LECCE-GENOA/ Probabili formazioni e ultime notizie (ventiseiesima giornata serie A)

Le due formazioni di scena al Via del Mare alle ore 15. Cosmi vuole abbandonare la terzultima piazza, mentre il Grifone ci tiene a voltare pagina dopo le recenti delusioni.

04.03.2012 - La Redazione
serse_cosmi_r400
Il tecnico del Lecce Serse Cosmi (Infophoto)

Lecce e Genoa saranno di fronte al Via del Mare oggi alle 15. Per Serse Cosmi l’obiettivo è vincere per cercare di abbandonare la terzultima piazza. Il Grifone, però, non può fare sconti dopo le recenti delusioni in serie. Sarà una sfida quindi ad alta tensione, tra due squadre che non possono proprio permettersi di sbagliare. Tre assenti per i salentini, ovvero Julio Sergio, Oddo e Grossmuller. Il modulo di partenza sarà il 3-5-2, con Benassi in porta, Tomovic, Carrozzieri e Miglionico a comporre il terzetto arretrato, Cuadrado e Brivio sulle fasce, il trio Giacomazzi-Blasi-Delvecchio a metà campo, Muriel e Di Michele davanti. Il Genoa, che farà a meno di Bovo e Antonelli (recuperato Gilardino, che però non dovrebbe andare nemmeno in panchina), si disporrà in campo con un 4-4-2 classico. In porta ci sarà Frey, in difesa Mesto, Granqvist, Kaladze e Constant, a centrocampo Rossi, Biondini, Kucka e Sculli, in attacco Palacio e Zè Eduardo. Molto attesa soprattutto la prova del brasiliano, finora poco impiegato e comunque assai spaesato quando è stato chiamato in causa. Cosmi ha messo in guardia i suoi nella conferenza-stampa della vigilia: vuole una prova di grande spessore per dare seguito ai progressi mostrati di recente dalla squadra. La stella di Muriel brilla sempre di più, ma non c’è solo lui: è tutto il Lecce che con l’avvento del tecnico umbro ha ripreso a marciare come si conviene ad una squadra che deve salvarsi. Il Genoa, poi, è un avversario da prendere con le molle secondo il mister: “Non merita l’attuale posizione di classifica”. Starà agli uomini di Pasquale Marino dimostrare la verità di questa tesi. Il tecnico siciliano, parlando alla vigilia del match, ha affermato che il pari colto in extremis contro il Parma a Marassi ha restituito slancio al gruppo, che cerca adesso di guardare al futuro con maggiore fiducia. Quanto a Gilardino, la sua presenza nell’elenco dei convocati è presto spiegata: servirà a dare slancio alla squadra, che cercherà di avvalersi della sua esperienza e dei suoi preziosi consigli, frutto di una lunga e proficua militanza nella massima serie. Aspettiamoci dunque una sfida ad alto contenuto agonistico. Allo spettacolo dovrebbero pensarci i Muriel, i Palacio, i Di Michele.

 

 

Benassi; Tomovic, Carrozzieri, Miglionico; Cuadrado, Giacomazzi, Blasi, Delvecchio, Brivio; Muriel, Di Michele. All.: Cosmi

A disp.: Petrachi, Esposito, Di Matteo, Obodo, Bertolacci, Corvia, Bojinov.

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Julio Sergio, Oddo, Grossmuller

 

Frey; Mesto, Granqvist, Kaladze, Constant; Rossi, Kucka, Biondini, Sculli; Zè Eduardo, Palacio. All.: Marino

A disp.: Lupatelli, Carvalho, Moretti, Veloso, Jankovic, Belluschi, Jorquera.

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Bovo, Antonelli

 

Arbitro: Russo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori