CALCIOMERCATO/ Palermo, Zamparini: Capello? Solo un’invenzione, ma se arrivano gli arabi…(esclusiva)

- La Redazione

In esclusiva a ilsussidiario.net intervista a Maurizio Zamparini, presidente del Palermo che ha parlato del possibile arrivo in panchina di Fabio Capello nella prossima stagione.

zamparini_r400
Maurizio Zamparini (Infophoto)

Il Palermo di Bortolo Mutti può dirsi virtualmente salvo anche se la quota salvezza quest’anno potrebbe aumentare. A sei giornate dal termine i rosanero hanno sei punti di vantaggio sull’indomito Lecce di Cosmi che ha riaperto tutto dopo la vittoria di ieri contro il Catania. Di certo non era questo l’obiettivo di Maurizio Zamparini che ha iniziato la stagione con Pioli allenatore salvo poi cambiarlo prima dell’inizio del campionato per puntare sul giovane Devis Mangia. Ma anche l’ex tecnico della Primavera del Varese è stato esonerato e al suo posto è arrivato Mutti. L’attuale tecnico del Palermo andrà via a fine stagione. In casa Palermo ci sono grossi cambiamenti in atto anche grazie al possibile arrivo degli arabi che dovrebbero affiancare Zamparini nella prossima stagione. E’ arrivato Christian Panucci come direttore sportivo del club, in panchina si parla di un grosso nome come quello di Fabio Capello. Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha parlato del possibile arrivo dell’ex commissario tecnico dell’Inghilterra: “Capello a Palermo? E’ solo un’invenzione dei giornali scaturita dal fatto che Capello è amico di Panucci, ma qualora arrivassero gli arabi potrebbe essere un’opzione, potrei pensarci. Al momento è impossibile perchè ha uno stipendio sei volte superiore a quello che potrebbe dargli il Palermo”. Parole che non chiudono completamente le porte a un possibile arrivo di Don Fabio a patto che gli arabi confermino la volontà di aiutare il Palermo e Zamparini dal punto di vista economico. Sappiamo bene come possono cambiare le cose nel calcio moderno con l’arrivo dei soldi di imprenditori arabi o russi. Basti pensare al Chelsea acquistato tempo fa da Abramovich o dal Manchester City. Gli arabi hanno preso possesso anche del Malaga in Spagna e del Psg in Francia, facendo grossi investimenti. I tifosi del Palermo sognano già ad occhi aperti, con i soldi degli arabi potrebbero arrivare grandi campioni. Capello in panchina è sinonimo di successo, Zamparini costruirebbe un Palermo da scudetto e non venderebbe nessun gioiello così come è accaduto in questi anni. Il presidente rosanero potrebbe continuare a investire nel Palermo ma con l’aiuto di soci forti economicamente come gli arabi.

Quanto a Capello potrebbe tornare in Italia e provare un’esperienza intrigante perchè dovrebbe lottare per lo Scudetto e non con squadre importanti come Milan, Juventus bensì con il Palermo che ha voglia di sorprendere tutti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori