PROBABILI FORMAZIONI/ Pescara-Torino: ultime novità (40esima giornata di serie B)

- La Redazione

Pescara-Torino è il big-match della 40esima giornata del campionato di serie B. Una grande sfida con la seconda che ospita la prima in classifica: leggi le probabili formazioni della partita

zeman_r400
Zdenek Zeman (Infophoto)

Pescara-Torino è il posticipo stellare delle ore 18.00 della 40esima giornata di serie B. Una partita che sarebbe pienamente degna anche dela serie A, visti i tantissimi motivi di interesse. Innanzitutto la classifica, ovviamente: il Torino è primo in classifica con 76 punti, il Pescara insegue a due lunghezze di ritardo (a quota 74), quindi ovviamente per gli abruzzesi l’obiettivo è il sorpasso, mentre i granata vogliono sigillare la prima posizione. Attenzione però, perchè per nessuna delle due squadre la promozione diretta è già sicura, e una sconfitta complicherebbe tutto.

Poi naturalmente c’è la sfida tra l’attacco stellare del Pescara e la solidissima difesa del Torino. Il numero di reti segnate dai padroni di casa è davvero leggendario (siamo a quota 84) e i nomi di Immobile ed Insigne sono sulla bocca dei calciofili di tutta Italia: oggi lanciano la sfida anche alla retroguardia granata. Un’altro duello interessante è quello tra gli allenatori, due grandi “vecchi” del calcio italiano: Zdenek Zeman e Giampiero Ventura. Zeman ieri si sarà fatto apprezzare dai tifosi granata per le frasi velenose sulla Juventus, ma oggi tornerà ad essere il primo rivale sul campo.

Per una partita così importante sono ovviamente molto importanti anche le scelte di formazione, per cui cominciamo a vedere su quali giocatori possono contare Zeman e Ventura. Pescara quasi al completo, anche se l’unica assenza per i biancazzurri è particolarmente delicata, trattandosi dello squalificato portiere Anania, che verrà sostituito tra i pali da Ragni. In ogni caso, sono molte di più le assenze tra i granata. Innanzitutto ci sono gli squalificati Parisi e Vives, e poi gli indisponibili che sono Coppola, Pratali, Glik e Suciu. Nelle prossime pagine troverete le probabili formazioni delle due squadre con tutte le notizie necessarie, ma è bene aggiungere che alcuni dubbi saranno sciolti solo all’ultimo momento: nel Pescara il dubbio riguarda soprattutto il ruolo di terzino destro, con il ballottaggio Zanon-Balzano (favorito il primo), mentre nel Torino Ventura si è divertito a mischiare le carte. Non sono in dubbio tanto i giocatori – anche se c’è il dubbio tra Meggiorini e Sgrigna – quanto il modo in cui l’allenatore li disporrà in campo. 4-2-4, 4-2-3-1, 4-3-3, tutti i numeri sono possibili, anche se poi naturalmente l’aspetto decisivo sarà l’atteggiamento in campo. All’andata fu forse la vittoria più bella del Torino, che all’Olimpico si impose per 4-2.

 

Ragni; Zanon, Romagnoli, Capuano, Bocchetti; Nielsen, Verratti, Cascione; Caprari, Immobile, Insigne. All. Zeman.

A disp.: Cattenari, Balzano, Brosco, Kone, Soddimo, Sansovini, Maniero.

Squalificato: Anania.

Indisponibili: nessuno.

Benussi; Darmian, Di Cesare, Ogbonna, D’Ambrosio; Basha, Iori; Stevanovic, Meggiorini, Antenucci, Pasquato. All. Ventura.

A disp.: Morello, Zavagno, Masiello, De Feudis, Verdi, Bianchi, Sgrigna.

Squalificati: Parisi, Vives.

Indisponibili: Coppola, Glik, Pratali, Suciu.

 

Arbitro: Giacomelli di Trieste.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori