, Pinilla. All. Ficcadenti

A disp: Avramov, Gozzi, Perico, Ceppelini, Ibarbo, Nené, Larrivey

Squalificati: Astori

Indisponibili: Dessena, Eriksson, Rui Sampaio, El Kabir

Consigli; Raimondi, Stendardo, T. Manfredini, Peluso; Schelotto, Cigarini, Carmona, Maxi Moralez; Tiribocchi, Gabbiadini. All. Colantuono

A disp: Frezzolini, Lucchini, Ferri, Cazzola, Ferreira Pinto, Bonaventura, Carrozza

Squalificati: C. Doni

Indisponibili: Capelli, Bellini, Brighi, Marilungo, Denis

 

Arbitro: Rocchi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori